Minardi: “Porsche prepara un motore da F1, Honda in vantaggio sui cavalli”

La casa tedesca valuta il ritorno, la Honda tocca i 640 cavalli con il V6 del 2015

Minardi: “Porsche prepara un motore da F1, Honda in vantaggio sui cavalli”

Secondo Giancarlo Minardi la Porsche sta testando al banco un motore da utilizzare in vista di un ritorno in Formula 1. Per il fondatore del team di Faenza la Honda sarebbe in vantaggio sulla concorrenza, in termini di cavalli, nello sviluppo dei nuovi V6.

“Certo l’arrivo della Honda, cuore pulsante della futura McLaren, anche la Porsche potrebbe aprire i suoi orizzonti alla Formula 1” ha dichiarato l’italiano.

“Nonostante non abbiano per il momento nessuna collaborazione con team, stanno provando un propulsore al banco prova (i ben informati parlano di un’unità non seconda a nessuna in termini di cavalli, consumi e affidabilità). Stiamo parlando di due Costruttori che hanno nel loro DNA la storia e l’esperienza vincente sulle motorizzazioni turbo (mi piace sottolineare anche che hanno sempre utilizzato questa tecnologia nella produzione di serie)”.

“La Honda, da indiscrezioni, pare stia toccando i 640 cavalli, non pochi in più rispetto agli avversari, con ottimi consumi” continua Minardi.

“Voci dal Giappone, danno addirittura certa la prova in pista con un telaio ibrido. L’opportunità, per la Honda, di provare per tutto il 2014 il propulsore, avvalendosi della collaborazione McLaren/Mercedes, potrà rappresentare un vantaggio tecnico eccezionale e potrebbe rivelarsi vincente per il 2015”.

Minardi: “Porsche prepara un motore da F1, Honda in vantaggio sui cavalli”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

42 commenti
  1. ILLINOISF1

    18 ottobre 2013 at 15:43

    ultimamente ne stai dicendo tante … cmq i Giapponesi non scherzano ragazzi se ritornano in f1 e perche vogliono vincere.

    • ing. Cosimo

      18 ottobre 2013 at 15:46

      Chissà se vogliono ritornarci con webber.

    • mattia

      18 ottobre 2013 at 16:27

      E’ vero, ma mi risulta che i giapponesi erano in F1 anche ai tempi della Bar Honda,
      ricordi con quali risultati??

      😉

      • mattia

        18 ottobre 2013 at 16:28

        Per non parlare poi di Yamaha e Toyota…

        Un completo DISASTRO!!!!
        😉

      • ILLINOISF1

        18 ottobre 2013 at 16:43

        si ma volevo dire che l’intenzione loro e quella di vincere non ho detto che riusciranno a vincere, forse si, o forse no, poi se non sbaglio hanno lasciato f1 vendendo il progetto a Brawn… che poi e resultato vincitore nel 2009

      • Weih

        18 ottobre 2013 at 17:57

        no, i giapponesi hanno venduto a Brawn tutta la baracca BAR-Honda per una sterlina. poi lui ha messo giù il progettino del doppio diffusore, sbaragliando la concorrenza.

      • K20™

        18 ottobre 2013 at 20:47

        Faresti meglio a tacere Mattia.
        Il binomio McL – Honda non ti dice nulla?

        Hai iniziato a seguire la F1 con la Red Bull o te la bevi semplicemente prima di commentare gli articoli?

      • mattia

        19 ottobre 2013 at 15:29

        Gentile KM20

        La storia dice che i Giapponesi (che non sono solo Honda come pensi tu erroneamente) in F1 hanno fatto molto bene (Williams-Honda e McLaren-Honda) ma anche molto male (Yamaha e Toyota).

        Nessuno ha la bacchetta magica e oggi avere un buon motore non basta per vincere: guarda la Mclaren che pur avendo il motore migliore (Mercedes) quest’anno spesso non è arraivata nemmeno nei primi 10…
        Il motore è un particolare importante ma non DETERMINANTE, se le altre componenti non sono al TOP, anche il motore migliore non ti permette di vincere e nemmeno di arrivare a podio.
        mMditate gente, meditate…
        😉

  2. mattia

    18 ottobre 2013 at 15:49

    Ah bhè… se lo dice lui crediamoci! 😉
    Io ci metto la mano sul fuoco!!

    La Parola di Minardi è come la Bibbia 🙂
    Ahahahahahah

    • K20™

      18 ottobre 2013 at 20:48

      Chissà come mai hai iniziato a sputare fango su Minardi da quando ha commentato il rumore sospetto della RB…
      Tu chi sei? Che hai fatto?

      • mattia

        19 ottobre 2013 at 15:23

        @ KM20

        Perchè la prendi in questo modo?
        Nessuno ha criticato Minardi, ho solo detto che mi sembra un po’ arrischiata quella sua uscita sui rumori sospetti, sentiti da una camera d’albergo, quando invece NESSUNA SQUADRA di F1 ha mai sporto RECLAMO UFFICIALE in merito alla FIA.

        Se ci fossero dei fondati sospetti di irregolarità lo avrebbero fatto, non credete?
        Invece per Minardi è più facile rimestare nel torbido, giusto per farsi un po’ di pubblicità (tanto quella non guasta mai…)

        Non mi piace questa cosa, proprio no!
        🙁

  3. jack74

    18 ottobre 2013 at 15:53

    bhe il discorso che fa’ torna , la honda ha buone potenzialita’ , al momento non hanno vincoli per testare il motore , vedrete che al loro arrivo metteranno paura a tanti

  4. ferrarista

    18 ottobre 2013 at 16:19

    si si alla Ferrari si stanno cagando adosso!
    Ah Ah Ah!
    Aspettiamo e vediamo!

    • mattia

      18 ottobre 2013 at 16:25

      Per me Ferrari e Mercedes saranno i motori da battere… senza dubbio!

      Il problema è che per andare forte non basta solo avere un buon motore, però di certo aiuta!
      😉

  5. IcePack

    18 ottobre 2013 at 18:39

    la Honda come motorizzazione è sempre ritornata in F1 vincente , il problema per loro è fare un telaio decente , per questo se si mettono con la Mc Laren penso possono vincere subito il primo anno..però se sono furbi potrebbero rifornire anche un altra squadra …

    • reaper

      18 ottobre 2013 at 20:06

      infatti la BAR era vincentissima, si lo so la colpa non era della Honda, ma della macchina, però i motori erano sempre rotti.

      • MAAXXX - Tifoso Ferrari Moderato

        18 ottobre 2013 at 21:54

        nel 2004 lo era.. si sono classificati al secondo posto nei costruttori dopo la Ferrari..
        e anche nel 2006 non era malvagia comunque..

        i problemi sono arrivati dopo.. buio totale..

  6. KIMICEMAN

    18 ottobre 2013 at 23:49

    Ahahah ma tutte lui le sa? ma perché non lo mettono a capo di qualche top team di F1? forse alla fine del campionato riuscira` a fare penultimo invece di ultimo. meglio tardi che mai

  7. mattia

    19 ottobre 2013 at 11:20

    Minardi ultimamente sta facendo molto parlare di se’.
    la sua immagine di ottimo professionista e costruttore capace si è costruito negli anni.

    Perchè infondere dubbi e sospetti parlando di rumori sentiti da una camera d’albergo a Singapore?
    Per farsi un po’ di pubblicità?
    Non è già abbastanza conosciuto nel circus?
    Non capisco!

    Comunque io l’ho sempre considerato e continuo a considerarlo una persona degna e un professionista serio e di valore.

    Mi spiace però che lui si presti ai giochi dei peggiori tifosi Ferrari, teorici del complotto e anti-redbull di professione.

    L’ing. Minardi ha tutta la mia stima.

    • Ele (mclaren)

      21 ottobre 2013 at 09:37

      ..non penso che Minardi parli a vanvera..quel poco che dice è fondato sul vero..
      Nel caso della Red Bull vista a Singapore da lui stesso, non ha accusato nessuno ma ha chiesto come mai la macchina si comportava in una certa maniera..
      In realtà penso che i vari ingegneri degli altri team sanno di cosa si tratta e visto che sanno che è tutto regolare non hanno detto nulla e quindi nessuna polemica..

      • mattia

        21 ottobre 2013 at 11:31

        Gentile Ele

        Non sono per niente daccordo.
        Nell’articolo in questione, Minardi ha insinuato dei dubbi in merito alla regolarità delle mappature del motore Renault in base ai rumori da lui uditi (da una camera d’albergo posta vicina al circuito di Singapore).
        Sono INSINUAZIONI GRAVISSIME da parte di un addetto ai lavori (con un passato di costruttore di F1) che gettano DISCREDITO sul team Red Bull Racing.
        Minardi non è un semplice giornalista quaraquaqua come ce ne sono tanti oggi…
        L’ing. Minardi è un tecnico, quindi dovrebbe sapere perfettamente la gravità esplicità delle sue parole.
        Se Minardi pensa di avere delle PROVE FONDATE su ciò che dice, allora DEVE ACCUSARE FORMALMENTE presso la FIA la RED BULL di avere VIOLATO il REGOLAMENTO SPORTIVO.

      • mattia

        21 ottobre 2013 at 11:36

        (continua)

        Se invece l’ing. Minardi non formulerà nessuna ACCUSA UFFICIALE, allora ciò significa che le sue parole sono pure ILLAZIONI INFAMANTI.
        In questo caso, oltre a fare una figura meschina come uomo, ne andrebbe di mezzo anche la sua onorabilità come tecnico e addetto ai lavori.
        Spero che l’ing. Minardi darà al più presto seguito alle sue parole tendenziose.

        Se non lo farà, egli sarà GIUSTAMENTE ACCOMUNATO a un CIARLATANO come tanti altri, che pur di farsi pubblicità gratuita non esitano a SPARARE a zero su Tizio e Caio.

        Ing. Minardi, attendiamo un seguito LEGALE alle sue gravi insinuazioni.

  8. Emanuele

    19 ottobre 2013 at 12:17

    Ma come fa lui a sapere le specifiche di tutti i motori, la potenza e i problemi che hanno?
    Sono tutte cose super segrete, soprattutto arrivati a questo punto e non credo che tutti chiamino lui per dargli informazioni riservate da condividere con la stampa.
    Inoltre anche se fosse vero nei nuovi motori il sistema di recupero energia e il nuovo sistema di propulsione elettrico conteranno tanto o forse più del termico, quindi se non si prendono entrambi i motori in esame insieme si sta parlando per niente, un motorista può sacrificare 10-20cv del motore termico per avere magari vantaggi sul motore elettrico o sul recupero di energia….

    • mattia

      19 ottobre 2013 at 15:16

      Esatto Emanuele, hai centrato il punto!

      Bisogna ricordare che il prossimo anno l’affidabilità (5 motori disponibili x 21 o forse 22 gare!!) e i minori consumi saranno DETERMINANTI, molto più delle PRESTAZIONI in gara.

      La FIA ha scelto di privilegiare GOMME, AFFIDABILITA’ e MINORI CONSUMI invece delle prestazioni velocistiche pure.
      Nel 2014 le F1 saranno di poco (assai poco) più veloci delle GP2 di quest’anno.
      Rassegnamoci dunque, ormai la F1 non è più orientata alle prestazioni velocistiche pure.
      E’ una storia finita quella… ahimè!
      🙁

  9. mingo57

    19 ottobre 2013 at 16:04

    Spero non si ripeta quanto accaduto tanti anni fa, nella prima era turbo.
    La Ferrari si trovò impreparata e realizzò unità che si rompevano spesso.
    E’ vero che allora era la potenza massima quella che ricercavano i motoristi ed i tedeschi primeggiavano anche per quanto riguarda l’affidabilità.

    • Capitan red

      20 ottobre 2013 at 00:17

      Per la serie:
      “chi tifa altre scuderie non ce l’ha con la Ferrari ma con i suoi tifosi poco sportivi”

      basta leggere questi tipi di commenti…

      mingo che ci fai in Italia?…vai a vivere in Germania….ci sei già?..e allora che vieni a fare in un sito sportivo italiano?…solo a spalare m.e.rd@…quello che ti riesce meglio.

      • mattia

        20 ottobre 2013 at 00:34

        A te invece la cosa che riesce meglio è MANGIARLA…
        Hai l’alito fognato, bisogna starti alla larga.
        Puzzi!!!
        😉

    • Max Bassanet

      20 ottobre 2013 at 11:45

      mango nella prima era turbo la ferrari non era impreparata dato che il grande Enzo aveva dato priorità a fare un motore turbo un anno prima della renault. il problema delle Ferrari erano i turbo.

  10. Radioattivo

    19 ottobre 2013 at 17:31

    No scusate… Minardi tutto è tranne un GRANDE COSTRUTTORE o un Genio della F.1
    Quanti Mondiali ha vinto? Quante gare? Alla fine ha dovuto chiudere… quindi chi dice che è (STATO) un grande costruttore.. mi sa che di F.1 non ne ha vista tanta.
    Adesso è li che commenta quello che fanno le scuderie. Questo detto senza cattiveria, visto che tra l’altro è italiano quindi… ma siamo realisti.

    • mattia

      20 ottobre 2013 at 00:33

      Infatti, io ho scritto che era una persona competente, uno che ci capiva…
      Poi sai com’è, col tempo le cose cambiano…
      Può darsi che sia rimasto un po’ indietro, daltronde la F1 di oggi è molto diversa da quella dei suoi tempi, quando le sue Minardi “volavano” (per usare un eufemismo)
      😉

    • Max Bassanet

      20 ottobre 2013 at 11:50

      radioattivo sicuramente è più competente di noi.

    • Ele (mclaren)

      21 ottobre 2013 at 09:42

      ..ha sempre avuto badget limitatissimi..deve meritare rispetto per quello che ha fatto in F1..quello che ha fatto, in mezzo a colossi motoristici e team senza problemi di budget, ha fatto anche troppo per quello che aveva a disposizione…
      Come italiani e appassionati, il Minardi team, deve essere motivo di orgoglio anche se non c’è più..

      • mattia

        21 ottobre 2013 at 15:21

        @ Ele

        Certo, Minardi ha molto, moltissimo per il motorport italiano, dando fiducia a molti giovani piloti che poi si sono rivelati dei talenti. Inoltre ha valorizzato e fatto crescere tanti tecnici che poi hanno lavorato in F1 facendo cose egregie.
        Per questo tutti gli appassionati italiani di motorsport devono essere GRATI all’ing. Minardi.
        Ripeto, ho sempre stimato l’ing. Minardi come tecnico e come uomo.
        Per questo le sue ultime affermazioni mi hanno sorpreso e rattristato.
        Molto sorpreso…

      • mattia

        21 ottobre 2013 at 15:23

        errata corrige:

        Minardi ha FATTO molto, moltissimo…

  11. Radioattivo

    19 ottobre 2013 at 17:34

    Un Ultima cosa: Chi pensa di sapere quanti cavalli sta sviluppando il motore honda sul banco (640cv) è solo per scrivere qualcosa…e riempiere le giornate senza f1. Secondo voi un dato così importante, lo si lascia trapelare tranquillamente, oppure verrebbero “elettrificati” all’istante membri motoristi interni che rilasciano dichiarazioni simili?? La honda sicuramente farà bene come ha sempre fatto, la Mclaren sulla parte motorista e scambio di tecnologia farà un bel balzo, ma il resto dei componenti se non sono al top… la storia la sapete.

  12. mario

    19 ottobre 2013 at 19:06

    Chissa’ chi avra’ dato queste informazioni a Minardi..forse il suo amico Alonso?Dopo aver sparato a salve con la storia del presunto TC usato da Vettel a Singapore,il buon Minardi farebbe bene a prendersi un turno di riposo.

    • mattia

      20 ottobre 2013 at 00:30

      😉

      Mi pare che si stia già riposando da un bel po’ di tempo…
      🙂

    • Max Bassanet

      20 ottobre 2013 at 12:01

      sicuramente il buon minardi ne sa più lui che tutti noi messi insieme.
      per il resto del tuo commento è meglio evitare.

      • mario

        21 ottobre 2013 at 18:52

        Se spara cavolate come quella DEL TC di Vettel a Singapore significa che non sa.O meglio sa ma vuole far credere alla gente altre cose.Ci sono state spiegazioni esaurienti su cio’ che succede nei frangenti in cui si avverte quella sensazione del motore che rata.

      • mattia

        22 ottobre 2013 at 09:35

        Attendiamo sviluppi legali riguardo alle dichiarazioni del ing. Minardi.
        In caso contrario le sue gravi dichiarazioni saranno passibili di querela per diffamazione da parte di RBR.

  13. idrija

    1 gennaio 2016 at 19:37

    Si sono dimostrate le tue cazzate….come sempre!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati