Test F1 Abu Dhabi, giorno 1: Bottas in testa al mattino

Rosberg e Kimi dietro alla WIlliams. McLaren Honda ferma ai box

Test F1 Abu Dhabi, giorno 1: Bottas in testa al mattino

Valtteri Bottas con la sua Williams è il più veloce nella prima sessione di test ad Abu Dhabi.
Il finlandese ha preceduto la Mercedes di Rosberg e la Ferrari di Raikkonen. Senza tempo la Toro Rosso di Verstappen che è uscita di pista a inizio sessione per un problema alla sospensione anteriore. Non si è proprio vista invece la tanto attesa McLaren Honda: dal team fanno sapere che a causa di alcuni problemi elettrici si è preferito procedere con ulteriori controlli prima di girare.
I piloti sono stati impegnati in varie prove aerodinamiche sulle monoposto, che già montano diversi aggiornamenti in vista della prossima stagione. Sulla Caterham di Stevens e la Sauber di Ericsson si sono viste inoltre per la prima volta le Pirelli Medium 2015.
L’appuntamento è alle 11.00, ora italiana, con la sessione pomeridiana.

Cronaca – E’ un nuovo giorno al Yas Marina Circuit con un’atmosfera completamente diversa da quella festosa e indimenticabile di domenica sera, quando Lewis Hamilton è stato incoronato Campione del Mondo 2014. Ma il Circus non si ferma (quasi) mai e team e piloti sono già tornati in pista per il primo appuntamento con i test invernali. All’accendersi dei semafori Nico Rosberg è il primo a lanciarsi con la sua Mercedes. A poco a poco lo seguono anche gli altri piloti per fare quindi rientro ai box dopo i consueti giri di installazione. Passati i primi quindici minuti, al momento di tornare a girare sventola però la prima bandiera rossa: la Toro Rosso di Verstappen è ferma in pista.
I piloti impegnati nella prima giornata di test ad Abu Dhabi sono Rosberg, Sainz Jr, Raikkonen, Vandoorne, Pic, Palmer, Ericsson, Verstappen, Bottas e Stevens.

Dopo trenta minuti di stop – per rimuovere l’olio lasciato in pista dalla Toro Rosso alla Curva 19 – il semaforo è di nuovo verde e Bottas con la Williams è il primo a uscire dai box. Gli si accoda la Sauber di Ericsson equipaggiata con le ali rastrellate: il team svizzero ha in programma prove aerodinamiche al mattino mentre nel pomeriggio si concentrerà sulle gomme. Dopo la prima ora arrivano anche i primi crono: Palmer (Force India) – 1:49.758, Stevens (Caterham) – 1:51.067, Rosberg – 2:20.396.

Dopo un’ora e mezza solo in tre hanno fermato il cronometro, con la Force India di Palmer al momento la più veloce con il tempo di 1:48.356. Ancora nessuna traccia della McLaren Honda, già vista in pista a Silverstone qualche settimana fa, e che ad Abu Dhabi sarà guidata da Stoffel Vandoorne. A metà mattinata fanno il loro debutto in pista le coperture Medium di Pirelli per il 2015. Will Stevens è il primo a montarle sulla sua Caterham, mentre Valtteri Bottas fa segnare un nuovo miglior crono, 1:47.592. Il primo riscontro di Steven sulle Pirelli 2015 è di un grip migliore del solito sulla pista di Abu Dhabi. Intanto la bandiera rossa sventola per la seconda volta in pista: ferma alla Curva 13 c’è la Force India di Palmer.

Alle 08.05 la pista è di nuovo sgombra. Questa la classifica dei tempi provvisoria: Valtteri Bottas Williams 10 giri- 1:47.468; Jolyon Palmer Force India 17 giri – 1:48.350; Nico Rosberg Mercedes 11 giri – 1:48.472; Will Stevens Caterham 20 giri – 1:50.457; Marcus Ericsson Sauber 15 giri – 1:51.051; Carlos Sainz Jr Red Bull 15 giri; Charles Pic Lotus 7 giri; Kimi Raikkonen Ferrari 4 giri; Max Verstappen Toro Rosso 2 giri, gli ultimi ancora senza un crono. Nel frattempo al box della Ferrari è arrivato Sebastian Vettel – che non prenderà comunque parte a questi primi test. Accompagnato dal Direttore Sportivo Massimo Riviola, il nuovo pilota della Ferrari ha conosciuto alcuni meccanici e ingegneri del cavallino.

Allo scadere della terza ora di test Valtteri Bottas torna al comando dopo che Rosberg si era temporaneamente preso la leadership. Intanto il Team principal di McLaren-Honda Eric Boullier fa sapere in un breve briefing con la stampa che prima di scendere in pista si sta controllando ancora una volta la monoposto.

Bottas guida il gruppo con il miglior crono di 1:45.496, seguito da Raikkonen, Rosberg, Ericsson, Palmer, Stevens, Pic, Sainz e Verstappen, gli ultimi due senza crono. Il pilota della Toro Rosso è costretto ai box a causa di un problema alla sospensione anteriore – che ha causato l’uscita di pista nei primi minuti della sessione – e tornerà al volante nel pomeriggio.

A mezz’ora dalla pausa per il pranzo Bottas si migliora girando in 1:43.884 con la gomma Super Soft. Intanto anche Ericsson monta sulla Sauber le Pirelli 2015. La sessione del mattino viene posticipata fino alle 13.10 ora locale, ma la McLaren Honda per ora non si è fatta vedere: Boullier ha spiegato che si sono resi necessari ulteriori controlli sulla monoposto a causa di alcuni problemi elettrici. Dalla Force India fanno comunicano che lo stop di Palmer era stato causato da un problema al motore, mentre Saiz Jr fa segnare il quarto tempo con il crono di 1:47.257.
Verstappen fa una breve apparizione mentre Raikkonen migliora il proprio crono a 1:46.016.
La bandiera a scacchi sventola al Yas Marina Circuit e si chiude così la sessione mattutina, con Bottas al comando.

Nina Stefenelli

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati