McLaren, Alonso: “Bisogna vedere il lato positivo”

Button: "Una giornata utile, peccato sia finita troppo presto"

McLaren, Alonso: “Bisogna vedere il lato positivo”

Doppio ritiro in Malesia per McLaren Honda, che ha visto prima Alonso e quindi Button alzare bandiera bianca, il primo per mancanza di raffreddamento all’ERS e il secondo per problemi al turbo.
Nonostante la debacle però, l’umore di piloti vertici e team è migliore del solito, visto che la MP4-30 ha mostrato un passo più promettente rispetto a quello del weekend australiano, riuscendo inoltre a mescolarsi con il resto del gruppo durante la corsa.

“Questo weekend è andata meglio di come mi aspettassi”, ha ammesso il pilota di Oviedo nonostante il ritiro. “Bisogna vederne il lato positivo ed è che siamo stati in grado di combattere con le altre macchine in pista; non ero solo io contro Jenson. Questo è il primo passo da fare e lo abbiamo fatto. Inoltre, il nostro passo gara era sorprendentemente buono. Stavo guidando con il resto del gruppo e sono persino stato in grado di prendere le Red Bull prima del pit stop. Una bella sorpresa insomma”.

“Abbiamo bisogno di ancora un po’ di tempo per capire la causa del mio ritiro. Il team mi ha detto via radio di rallentare un po’ per salvare la macchina, quindi l’ho riportata in pit lane. Per noi questi sono problemi di affidabilità che solitamente si scoprono nel corso dei test invernali ma, visti i pochi chilometri fatti nei mesi passati, sfortunatamente ci tocca affrontarli nelle prime gare della stagione. Speriamo di fare altri passi avanti in Cina”, ha concluso speranzoso Alonso, con la testa già a Shanghai.

Jenson Button ha invece riassunto così la propria giornata: “Le prime fasi della gara sono state un po’ incasinate per me: ho avuto un pit stop più lungo del normale mentre c’era la safety in pista, e al mio rientro mi sono trovato alle spalle della Manor di Mehri, che non aveva chiuso la distanza tra lui e la safety prima che questa rientrasse. Alla ripartenza quindi, ho ripreso con quattro o cinque secondi di ritardo sul resto del gruppo, ho dovuto passarlo – Mehri– e poi mi sono lanciato all’inseguimento delle altre auto, il che non ha giovato alle mie gomme.

“Però mi sono divertito là fuori. Essere riuscito a vedere una Red Bull davanti a me ed entrare così nel vivo della gara è stata ovviamente una bella sorpresa”, ha aggiunto il pilota inglese, anch’egli soddisfatto di non aver condotto una corsa in solitaria. “Siamo riusciti a mixarci con il resto del gruppo un po’ più del solito. Lottare con gli altri è l’aspetto migliore di questo weekend; magari, nemmeno tra molto, potremo cominciare anche a lasciarceli alle spalle. Oggi è stata una giornata utile, peccato sia finita troppo presto sia per me che per Fernando”.

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

17 commenti
  1. Alecx

    29 Marzo 2015 at 17:27

    Ottimi progressi cmq, al Gp di Spagna si avrà il primo vero riscontro delle prestazioni reali della McLaren Honda.

    • reaper

      29 Marzo 2015 at 21:51

      4 secondi a giro della ferrari e ritirati tutti e due, grandi progressi veramente.

  2. Maxfunkel

    29 Marzo 2015 at 17:28

    …”bisognerebbe vedere il lato positivo”, disse Igor al Dott. Frankenstein scavando al cimitero…”potrebbe piovere”…. e giù acqua a catinelle…

    Scherzi a parte, caro Alonso io vedo solo un lato positivo in tutto questo, che te ne sei andato tu e la tua carica di egoismo da Maranello e ti sei imbarcato in una scommessa che nemmeno tu, con la tua superiorità, hai previsto…ovviamente gettando fango e altro su chi ti ha coccolato per anni.

    Hai già iniziato a dire fesserie cercando di addossare allo sterzo difetti che la telemetria non ha rilevato, come ha seccamente smentito Button, e ora ci vieni a dire che ci sono segnali positivi???
    Quando arrivavi 5 con la Ferrari in prova sembrava che guidavi un catorcio, ora nemmeno fai 3/4 di gara e ti qualifichi in fondo davanti alle Marussia con distacchi a parità di condizioni di 3″ e dici che ci sono segnali positivi??? beh, contento te…aspettiamo metà stagione, quando inizierai a “cinguettare” come di tuo solito sui Social facendo uscire tutti i tuoi mal di pancia da Spagnolo infingardo…
    Grazie a Dio te ne sei andato da Maranello…
    Auguri… mi spiace solo per Jenson Button che è sempre stato, a differenza di Alonso, un gran Signore.

  3. Pedro33

    29 Marzo 2015 at 17:55

    minkia ottimi progressi con tutti e 2 i piliti out mah!

  4. Emanuele

    29 Marzo 2015 at 18:11

    Dove lo vede il lato positivo? Nella gara scorsa non hanno usato il sistema ibrido, prendevano 4 sec al giro quando andava bene e button ha finito la gara.
    Questo we button ha bruciato 1 dei quattro motori per tutta la stagione prima del fp3 ed in gara ha fatto 35giri dopo ha spaccato.
    Alonso si è ritirato dopo 20 giri.
    Insomma era meglio se tenevano ancora il sistema ibrido staccato.
    L’auto non va veloce in qualifica non entra neanche nel q2.
    In gara è lenta e affidabilità zero, insomma progressi totalmente assenti e prospettive nere che più nere non si può,alla honda non prendono esperti esterni e non tagliano teste per chi ha creato questo scempio.
    Capisco che lui debba per forza dire queste cose ma la realtà è ben diversa

  5. amico di frederick

    29 Marzo 2015 at 18:16

    il lato positivo e’ che pallone gonfiato sopravvalutato grandissimo bluff nonche’ mafioso dopo 5 anni te ne sei andato dalla Ferrari, questo si’ che e’ il lato positivo

  6. AntonioX

    29 Marzo 2015 at 18:37

    Ma capisco che non puoi dire che la macchina fa schifo e che lasciando la Ferrari per questo catorcio metallizzato probabilmente ti sei giocato l’ultima possibilità di vincere un ultimo mondiale … ma almeno limitati ad un “no comment” invece di parlare di lati positivi per aver lottato per il 10mo posto (quando alla Ferrari rompevi le pa//e se finivi le gare al 5/6 posto!
    Vorrei poter dire che per la mclaren-honda sarà un anno di apprendistato e testing … ma nella realtà queste regole che impediscono qualsiasi modifica ai motori e alla meccanica generale sono una sentenza di morte sul 2015 in genere. Fallimento totale quindi. Se e quando potranno risolvere i problemi di affidabilità della PU e quindi usare la maggior parte dei cavalli potranno lottare per la Q2 e per portare qualche punto a casa.

  7. cpJack

    29 Marzo 2015 at 18:44

    bhe nando ha sempre sbagliato le sue decisioni , non doveva andare via , ha dimostrato di pretendere anche quando non era possibile , ora che la squadra sembra ok quanto scommettete che vorrebbe tornare ? sempre detto contro a vettel ma ora mi devo ricredere , sto ragazzo e’ pure simpatico invece nando e’ musone

  8. gtv916c

    29 Marzo 2015 at 18:57

    Non so se Alonso è un genio…o uno scemo!

  9. f1erally

    29 Marzo 2015 at 19:07

    Onestamente la Honda mi ha deluso, sono stati un anno in più fuori, potevano fare il motore più forte di tutti subito alla prima battuta, invece…

    Per quest’ anno è andata, parliamoci chiaro…

    Fernando di nuovo in Ferrari??

    Chi garantirebbe che la Ferrari dell’ anno prossimo sarà da Mondiale e la Mclaren no??

    Purtroppo è capitato che ha passato 5 anni in una Ferrari che di vincente non aveva più niente e Montezemolo ha mostrato tutti i suoi limiti e, purtroppo lui si è sempre fidato delle sue promesse..

    E dopo 5 anni di attesa perdi la fiducia e la speranza, ogni anno doveva essere quello buono…

    Se questa rivoluzione tecnica veniva fatta 2 anni fà, oggi Fernando sarebbe ancora quì, aspettando prima o poi il Mondiale che si è meritato di vincere un paio di volte con i catorci rossi…

    Ora i profani di automobilismo osannano Vettel, senza capire che il risultato di oggi è tutto il frutto della rivoluzione tecnica che Fernando non ha mai avuta…

    lui ha sempre avuto a Tombasis e Fry…

    • fang

      30 Marzo 2015 at 17:42

      alt alt alt,alonso ha promesso impegno dedizione e aiuto agli ingegneri nello sviluppo della macchina.dove sono questi risultati????? i mondiali che ha rischiato di vincere sono frutto delle digrazie degli altri.e poi chi ti dici che in gestione ferrari non sono contenti che sia andato via?

  10. giopallo1

    29 Marzo 2015 at 19:45

    Dovete sapere che questa vittoria e figlia di un Ingegnere di nome J.Allison, e che questo era l’anno in cui lui avrebbe fatto la sua auto dalla A alla Z e i risultati si vedono, e questo Alonso lo sapeva benissimo. . Che poi qualcosa da cambiare ci stava questo è risaputo! Comunque meglio Vettel che Alonso, che si permetteva di offendere la Ferrari ogni giorno. Dimostraci in McLaren chi sei, la Ferrari lo sta già facendo.

  11. Chau (tifoso Kimi, Hülkenberg e Mercedes)

    29 Marzo 2015 at 19:53

    Possono anche progredire quanto vogliono, ma se non arrivano alla fine di certo non è incoraggiante

  12. Alecx

    29 Marzo 2015 at 21:25

    Guardate che se Alonso aveva la Ferrari di oggi, la Red Bull col cavolo che vinceva 4 nondiali, siate onesti. A Vettel è andata bene che gli hanno dato una gran bella macchina e riguardo la McLaren Honda è un fatto che in questa gara erano piu competitivi, guardate i distacchi di Melbourne dal primo e qui in Malesia, hanno tolto circa due secondi e presto arriveranno anche loro.

    • reaper

      29 Marzo 2015 at 21:54

      non hanno tolto niente, non andavano letteralmente avanti, Raikkonen ha sverniciato 2 volte Alonso, gli prendeva 4 secondi a giro e ogni volta che lo sorpassava gli tirava uno scappellotto sul casco.

    • Emanuele

      29 Marzo 2015 at 22:04

      Forse non lo sai ma la mclaren in australia non ha usato la parte ibrida del motore, andava solo col termico e quindi andava molto più piano di tutti ma hanno finito la gara,malmeno button.
      Qui invece hanno usato la parte ibrida e andavano meno piano ma hanno fatto 20 giri in gara alonso e 30 button, senza contare che button ha sostituito già un motore sabato dopo le fp3.
      Quindi i progressi sono pari a zero perchè mancano di affidabilità e di prestazioni e con solo 9 gettoni non vanno da nessuna parte almeno per quest’anno

  13. hero

    30 Marzo 2015 at 09:59

    La Ferrari ha dimostrato che con la parziale abolizieone del congelamento motori le Mercedes sono battibili,spero da tifoso in una crescita della Mcl Honda di gara in gara,certo la strada è lunga è attualmente mi verrebbe solo voglia di insultarli…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati