Una regola sul Kers è poco chiara

Una regola sul Kers è poco chiara

Secondo uno dei fornitori, ovvero l’ italiana Magneti Marelli, una regola sul KERS in Formula Uno non è chiara: “C’è una regola scritta male”, ha detto Roberto Dalla, direttore sportivo dell’ azienda. La regola di risparmio prevede che non si possa pagare più di un milione di euro per la fornitura di ogni unità KERS, e poi altri 4 milioni per ricerca e sviluppo.
“Non era chiaro se questi cinque milioni siano per l’ intera soluzione oppure valgano per i singoli gruppi; forse qualcuno ha detto che è una somma legata al singolo team e, di conseguenza, ha istituito la soluzione dei 15 milioni “, ha aggiunto Dalla. La base del KERS Magneti Marelli è utilizzata quest’ anno da Ferrari e Renault; la Mercedes è un altro produttore KERS per il 2011, fornitore di Mercedes GP, McLaren e Force India.

Christian Citton

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

20 commenti
  1. biofa

    4 Marzo 2011 at 14:44

    si ok. ma si pongono il problema adesso?

  2. Federico Barone

    4 Marzo 2011 at 15:57

    Che KERS usa la Sauber? Immagino Magneti Marelli…

  3. Paolo93

    4 Marzo 2011 at 16:20

    La Renault non produceva un proprio KERS nel 2009?

  4. Fabrizio

    4 Marzo 2011 at 17:35

    Pongono il problema ora perche’ si sono accorti del kers concorrente e si sono chiesti come hanno fatto a svilupparlo con quei budget … e’ chiaro che con budget triplicato e’ possibile. 😉

  5. Mik

    4 Marzo 2011 at 18:45

    La regola è chiarissima. Sono 4 milioni una-tantum per R&S e quindi 1 milione per ogni unità. Punto.
    Se qlc ha speso 15mln o fornisce 11 unità, oppure è fuori legge e va penalizzato… ed ora vuol far finta di aver capito male… buffoni!

  6. giov

    4 Marzo 2011 at 22:21

    Non è chiara in quanto non dice se quei 4 milioni vanno spesi per migliorare i kers di tutti quelli che fornisci o se puoi spenderli per ogni singolo kers

  7. Daniel

    4 Marzo 2011 at 23:47

    Questo problema è vecchio.
    Ricordo un articolo sul Corriere della Sera di qualche mese fa.
    Infatti si diceva che mentre Magneti Marelli ha usato l’ottica 5 milioni + 1 per team, la mercedes ha interpretato la regoa con 6 milioni (5 + 1) per team.

    Voi capite che il totale del budget varia in maniera significativa!

  8. Federico Barone

    5 Marzo 2011 at 10:15

    Se ho capito bene Dalla ha posto l’accento sulle diverse possibilità di interpretazione della regola, secondo lui scritta in modo poco chiaro.
    Non ha detto quanti milioni ha investito la Magneti Marelli, nè quanti ne ha investiti la Mercedes. Tantomeno ha accusato qualcuno.

    Per quanto ne sappiamo, potrebbe essere stato chiunque (dei fornitori) ad aver avuto l’idea di sfruttare al massimo l’ambiguità della regola…

  9. Daniel

    5 Marzo 2011 at 11:27

    @ Federico Barone

    Il calcolo è molto semplice.

    MAGNETI MARELLI:
    -Ferrari
    -Toro Rosso
    -Sauber

    5 milioni di ricerca + 3 milioni (1 per scuderia)

    MERCEDES:
    -Mercedes
    -McLaren
    -Force India

    15 milioni di ricerca (5 per scuderia) + 3 per la gestione (1 per scuderia)

    Magneti Marelli = 8 milioni
    Mercedes = 18 milioni

    10 milioni di differenza!!

  10. Federico Barone

    5 Marzo 2011 at 14:10

    Daniel, scusami, ma non mi interessa questo calcolo – a parte il fatto che Dalla parla di 4 milioni + 1 😉 – sono capace anch’io a farlo.

    Io vorrei sapere dove è scritto (puoi postare anche altri link) che la Magneti Marelli ha investito meno della Mercedes, oppure viceversa. Dall’articolo non si ottengono queste informazioni.

    Questa discussione sui costi d’investimento del KERS me l’ero pesa, per questo chiedo informazioni…

  11. Manuel (tifoso Red Bull)

    5 Marzo 2011 at 15:11

    qualcuno sa che kers usa la redbull?

  12. Federico Barone

    5 Marzo 2011 at 15:45

    Renault, credo.

  13. Manuel (tifoso Red Bull)

    5 Marzo 2011 at 17:06

    Nell’articolo c’è scritto:
    La base del KERS Magneti Marelli è utilizzata quest’ anno da Ferrari e Renault

    quindi visto che la redbull e la lotus sono motorizzate renault anche loro usano Kers Magneti Marelli… deduco

  14. Federico Barone

    5 Marzo 2011 at 17:20

    Hai ragione Manuel, è così.

  15. Manuel (tifoso Red Bull)

    5 Marzo 2011 at 17:58

    speriamo che con questa “incomprensione” le motorizzate mercedes non costruiscano un kers che fa andare il doppio delle altre 🙁

  16. umberto

    5 Marzo 2011 at 18:14

    a me qesto kers quanto costa non interessa importante che ulla ferrari funzioni tanto la ferrari dei soldi da sprecare(spendere)ne ha quanti ne vuole.ciao

  17. Manuel (tifoso Red Bull)

    5 Marzo 2011 at 18:16

    @umberto
    ancora per poco
    quando entrerà in vigore il tetto massimo dei 100M a stag dovrà stare attenta anche la ferrari a come spende

  18. Daniel

    5 Marzo 2011 at 18:29

    Sorry Federico Barone, non avevo capito!

    Questo è il link dell’articolo del Corriere della Sera:

    http://archiviostorico.corriere.it/2011/gennaio/04/conti_del_Kers_non_tornano_co_9_110104097.shtml

    Ma cmq afferma che Charlie Whiting abbia chiarito ogni dubbio, e l’articolo è di inzio gennaio.

  19. Federico Barone

    5 Marzo 2011 at 23:12

    Grazie Daniel, ho capito ora. Beh, non so che dire, se le cose stanno così e McLaren, Mercedes e Force India andranno come dei treni in rettilineo, le noie sono assicurate…

  20. speed

    6 Marzo 2011 at 16:21

    E si la Mercedes!
    La fabrica dei motori F1 e´stata comprata
    dalla ditta Illmor.
    E il Kers e`stato svilupato dalla Zytek.
    allora per primo,bisognerebbe sapere
    quanto la Mercedes nel 2009 ha dovuto
    sborsare alla Zytek,se no tutti i conti
    sono obsoleti.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati