Alonso: “I rivali pensino ai loro problemi”

Alonso: “I rivali pensino ai loro problemi”

Fernando Alonso si è detto convinto che i rivali della Ferrari “stiano cercando di deviare l’attenzione” dai loro problemi attuando strategie psicologiche con i media.

A due sole gare dal termine lo spagnolo è al comando della classifica piloti e il boss della Red Bull, Christian Horner, ha ammesso che a suo parere sarebbe frustrante perdere il mondiale a vantaggio del pilota della Ferrari a causa della polemica legata agli ordini di scuderia di Hockenheim.

Stefano Domenicali ha subito reagito dicendo che la Ferrari, con la vettura ipercompetitiva che si è ritrovata quest’anno la Red Bull, è ancora in lotta per il mondiale “solo per miracolo”.

“Ci sono alcuni team che non hanno ancora risolto i propri problemi e provano a deviare l’attenzione” ha dichiarato Alonso in un’intervista a Diario Sport.

“Fortunatamente per noi, siamo un team unito, l’abbiamo dimostrato ad ogni gara, incluso il mio rapporto con Felipe (Massa)” ha aggiunto Alonso. “Ci sono sempre strategie con i media per renderti nervoso o metterti pressione”.

Alonso non si è detto preoccupato della sua immagine in Brasile: “In alcuni Paesi dicono che la mia immagine non è buona, ma quando atterro negli aeroporti o vado negli hotel o sulle pista, vedo l’esatto contrario. Non sono preoccupato. Il mio lavoro è fare i risultati in pista e soddisfare il team con il mio lavoro”.

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

39 commenti
  1. ago

    5 novembre 2010 at 08:22

    ricordate che shumy disse a jean todt di prendere alonso come suo successore ma per interessi personali(del figlio esattamente)venne preso raikkonen,ma il grande shumy già aveva capito di che pasta era fatto fernando,tanto è vero che lo mise sotto pressione con la renault e gli sottrasse il titolo mettendo il tedesco in errore più volte in quell’anno che in tutta la carriera di shumy

  2. samu

    5 novembre 2010 at 09:45

    LEWIS E’ LEWIS

  3. samu

    5 novembre 2010 at 09:48

    ALONSO VINCE QUANDO GLI ALTRI NON CI SONO ……………..
    QUEST’ANNO 2 GARE A FATTO BENE MONZA E SINGAPORE LE ALTRE MOLTO FORTUNA ………………
    COMUNQUE RIMANE UN ECCEZIONALE PILOTA MA LEWIS LO HA GIA’ BATTEZZATO UN BEL PO’ DI VOLTE

  4. Ingenuo

    5 novembre 2010 at 10:06

    @ JEAN
    Inutile fare 4 conti tanti i mondiali si vincono alle ultime gare e lo vince chi fa migliori piazzamenti e chi è più lucido in finale
    Tutto il resto è noia

    @ AGO
    Non lo sapevo… anzi sapevo che il successore sarebbe dovuto essere Raikkonen che doveva affiancare il tedesco nel 2007 ma Schumy si ritira l’anno prima e rinnovano il contratto con Massa.

    @ FAFFO78
    “Alonso una volta preso confidenza con la macchina è diventato inarrestabile”
    Perché a metà no? Ha commesso parecchi errori ma non perché avesse meno confidenza soltanto perché adesso è più lucido e più motivato degli altri Webber si sta guardando attorno per vedere chi gli è amico, Vettel che è più impegnato a rilasciare dichiarazioni sul fatto chevuole vincere a tutti i costi poi ci ripensa dichiara il contrario e poi ci ripensa e dichiara che … poi ci ripensa: ma perché non pensa a guidare piuttosto anche se dopo alonso è il più lucido
    Hamilton ce lo siamo già giocati complice la sfortuna qualche errore di troppo: il suo pilota automatico è meglio che lo lasci a casa.
    Button… Button chi? Quello che ha vinto l’anno scorso? No questo è un sosia

  5. arn

    5 novembre 2010 at 10:34

    RAGAZZI,SE PENSATE CHE ALONSO SIA MIGLIORE DI HAMILTON,ALLORA AVETE SBAGLIATO SPORT…..VI CONSIGLIO LA GINNASTICA ARTISTICA

  6. alcatraz

    5 novembre 2010 at 11:01

    arn…va bene guarderò la ginnastica artistica….la guardiamo insieme? Che dici!!!!

  7. lucab

    5 novembre 2010 at 11:07

    Credo che Hamilton sia in alcune situazioni più veloce di Alonso, ma questo non significa che sia più bravo.
    I risultati di un pilota sono condizionati da tante variabili e proprio una loro migliore gestione può fare una grossa differenza. Può non piacere il pilota, alcuni lo considerano molto fortunato, ma credo che Alonso sia in questo momento più completo di Hamilton.
    Hamilton è giovane e questo non può che deporre a suo favore per gli anni a venire.

  8. doctor46

    5 novembre 2010 at 11:25

    HAMILTON con la stessa auto e’ piu’ veloce di superpippa ALONSO dai 3 decimi ai 2 secondi dipende dai circuiti e dal fondo asciutto o bagnato.

    Vedi Anno 2007.

    ALONSO puo’ guidare le “macchinine” da scuzzo ai LUNA-PARK.

  9. Daniele

    5 novembre 2010 at 11:37

    quoto Ingenuo, anche se sapevo che il contratto di raikkonen prevedeva l’entrata del finlandese legata al ritiro di schumacher, e non legata all’anno 2007 come data.
    E alonso non è veloce quanto hamilton, ok ha piu’ esperienza (9 anni di F1 e 2 titoli insegnano) e gestisce meglio la lotta al mondiale, ma non venite a dire che è piu’ veloce e piu’ mastino..

  10. alcatraz

    5 novembre 2010 at 11:41

    vedo che lucab è stato molto più obbiettivo e ha fatto un discorso giustissimo
    Alonso ormai ha la sua esperienza e si può definire un pilota completo e con questo uno non vuole dire hamilton sia una “pippa”….è un gran pilota,non mi sta molto simpatico,però è un ottimo pilota e le sue belle gare le fa e guardarlo è sempre un piacere
    Ma a dire che hamilton è molto più bravo di alonso ne deve passare di acqua sotto i ponti e perdipiù chiamare alonso pippa vuol dire essere un tifoso di hamilton e non un amante di formula 1
    Ragazzi siamo obbiettivi e non ragioniamo da tifosi con i paraocchi che vedono soltanto quello che vogliono vedere

  11. leonardo

    5 novembre 2010 at 11:58

    Doctor46: qual’è il tuo problema? un trauma infantile?? ti hanno picchiato degli spagnoli per caso?
    anno 2007 :hamilton e alonso pari punti…ma te probabilmente in realtà non sai neanche chi sono Hamilton e alonso,sfoghi qui la tua frustrazione perchè Va lentino ne busca ad ogni Gp giusto?

  12. Summit

    5 novembre 2010 at 12:32

    va be su! ma se adesso dobbiamo prendere in esempio i deliri del dott46 allora possiamo dormire sonni tranquilli,ahahahahahah!!!!!!

    Capirai!! tifa un pilota che si credeva il PadreEterno della pioggia e poi tipo in korea si fa inkiappettare 2 volte di seguito (capitato solo a Lui),CHE RIDICOLO POLLO hahahahahahahah!!!!!!!.
    Il Nero è solo un pompatello costruito dall’età di 12 anni, fatto correrre sempre e comunque con il miglior mezzo in circolazione, sia con i Kart, GP2…. fino alla migliore monoposto di F1.
    Nel 2007 Alonso dovette correre contro la Ferrari, contro la Mclaren e contro la FIA e nonostante questo riuscì a totalizzare gli stessi punti del pompatello Nero, quest’ultimo voluto in F1 soprattutto da Ecclestone per gli introiti globali del Circus.
    @ dott46 MA PER PIACERE!!!!!!!!!,
    MA COSA NE SAI TU DI QUANTI GIRI FA UNA BOCCIA?
    Hamilton è solo un pompato e se dovesse uscire da sotto a mamma chiccia mclaren farebbe la fine dell’indiscusso sopravvalutato Rikkionen.

  13. Summit

    5 novembre 2010 at 12:40

    Hamiltone il pompatello.
    A 12 anni lo facevano gia correre con il Kart MCLAREN-MERCEDES, tutto spesato contro gli altri che non avevano nemmeno il soldi per la benzina
    http://www.youtube.com/watch?v=xDgpS4kx88s

    Poi in GP2 lo fanno salire sulla ART-GP che guarda caso tutti gli anni ci hanno vinto cani e porci, fino ad arrivare al TopTeam Mclaren ovvero un team composto da 1999 Inglesi che nel 2007 correvano contro Alonso, unico Spagnolo dentro a quel covo di…….

  14. Daniele

    5 novembre 2010 at 12:44

    Vatti a vedere le gare dei mediocri in GP2 nella stagione 2006.

  15. Victor

    5 novembre 2010 at 14:30

    mi scende una lacrima!!!…povero Alonso…ma i media (italiani!!) non sono gli stessi che prima lo coprono di cacca e poi lo placcano d’oro??…per la serie se vinco è merito mio mentre se perdo è colpa degli altri…huaa, huaa, huaa..questo blog e chi ci scrive sopra sono un vero spasso!!

  16. leonardo

    5 novembre 2010 at 14:50

    Victor: hai detto la stessa cosa che la gente pensa quando legge i tuoi comemnti 😀

  17. Jean

    5 novembre 2010 at 18:46

    Bravo Summit con la ART-GP hanno vinto il campionato GP2 in molti anche Rosberg ma a lui non hanno dato una McLadren appena arrivato in Formula 1 lui se fatto la gavetta e se gli dassero la stessa vettura farebbe mangiare la polvere all’inglesino vizziatello
    Hamilton è veloce non lo nego ma gli manca ancora molto per diventare un VERO campione in primis un po di umilta che non guasta mai

    @Ingenuo….. di nome e di fatto
    lo se che i conti si fanno alla fine ma se lui adesso è in testa alla classifica vuol dire che gli altri an fatto + errori di lui non credi?

  18. doctor46

    5 novembre 2010 at 19:57

    Ma forse il problema di ALONSO e’ che quando esce di casa sua mamma gli dice “mi raccomando vai piano” e lui la prende in parola.

    CULONSO per favore ritirati ,vai a correre con gli autoscontri al LUNA PARK, lascia la F1 ai piloti seri. Anche MASSA ti sta davanti l’anno prossimo, superbrocco.

  19. FlyD

    5 novembre 2010 at 20:44

    doctor 46, una curiosità: ma tu segui la formula 1 in quanto appassionato, e quindi, si suppone, capace di osservazioni obiettive?
    o la segui così, a mò di tifoso da stadio?

    no perchè dai tuoi commenti così poco tecnici, e così offensivi nei confronti di un pilota di alto livello, si deduce che ne sai quanto ne sa un ultras che va allo stadio solo per sbattere un motorino in testa a un tifoso avversario O-O

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Gran Premi

Il GP di Singapore secondo Brembo

Dal 16 al 18 settembre il Marina Bay Street Circuit ospita il 15° appuntamento del Mondiale 2016 di F1
Teatro nel 2008 del primo GP di Formula 1 in notturna, il Marina Bay Street Circuit è rimasto fedele all’ambientazione