Pioggia di critiche su Hamilton dopo il Canada

Pioggia di critiche su Hamilton dopo il Canada

Lewis Hamilton “si sta spingendo un po’ troppo oltre”, “è goffo”, o “completamente pazzo”. I giudizi degli addetti ai lavori sulla condotta dell’inglese nel Gran Premio del Canada non sono tardati ad arrivare.

Dopo essere stato richiamato e penalizzato piu’ volte quest’anno, il pilota della McLaren è stato coinvolto in altri incidenti a Montreal, incluso un contatto con il suo con il suo compagno di squadra Jenson Button che ha esclamato “Che cosa sta facendo?”.

In seguito i due piloti del team di Woking e Martin Whitmarsh hanno minimizzato l’episodio e i commissari non hanno preso altri provvedimenti sebbene Mark Webber abbia fatto le spese di un contatto con Hamilton nelle prime curve dopo la partenza finendo in testacoda.

“Penso che Lewis abbia pensato che la bandiera a scacchi fosse alla curva 3” ha dichiarato l’australiano.

L’ex pilota Stirling Moss ha dichiarato a BBC Radio che a suo parere Hamilton “va spesso un po’ troppo oltre il limite” ora che non è più gestito da suo padre.

Niki Lauda, alla TV RTL, ha dichiarato: “E’ completamente pazzo. Ad un certo punto, tutti gli scherzi devono finire. Non si puo’ guidare in questo modo o finirà per ammazzare qualcuno”.

I commissari comunque hanno mantenuto la calma e dopo la gara, dopo aver indagato su una collisione tra Button e Fernando Alonso hanno deciso di non penalizzare neanche l’altro pilota della McLaren.

Alonso non è contento della decisione: “La McLaren è una vettura indistruttibile” ha dichiarato, in riferimento al contatto tra i due compagni di squadra. “I commissari hanno indagato ma io ho un’opinione diversa” ha dichiarato Alonso. “Penso che quando finalmente avremo indietro la nostra fortuna vinceremo un campionato in mezza stagione”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

114 commenti
  1. Dekracap

    14 Giugno 2011 at 14:20

    @Sergio
    Certo che buttun l’ha visto negli specchietti…. ma anche hamilton dovrebbe aver visto che lo spazio non c’era a sinistra, ma c’era un’autostrada a destra…
    @daniel
    Chi è davanti non può fare tutto, può cambiare traiettoria una sola volta, ma può arrivare fino a bordo pista.
    Stiamo parlando di una falsità se dici che l’ha stretto al muto.
    Per favore riguarda il filmato, soprattuto dal camera car di Lewis, vedrai che in tutta la manovra non è mai a fianco di Button neanche con l’alettone anteriore, solo al momento del contatto infila il muso, quando ormai tra JB e l’erba ci sono neanche 2m, e ovviamente tocca buttun, poi l’erba e finisce a muro, ma quando lui infila il musetto ormai lo spazio non c’era piu, non gli è stato tolto quando era un pò a fianco.
    Webber invece è stato scorretto perchè primo veniva da un fuoripista e secondo perchè c’era tutto un’altro angolo di attraversamento ella pista, però se JB ragionava alla LH, cercava spazio tra Mark e il muro, invece ha subito incrociato, vedendo che la sinistra gli si liberava…

  2. lettore

    14 Giugno 2011 at 14:48

    @Dekracap
    ciao… rileggi ogni tanto i tuoi commenti?
    perchè continui a fare il bimbo viziato che vuole avere sempre ragione… mi spiace ma se guardi bene l’on-board vedi che il muso di lew è già dentro e poi button chiude… un conto è dire che non l’ha visto un altro è dire costantemente che è colpa di lew… come stai facendo da almeno monaco… ma d’altronde sei per mettere a muro chi ti sta lì… ammetti che lew ti sta sulle scatole e basta

  3. Dekracap

    14 Giugno 2011 at 15:45

    Credo che uno dei 2 ha bisogno dell’oculista, tu forse intendi che Button chiude quando passa da 2 metri e mezzo dall’erba a 2 metri scarsi… io dico che la manovra inizia quando da attaccato al muro di destra comincia a spostarsi a sinistra, e da qul momento in poi lo spazio a sinistra si riduce sempre piu, e Hamilton mette il muso solo 1 decimo prima del botto, quando ormai lo spazio non c’era piu, mentre a destra aveva 10 metri di pista libera che, quando ancora non aveva il muso dentro, poteva andare ad occupare senza alzare il piede.
    Se poi per te dal momento che affianca le sue ruote ant a le post di JB, quest’ultimo debba smettere di spostarsi e lasciare il corridoio a LH, bhè… allora per te il diritto di traiettoria parte da mezzo metro di macchina… invece che da oltre metà come è in verità….
    A te e Calimero vi serve un campionato alternativo forse…

  4. Dekracap

    14 Giugno 2011 at 16:09

    PS: si mi stà sulle balle, ma questo non mi offusca.
    Riecco un video, rivisto ora, avisto mai che fossi rincoglionito….
    http://youtu.be/SGXwAMVvS5o
    Mantate avanti a scatti cliccando su PLAY/PAUSA, al secondo 16 vedrete, nei primi fotogrammi, che LH è dietro malgrado lo spazio si stia palesemente riducendo in maniera rapida.
    all’interno dello stesso secondo noterete che quando l’alettone di Lewis è ormai appena dietro Jenson, lo spazio si è ridotto a quello della monoposto piu 20cm per parte se và bene… subito dopo l’alettone e le ruote anteriori di LH entrano e si affiancano a quelel posteriori di JB praticamente con spazio residuo pari a zero, da li la contemporanea quasi toccata a Button e ruote sinistre sull’erba, condizien che lo fò sbandare e andare a muro… l’ultimo scarto di JB verso sinistra, repentino, è solo una scodata dovuta al contatto con LH, non porvate a pensare che quella sia stato il colpo di grazie che voleva sferrare al compagno…

  5. Dekracap

    14 Giugno 2011 at 16:10

    Sono l’unico a cui appare a volte messaggio in attesa di moderazione?

  6. Gh

    14 Giugno 2011 at 18:52

    @Cla Vanza (Tifoso Ferrari)
    Tu si che ne capisci -.-

    @danowski
    Evidentemente hai bisogno di rileggere il mio commento. Ho per caso parlato di vettel come di un pilota scarso? Nessuno mette in dubbio le sue abilita di concentrazione e le capacita di mantenere sempre il comando preciso come un orologio. Io ho giudicato quello visto fin ora, e quello che ho visto fin ora della breve carriera del tedesco e che spicca di lui non è sicuramente l’abilità nel sorpassare.
    Non commento nemmeno la tua idea sul contatto tra i due britannici di domenica. Condanni

  7. Gh

    14 Giugno 2011 at 18:55

    Chiedo venia per il messaggio incompleto.

    Condanni chi tocca quello davanti e permetteresti di chiudere a muro senza farsi problemi? Non ci siamo allora. Siamo all’episodio dell’anno scorso di schumi, peccato che barrichello sia passato e lo spazio ci fosse.
    Almeno quando non é colpa sua evitate di crocifiggere calimero per favore.

  8. MICHELE

    14 Giugno 2011 at 19:29

    E’ MATTO, E’ UNO SFASCIAMACCHINE, E’ FUORI DI TESTA.
    E’ UBRIACO. MA COME FA L’INGEGNERE A TENERLO ANCORA IN SQUADRA.
    ECCO QUELLO CHE SENTIVO NEL 1980 DI GILLES VILLENUVE.
    PERO’ IN CANADA GLI HANNO DEDICATO IL LORO CIRCUITO.
    ALLORA O QUESTI SONO MATTI PURE LORO, OPPURE QUELLO LA’ NON ERA DEL TUTTO MATTO O VOGLIAMO INVECE DIRE ERA UNA GIGANTE, COME DICEVA PROST DI GILLES VILLENEUVE.
    SOLO LA STORIA CI DIRA’ SE QUESTO RAGAZZO POTRA’ CAMBIARE IL FUTURO DI QUESTA DECOTTA FORMULA O SE RIUSCIRANNO A FORMATTARE PURE LUI.
    PERO’ VI DICO CHE GILLES ERA AVVANTAGGIATO PERCHE’ NON C’ERA NESSUNO CHE LO BACCHETTAVA AD OGNI CURVA O SORPASSO.
    PER LEWIS LA VEDO UN PO’ PIU’ DURA.
    MA IL RAGAZZO PROMETTE BENE E SECONDO ME TERRA’ DURO. E’ UN CAPRICORNO COME GILLES E SI SA CHE QUESTO SEGNO HA LA TESTA DURA… MOLTO DURA!

  9. Dekracap

    14 Giugno 2011 at 19:45

    Ero orgoglioso di essere capricorno come schumy….. ora mi sà che cambio segno 😀

  10. MICHELE

    14 Giugno 2011 at 20:24

    ANCHE BUTTON E’ UN CAPRICORNO, MA COME VEDETE NON E’ SOLO IL SEGNO.

  11. Daniel

    14 Giugno 2011 at 20:42

    @ dekracap

    Si, lo so anche io che LH ha sbagliato ad andare a sinitra, uno perchè Button andava dalla stessa parte e secondo perchè dopo il rettilineo ci sarebbe stato il sinistra destra che l’avrebbe avvantaggiato ulteriormente.

    Boh, i video li avevo già visti, anche in rallenty ma continuo a non vedere quello che vedi tu..

    Cioè, se mi sposto lentamente a sinistra e dietro ho una vettura più veloce che si sposta a sinistra cerco di tenerlo sott’occhio.
    Non è tanto perchè devo lasciare lo spazio a quello dietro ma perchè se vengo tamponato posso avere tutte le ragioni del mondo, ma sono fuori!
    Detto in due parole il punto che non mi convince è il fatto che te indichi LH come colpevole al 100%.

    Si era infilato fino alle ruote posterio, non un granchè, ma lo spazio l’aveva preso.
    Secondo il tuo ragionamento se Hamilton fosse stato a meno di metà macchina e button continuava a spostarsi a sinistra Jenson avrebbe avuto cmq ragione.

    Bah, mi sa che io non cambierò idea e te neppure..

  12. Dekracap

    14 Giugno 2011 at 23:26

    Io non dico che è copevole, colpevoli non ci sono, Button finchè è com piu di mezza macchina può stringere quanto vuole, a suo rischio e pericolo, e senza dare vere e proprie ruotate, ma la sua manovra è lineare chiara, non improvvisa, per questo non pericolosa.
    Dico che Hamilton non può pretendere nuall, perchè decidendo di fare braccio di ferro dove spazio non ce n’era, sapeva d rischiare senza inoltre essere tutelato in qualce modo, in quanto, e non lo dico io, se non sei dentro con oltre mezza macchina… non hai nulla da pretendere, non hai diritto che l’altro si sposti per farti spazio.
    Perciò nessuna punizione.
    Se avesse recato danno a Button, forse avrebeb potto essere penalizzato, in quanto malgrando non poteva pretendere spazio è rimasto li ad occuparlo quando era palese che Button voleva occupare l’estrema sinistra e lui non glielo permetteva.
    Di solito puniscono chi danneggia l’avversario, l’hanno detto che la linea dura è questa, dunque era probabile una punizione in quel caso.

  13. Dekracap

    15 Giugno 2011 at 00:43

    PS:
    Chi è davanti e chiude, se sà che dietro una macchina piu veloce và dalla stessa parte…. chiude proprio per quello… non ha paura di essere tamponato, è la posta in palio, chiude proprio per far alzare il piede all’altro, o togliergli spazio.
    ùnon è certo chi è davanti che si deve scansare per non essere tamponato, ma chi è dietro che quando non ha altra scelta deve desistere pe rnon tamponare, è lui che ha in mano la situazione, standi dietro ed esendo piu rapido, l’altro chiude e spera basti.
    Non ti convincerò ma faccio un ultimo tentativo, sul quale spero ci perda un secondo…. se chi è davanti, in diritto chi chiudere…. dovesse chiudere solo fino a che c’è un corridoio utile…. chi chiude a fare? in pratica la manovra è inutile, anto spazio lo deve lascaiare, inutile che attraversa la strada., l’alrtra da dietro ha il pallino: punta… finta… sceglie, e o infila o desiste… chi è davanti scelgie dove difendersi e lo fà alla velocità che ritiene piu efficace, andare di corsa a sinistra per button, prima che si infilasse LH, sarebbe stata una mossa errata, perchè Lewis avrebbe subito scartato a destra… cosi invece l’ha tratto in inganno, facendoglici credere fino all’ultimo, facendolo restare dove poteva chiuderlo, e l’ha fregato, contatto a parte, perchè Jenson immagino si aspettasse solo di bloccare il sorpasso, non di toccarsi…

  14. Ely

    15 Giugno 2011 at 19:07

    la verita e questo : la f1 e razzista …. l’ha chiaramente detto il giornalista francese.
    ideo.eurosport.fr/formule-1/gp-de-chine/…/le-paddock…/video.shtml

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati