Paddy Lowe difende il sistema DRS

Paddy Lowe difende il sistema DRS

Il direttore tecnico della McLaren, Paddy Lowe, ha dichiarato che l’introduzione del DRS ha permesso ai team di evitare modifiche radicali nelle proprie monoposto.

Negli ultimi anni, la mancanza di sorpassi in F1 è stato oggetto di numerose discussioni, vedendo anche la formazione di trenini di macchine, a volte più forti di quella davanti, impossibilitate a sorpassare.

I risultati sono stati raggiunti con l’introduzione del DRS, che ha generato più sorpassi, ma molti sostengono che il risultato sia troppo artificioso.

Tuttavia, Paddy Lowe ha difeso e sostenuto questo sistema, perché i team non devono ricorrere a cambiamenti drastici e dispendiosi nell’aerodinamica, per tentare di incrementare i sorpassi.

“Quel che è ottimo nel DRS è che possiamo occuparci di cambiare le caratteristiche dell’aerodinamica delle macchine, per aumentare i sorpassi” ha detto a BBC Sport.

“Abbiamo scoperto qualcosa di molto più economico, più facile da usare e molto più efficace, e regolabile di gara in gara”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

25 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati