Stewart, “Iceman non deve cambiare”

Per lo scozzese non c'è mai stato nessuno come lui

Stewart, “Iceman non deve cambiare”

Per Jackie Stewart Kimi Räikkönen non dovrebbe mai modificare il suo atteggiamento dentro e fuori le corse.

Lo ha affermato ad Autosport parlando in qualità di veterano e consulente strategico della Genii Capital, proprietaria della scuderia Lotus, – “Non lo puoi cambiare, è una persona speciale, la più particolare mai vista in F1. Ha una tale esperienza e risolutezza che si disinteressa completamente di quelle che sono le pubbliche relazioni, non ne vuole e se gli poni domande stupide, lui risponderà altrettanto. Seppure non lo possa considerare un amico mi piace molto come persona, credo quindi che faccia bene a rimanere com’è”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

13 commenti
  1. Albe

    12 Gennaio 2013 at 14:44

    Concordo con Stewart…Kimi è un grande! 😉

  2. amico di frederick

    12 Gennaio 2013 at 15:34

    certo Kimi e’ un grande! la sua forza restera’ finche’ ci sara’ per lui dell’alcool da bere! quando l’alcol finira’ adieu!

    • anonima tifosa vettel

      12 Gennaio 2013 at 19:10

      io suppongo che conosci kimi,tramite tv,e questo rende il tuo commento ancora piu’stup.do dal momento che kimi non si e’ mai presentato in pista ubriaco,e quello che fa nella vita privata non sono caxxi tuoi,anche perche’non credo che gli paghi qualcosa tu..(senza offesa) KIMI e’ un GRANDE PUNTO.

      • Federico Barone

        12 Gennaio 2013 at 22:58

        Ho la sensazione che con questo post il bilancio dei tuoi pollici sarà in attivo. 🙂

  3. luciano

    12 Gennaio 2013 at 19:15

    kimi fa bene a comportarsi cosi… non vuole fare la star, come fanno altri tipo alonso, ognuno deve fare quello che si sente… ovvio che una scuderia come la ferrari, che ha molti impegni d’immagine, non puo avere un pilota cosi, anche se devo ammettere che ha sofferto la pressioe in ferrari, l’ unica cosa che manca a raikkonen, è lo svilupo della vettura, sua unica pecca

    • Federico Barone

      12 Gennaio 2013 at 23:00

      Concordo con il primo pensiero. Kimi fa bene a comportarsi così, ognuno deve fare ciò che si sente. Il resto non mi trova d’accordo.

  4. Max

    12 Gennaio 2013 at 19:28

    kimi e’quello che si vede,e per questo e’ un grande.Non c’e’ pericolo che in tv si vede in un modo poi lo incontri fuori e’ in un altro.Ricordo molto bene quando era in Ferrari prima lodato poi accusato,iniziando dalla scuderia stessa,ma le peggio cose lo ho lette dai tifosi e piu’passa il tempo e piu’si peggiora.La cattiveria per non usare altri termini,da parte di alcune persone e’ fuori da ogni sopportazione umana,e non solo su Kimi ho letto cose da brivi su kubica,su Valentino dopo la morte di Simoncelli per finire su Helmut Marko che viene deriso e sfottuto per l’occhio,e perche’lavora in Rb,e le stesse persone non sanno neanche che Marko era un pilota Ferrari,questo per far capire che al mondo esiste gente che non solo disfama e accusa persone senza conoscerle,ma che la cattiveria e maleducazione regna sovrana.

    • anonima tifosa vettel

      12 Gennaio 2013 at 19:43

      Ciao,collegandomi a quello che hai scritto su Marko in un blog hanno “ripreso”alcuni tifosi dopo l’ennesime critiche

      • anonima tifosa vettel

        12 Gennaio 2013 at 19:47

        Avevo messo il link ma va in moderazione in parole povere c’e’ scritto che prima di criticare una persona bisogna anche informarsi,e parla anche di quello che hai scritto(marko era in ferrari ma l’incidente ha bloccato la sua carriera)

    • Federico Barone

      12 Gennaio 2013 at 23:03

      Hai dimenticato (immagino di proposito) le cattiverie gratuite su Alonso… 😀

      Per il resto quoto il tuo incompleto post.

      • anonima tifosa vettel

        13 Gennaio 2013 at 12:08

        Federico,io sono consapevole di aver un caratteraccio,e’ piu’forte di me,non lo sopporto,ha sbagliato PUNTO.Solo i creti.ni non danno una seconda possibilita’saro’creti.na ma lui per me non e’cambiato e lo ha dimostrato quando voleva spedire il mess su twitter. Non fraintendere,se viene accusato di qualcosa che non ha colpa io lo riconosco,pensa ho preso anche le sue difese dopo Austin e ho puntato il dito contro la RB perche’in Brasile non ha fatto altrettanto,so riconoscere che e’ un buon pilota,mi piace tanto la scuderia Ferrari e vedere Vettel li non mi dispiacerebbe. Ma rimango della mia idea,Alonso in Ferrari non ci doveva essere,ha la puzza sotto il naso e tanta di quella presunzione che da la nausea,fuori e dentro la pista,io sono fatta cosi’ sono insopportabile,lo so 😉

  5. dixon

    13 Gennaio 2013 at 11:37

    io concordo con stewart e in quanto all’alcool…..kimi è molto meno alcolizzato di qualche collega e sopratutto piu’ furbo……..un grande.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Renault, Ricciardo e Hulkenberg in top 10

Il Team Renault ha chiuso il GP di Silverstone con il settimo posto di Daniel Ricciardo e la decima piazza di Nico Hülkenberg
Il Team Renault ha chiuso il GP di Silverstone con il settimo posto di Daniel Ricciardo e la decima piazza
News F1

Formula 1 | Ricciardo: “Sono davvero contento di oggi”

"Avere entrambe le vetture in Q3 è stato il nostro obiettivo, l'abbiamo raggiunto, e il settimo posto è probabilmente il migliore che potessimo ottenere oggi"
Daniel Ricciardo si è qualificato in settima posizione a Silverstone, diventando difatti “il primo degli altri” dopo Mercedes, Ferrari e