Smedley: “Bottas non ha colpe nell’incidente con Raikkonen”

Per il tecnico Williams Valtteri ha lasciato lo spazio necessario al ferrarista

Smedley: “Bottas non ha colpe nell’incidente con Raikkonen”

Bottas non ha alcuna colpa. Questa la tesi di Rob Smedley chiamato a commentare l’incidente avvenuto al giro 21 del GP del Messico tra il finnico di Nastola e quello di Espoo Kimi Raikkonen.

“Per me non ha sbagliato nulla. La sua FW37 era completamente sul cordolo” – l’analisi del responsabile degli ingegneri Williams a motorsport.com.

“Quando Kimi si è difeso mantenendo la linea ideale, che è quella interna e va seguita per i successivi tre cambi di direzione, Valtteri gli ha lasciato spazio all’esterno della curva a sinistra, tanto da andare con due ruote fuori pista. A quel punto il ferrarista avrebbe dovuto sapere che era lì visto l’attacco nel tratto precedente” – ha proseguito.

“Fortunatamente per noi la macchina non ha riportato danni. Considerato l’impatto abbiamo rischiato di uscire come a Sochi” – la conclusione del tecnico inglese.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. sterla

    3 Novembre 2015 at 20:50

    Dai vai coi tuoi amici giudici inglesi…

  2. ale7485

    3 Novembre 2015 at 23:56

    Lo ribadisco, incidente simile a Sochi a parti invertite, ma trattamento dei giudici completamente differente!
    Personalmente sono d’accordo che non ci stava penalità…perciò è in Russia che è stato sbagliato il verdetto!

  3. lucaraikkonen

    4 Novembre 2015 at 20:42

    In tutti gli altri duelli in quella curva chi era dietro ha dovuto rallentare per non colpire chi era davanti, per non toccarsi kimi doveva andare sul marciapiede e aspettare che la Williams passasse, in quella curva non si entra cosi, la collisione è assicurata, per me giusta penalità a sochi e sarebbe stata giusta anche qui. Kimi fuori e lo stronzetto a festeggiare.. vedremo la prossima.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati