Merhi: “Ho dato il massimo per onorare Bianchi”

Lo spagnolo della Manor ha chiuso quindicesimo in Ungheria. Sedicesimo Stevens

Merhi: “Ho dato il massimo per onorare Bianchi”

Il suo obiettivo in Ungheria era quello di vedere il traguardo con entrambe le macchine e alla fine la Manor in un modo o nell’altro è riuscita a centrare il bersaglio.

“Sono partito bene, ho superato le Sauber e lottato addirittura con Grosjean – ha raccontato Roberto Merhi, 15° – In seguito ho avuto un problema interno all’abitacolo e sono stato costretto a fermarmi prima del previsto. La safety car ha quindi rimescolato le carte. Nel complesso sono contento del risultato. Penso di aver fatto il massimo per onorare Bianchi”.

“E’ stato un weekend difficile per tutti e credo si debba essere solo orgogliosi di quanto raggiunto – l’analisi di Will Stevens, 16° – La battaglia è stata tutta con il mio compagno che era un’altra strategia gomme. Ci siamo alternati diverse volte. Sul finale ho avvertito una forte vibrazione alla posteriore destra e per sicureza sono rientrato ai box sapendo che sarei stato ugualmente inserito in classifica”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

1 commento
  1. marco.lupi90

    27 luglio 2015 at 07:58

    forza manor!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati