McLaren: “Button aiuterà volontariamente Hamilton”

McLaren: “Button aiuterà volontariamente Hamilton”

Mentre il paddock di Yeongam si svuota nella notte della domenica del GP Corea, l’unico tema di discussione sono le strategie che adotteranno i team nelle ultime due gare della stagione.

Secondo Christian Horner “non ha senso” per la McLaren continuare a supportare anche Jenson Button nella lotta per il mondiale e secondo il boss della Red Bull Racing il campione del mondo in carica dovrebbe ora dare una mano al suo compagno di squadra Lewis Hamilton.

“Per noi, la strategia è chiara” ha dichiarato il boss della McLaren, Martin Whithmarsh. “Non dobbiamo davvero dire nulla ai nostri piloti. Jenson offrirà il suo aiuto a Hamilton volontariamente perchè sa che l’abbiamo trattato in modo equo per tutta la stagione. E sa anche che vincerà solo con un miracolo” ha aggiunto Whitmarsh.

Mentre alla Red bull Mark Webber e Sebastian Vettel sono divisi solo da un piccolo gap, il distacco di Button di ben 42 punti. Tuttavia Whitmarsh si è detto convinto che anche la Red Bull dovrebbe scegliere: “La logica dice che dovrebbero puntare tutto su Webber. Ma il cuore della squadra batte per Vettel, ovviamente non mi aspetto una chiara presa di posizione a riguardo da parte loro”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

15 commenti
  1. Victor

    24 Ottobre 2010 at 17:12

    anche se quest’anno purtoppo non sono riusciti a progettare una macchina vincente come RedBull e Ferrari hanno dimostrato di essere i più bravi nella gestione ploti e della squadra in generale, meriterebbero almeno di vincere la classifica costruttori…

  2. David

    24 Ottobre 2010 at 17:32

    bravo Jenson sei un signore e simpatico
    🙂

    Forza McLaren

  3. Frigole

    24 Ottobre 2010 at 18:07

    Bravo Jenson, anche se tifo ferrari, penso che tu sia quello che merita più rispetto nel circus.

  4. mojo

    24 Ottobre 2010 at 18:22

    Ahahahah! Horner è comico, dice alla McLaren che deve favorire Hamilton perchè più avanti e poi: critica la Ferrari se sceglie Alonso, e soprattutto a due gare dal termine continua a favorire Vettel! Ma io dico, che gli avrà combinato il povero Webber? O magari cosa avrà fatto “Seb”………………….

  5. Rincitrullito

    24 Ottobre 2010 at 18:38

    Dividendo il punteggio di scuderia per i punti che ha totalizzato ogni pilota si ottengono le percentuali:
    massa 38% – alonso 62%
    web 52% – vettel 48 %
    but 47% – ham 53%
    petro 13% – cub 87%
    msc 35% – rosb 65%
    liuzzi 31% – sut 69%
    hul 28% – barr 72%
    alg 27% – buemi 73%
    koba 72% – Ped + hid 28%

    Si deduce che se button deve aiutare Lewis anche vettel deve fare altrettanto con webber. Inoltre la percentuale dei piloti di redbull e mclaren sono simili e quindi non c’è un vero leader di team.

    concludo con un complimento a cubica, barrichello, buemi, koba (e rosberg per il confronto con il non novizio sciumi) per la buona fetta di punti conquistati.

    Saluti

  6. leonardo

    24 Ottobre 2010 at 19:13

    X Rincitrullito:Bella l’idea delle percentuali di punti tra compagni di squadra,complimenti..da molti spunti interessanti su cui riflettere

  7. Rincitrullito

    24 Ottobre 2010 at 19:25

    Grazie Leonardo.

  8. ridas22

    24 Ottobre 2010 at 19:38

    @Rincitrullito
    Non lo sembri proprio visto questa statistica, Vettel lo capisco ma capisco anche che avere un distacco dal leader pari a una vittoria (25 punti) quando mancano due corse mentre Webber ne ha meno della metà (11 punti), il discorso è chiaro…

  9. Frenk

    24 Ottobre 2010 at 20:16

    @Rincitrullito
    Rincitrullito non lo sei davvero,complimenti!
    Amici della Mclaren ,guardate bene che Button è un gran signore,tenetevelo ben stretto.
    Non c’è male a servire la squadra.
    @Leonardo.
    Ottimi spunti,direi.Interessante davvero!

  10. Motore Asincrono Trifase

    24 Ottobre 2010 at 21:27

    @Rincitrullito beh le percentuali non contano molto. Button e’ fuori dal mondiale mentre vettel non tanto. Ma e’ anche vero che che avessero puntato su webber gia’ da un paio di gp a questo punto avrebbe vinto il mondiale. La strategia della ferrari non e’ bella ma sta pagando. horner e’ un pagliaccio perche’ si permette anche di dare condigli alla mc su come gestire i piloti mentre sembra ci stia mettendo molto impegno a perdere un mondiale che chiunque avrebbe chiuso gia’ da parecchie gare

  11. altair

    24 Ottobre 2010 at 21:29

    Fate i complimenti a Button, ma le dichiarazioni sono di Withmarsh.

  12. Daniele

    25 Ottobre 2010 at 10:31

    Button è un signore, e si sapeva.
    Horner pensasse ai suoi piloti, questo weekend ha proprio dimostrato quanto sia incapace come team leader.

  13. Rincitrullito

    25 Ottobre 2010 at 10:57

    Scusate ma non capisco che colpa possa avere Horner nell’errore di Webber e la rottura di Vettel? Il primo ha sbadatamente pizzicato l’erba e il secondo ha stressato troppo il motore per tentare la fuga.

  14. Federico Barone

    25 Ottobre 2010 at 12:06

    Horner dovrebbe farsi i propri affari. Senza esprimere opinioni sulla migliore tattica che dovrebbero adottare i concorrenti, mi sembra.

    Brutta la bassa percentuale di punti di MSC nei confronti di ROS… e di MAS rispetto ad ALO.

  15. AlexMah

    25 Ottobre 2010 at 14:28

    infatti kubica è stato quello che ha surclassato di piu il compagno di squadra..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati