Alonso: “Sono innamorato della Ferrari”

Alonso: “Sono innamorato della Ferrari”

Il risveglio è stato duro dopo la delusione di ieri, non posso nasconderlo. Fa male arrivare vicino al traguardo e vederselo sfuggire così però questa è la legge dello sport, bisogna accettarla.

L’epilogo della stagione non deve cancellare tutte le cose positive che abbiamo fatto quest’anno e, lo ripeto, per me è un anno da dieci. Ci sono stati momenti bellissimi, come il podio di Monza, che resteranno indelebili nella mia memoria e nessuna amarezza potrà mai cancellarli.

Ora è inutile stare a cercare chi ha sbagliato: un mondiale che svanisce per quattro punti dopo 19 gare può essere stato perso in tante occasioni, non solo alla fine. Noi siamo una squadra: vinciamo e perdiamo tutti insieme. Sono felice di essere alla Ferrari, di sentire insieme a tutti i nostri uomini e alle nostre donne l’orgoglio di far parte di questa famiglia e della sua storia straordinaria. Siamo un grande gruppo e lo dimostreremo soprattutto in questo momento così difficile, dove l’amarezza si fa sentire forte dentro ognuno di noi. So che a Maranello tutti stanno lavorando duramente sulla macchina nuova, per cercare di cominciare l’anno prossimo ancora più competitivi. So che qui a Yas Marina i meccanici sono di nuovo in pista per preparare una settimana di test e non vedo l’ora di riabbracciarli venerdì, quando tornerò ad Abu Dhabi per provare le nuove gomme Pirelli, nella giornata di sabato. Questo è lo spirito della nostra gente: la voglia di reagire subito, di lavorare ancora più duramente per inseguire la vittoria. Questo mi ha fatto innamorare, oggi ancora di più, della Ferrari.

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

58 commenti
  1. Il sabbatico

    16 Novembre 2010 at 00:42

    In effetti è difficile gestire alonzo, se in squadra ha un altro pilota veloce fa capire di non essere troppo considerato dal team, se è prima guida sbaglia grossolanamente comunque,
    forse l’unico in grado di gestirlo è proprio briatore.

  2. fabrizio

    16 Novembre 2010 at 01:44

    leggo un tifo calcistico: vai a spalar merda, vai a farti fottere, etc.
    probabilmente chi scrive non sa nemmeno cosa sia la f1, o perlomeno non la conosce abbastanza.
    degli insulti degli antiferraristi ce ne sbattiamo, noi sportivi abbiamo un codice etico che ammette i propri errori e si congratula con gli avversari sia caso di sconfitta che di vittoria.
    non pretendiamo cmq che tutti siano come noi…. benchè lo si auspichi.

  3. misteriusman

    16 Novembre 2010 at 03:21

    Se consideriamo Culonso il più forte pilota di formula 1 Kimi cos’era un extre terrestre ha vinto il mondiale al debutto con la Ferrari pur dovendo combattere anche con il compagno di squadra oltre che con i rivali, se fosse stato un fuoriclasse l’avrebbe vinto questo mondiale invece e un pilota comune che vince solo se gli altri sono colpiti da sfortunati eventi, lo dimostra il fatto che ha vinto due mondiali senza mai vincere anche la gara.

    Saluti a tutti

  4. compare geppetto

    16 Novembre 2010 at 03:48

    i soliti imbecilli a spaccare i maroni con commenti fuoriluogo ed inutili.

    grazie fernando, sei stato il migliore in questo campionato.

  5. dario

    16 Novembre 2010 at 10:14

    Ovvio che Alonso ha poche colpe se ha perso il titolo ma non diamo tutta la colpa alla Ferrari. Anche alla RBull hanno fatto degli errori solo che aveva una macchina talmente superiore soprattutto in prova che era quasi impossibile perdere il mondiale anche se ci stava riuscendo. A macchine invertite il campionato Alonso lo avrebbe chiuso a Monza…quindi Ferrari, ‘sveglia’ e siamo tutti sicuri che il prossimo anno facendo tesoro degli errori fatti saranno tutti migliori ed Alonso vincera’ il titolo.

  6. Vincenzo

    16 Novembre 2010 at 10:57

    Anche Schumacher era innamorato della Ferrari… e comunque perdere un mondiale per colpa di gente non smaliziata è cocente…Bravo Alonso qualcuno nelle pagelle è stato severo per me meriti 10.

  7. Daniele

    16 Novembre 2010 at 11:44

    @Summit AKA la volpe e l’uva.

    Se sei contro i nemici storici, non dovresti certo osannare l’antiferrari per eccellenza, alonso.

    Ne rideremo fra due anni, quando lo spagnolo se ne andrà sbattendo la porta trascinandosi dietro nuovi scandali. E voi starete alla porta della mc laren con assegni firmati da banchieri e petrolieri per ammaliare il ‘ragazzino’.

  8. tyler

    16 Novembre 2010 at 12:01

    Davvero non riesco a comprendero come faccia un italiano a tifare mclaren!!!!E’ grottesco!!!E’ come tifare inghilterra in una finale mondiale di calcio giocata contro l’italia…ma questo giustamente siamo noi con il nostro popolo di cioccolatai, meglio criticare e distruggere a prescindere perchè è più facile e divertente!!!un inglese mai tiferebbe ferrari…e nel suo piccolo questo è lo specchio del nostro paese, finche continueremo da soli a buttarci addossso palate di merda e a non valorizzare mai quello di buono che abbiamo continueremo sempre ad essere la repubblica delle banane.

  9. Daniele

    16 Novembre 2010 at 12:12

    Sai ci sono vari fan club ferrari in inghilterra..
    http://www.clubscuderia.co.uk/forum/forumdisplay.php?f=10

    Ma siccome gente come te gira col parmacotto sugli occhi e pensa in modalità ECHO ripetendo quello che sente, rimani chiuso nel tuo piccolo mondo legato agli stereotipi.
    E proprio il seguire gli stereotipi che ci rende repubblica delle banane.

  10. Daniele

    16 Novembre 2010 at 12:27

    Scusate dimenticavo, massimo rispetto a chi tifa ferrari perchè ci crede, e non perchè ha sede qui a maranello, in territorio italiano.

  11. domenico

    16 Novembre 2010 at 12:43

    ma siamo proprio sicuri che era impossibile passare Petrov? e che tutta la colpa è del team…

  12. tyler

    16 Novembre 2010 at 13:03

    Infatti tu sei lo stereotipo dell’ italiano medio e i tuoi commenti ne sono una prova tangibile!
    Quando ho scritto ” un inglese mai tiferebbe ferrari” (ma qui è colpa mia che mi sono espresso male, intendevo mai tiferebbe ferrari come un italiano tiferebbe mclaren, che si puo’ tradurre con ” devo buttare merda sulla ferrari quindi per farlo devo tifare mclaren) gia sapevo che sarebbe arrivato un commento ,scritto da qualche mente eccelsa, da qualche cervello dal QI così elevato da essere socio onorario del mensa, che avrebbe commentato postando un link su un fan club ferrari inglese(probabilmente trovato a caso cercando su google) e che mi avrebbe insultato ,definendomi una mente limitata, avvalorando la mia tesi che, da buon italiano, è più facile buttare merda sulle cose o sulle persone piuttosto che trovare argomentazioni valide!!

  13. David

    16 Novembre 2010 at 13:38

    Ferraristi esaltati
    con Alonso non vincete mai niente
    🙂

    piace solo vincere facile

    🙂

  14. Jean

    16 Novembre 2010 at 13:57

    ******ATTENZIONE******

    A TUTTI I NON FERRARISTI.

    RIDETE RIDETE MA IL MONDIALE C’è LO SIAMO GIOCATO NOI FINO ALL’ULTIMA GARA CON UNA VETTURA INFERIORE CONTRO UNA SUPER REDBULL E NON IL PAGLIACCIO MERDILTON CON LA SUA MCLADREN
    QUINDI ORA + CHE MAI
    FORZA FERRARI 😉

  15. Motore Asincrono Trifase

    16 Novembre 2010 at 17:24

    @fabrizio “ce ne sbattiamo non e’ proprio un linguaggio da gentlaman”.

    La f1 e’ davvero peggio degli altri sport come tifosi, uno fa un paio di gp pessimi ed e’ uno che fa schifo e deve essere cacciato. Poi ne azzecca un paio ed e’ il miglio pilota di tutti i tempi. Non dico nulla io, cosi’ nessuno puo’ dire niente del tifo. Vi dico solo di rileggere i vostri stessi commenti fino a qualche gp fa sul rendimento di alonso in questa stagione e poi i commenti attuali sullo stesso tema. Sono opposti, fare un buon finaale di stagione non significa aver fatto una buona stagione

  16. Motore Asincrono Trifase

    16 Novembre 2010 at 17:26

    La f1 e’ davvero peggio degli altri sport come tifosi, uno fa un paio di gp pessimi ed e’ uno che fa schifo e deve essere cacciato. Poi ne azzecca un paio ed e’ il miglio pilota di tutti i tempi. Non dico nulla io, cosi’ nessuno puo’ dire niente del tifo. Vi dico solo di rileggere i vostri stessi commenti fino a qualche gp fa sul rendimento di alonso in questa stagione e poi i commenti attuali sullo stesso tema. Sono opposti, fare un buon finaale di stagione non significa aver fatto una buona stagione

  17. fabrizio

    17 Novembre 2010 at 00:06

    a motore asincrono trifase
    Mai detto di essere un gentleman. Tuttavia non mi contraddico e non critico Dyer, Alonso, Vettel, Webber, Hamilton etc.
    Parteggio ovviamente per la Ferrari poichè è la squadra italiana, ma nel completo rispetto degli altri team e dei vari piloti.
    Peraltro per certi versi concordo con te, ma va bene commentare e polemizzare ma in certi casi leggo mere offese nei confronti dei piloti che rispecchiano gli striscioni delle curve degli stadi. Di questo passo ci ritroveremo gli hooligans della McLaren che sfasceranno le auto parcheggiate intorno al parco di Monza.
    Personalmente reputo la F1 uno sport un pò più tranquillo, ordinato e rigoroso, meno caotico….vorrei dire anche meno “corrotto”….ma non ne sono poi tanto sicuro.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati