F1 | Horner: “Red Bull mai vittima del potere di Ferrari e Mercedes. Per questo li innervosiamo…”

Il team principal rimarca la differenza tra la scuderia di Milton Keynes e le altre big: "Noi anticonformisti e contro il grano"

F1 | Horner: “Red Bull mai vittima del potere di Ferrari e Mercedes. Per questo li innervosiamo…”

L’unica minaccia ai poteri forti di Mercedes e Ferrari: è così che la Red Bull identifica il proprio status all’interno del Circus. Intervistato da Sky Sports F1, il team principal Chris Horner ha spiegato come la forza della scuderia anglo-austriaca, sino a questo momento, sia stata proprio quella di non scendere mai a patti con gli esponenti del movimento: “Abbiamo nella Toro Rosso un fratello minore” – ha esordito il manager britannico, riconoscendo nella squadra faentina l’unico proprio alleato. “La Red Bull è sempre stata una squadra un po’ anticonformista: è sempre andata contro il grano e non è mai stata controllabile da Ferrari e Mercedes. Questo è probabilmente il motivo per cui ci considerano una tale minaccia e per cui li innervosiamo”.

Horner, inoltre, ha reso l’idea del potere di cui la Mercedes gode in Formula 1, citando il discusso episodio di Esteban Ocon a Monaco, colpevole di aver alzato il piede quando alle sue spalle si aggirava la W09 di Lewis Hamilton: “La Mercedes ha una certa autorità, come è stato possibile vedere a Monaco. Ha molto controllo su quel team (Force India, ndr)”.

F1 | Horner: “Red Bull mai vittima del potere di Ferrari e Mercedes. Per questo li innervosiamo…” 5.00/5 (100.00%) 3 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

F1 | Horner: “Red Bull mai vittima del potere di Ferrari e Mercedes. Per questo li innervosiamo…”

Il team principal rimarca la differenza tra la scuderia di Milton Keynes e le altre big: "Noi anticonformisti e contro il grano"

Federico Martino
di 13 giugno, 2018
F1 | Horner: “Red Bull mai vittima del potere di Ferrari e Mercedes. Per questo li innervosiamo…”

L’unica minaccia ai poteri forti di Mercedes e Ferrari: è così che la Red Bull identifica il proprio status all’interno del Circus. Intervistato da Sky Sports F1, il team principal Chris Horner ha spiegato come la forza della scuderia anglo-austriaca, sino a questo momento, sia stata proprio quella di non scendere mai a patti con gli esponenti del movimento: “Abbiamo nella Toro Rosso un fratello minore” – ha esordito il manager britannico, riconoscendo nella squadra faentina l’unico proprio alleato. “La Red Bull è sempre stata una squadra un po’ anticonformista: è sempre andata contro il grano e non è mai stata controllabile da Ferrari e Mercedes. Questo è probabilmente il motivo per cui ci considerano una tale minaccia e per cui li innervosiamo”.

Horner, inoltre, ha reso l’idea del potere di cui la Mercedes gode in Formula 1, citando il discusso episodio di Esteban Ocon a Monaco, colpevole di aver alzato il piede quando alle sue spalle si aggirava la W09 di Lewis Hamilton: “La Mercedes ha una certa autorità, come è stato possibile vedere a Monaco. Ha molto controllo su quel team (Force India, ndr)”.

http://f1grandprix.motorionline.com/f1-horner-red-bull-mai-vittima-del-potere-di-ferrari-e-mercedes-per-questo-li-innervosiamo/