Luiz Razia pilota di riserva in Force India?

Il vice campione di GP2 potrebbe firmare un contratto di due anni

Luiz Razia pilota di riserva in Force India?

Luiz Razia non si rassegna: il vice-campione in carica della GP2, dopo aver perso la possibilità di correre in F1 con la Marussia che ha scelto Jules Bianchi al suo posto, potrebbe entrare comunque nel circus grazie alla Force India che sta pensando di ingaggiarlo come terzo pilota.

Ora corre con Bhai Tech nell’International GT Open dove guida una McLaren MP4-12C, ma il pensiero è rivolto alla formula 1 e infatti è in corso una trattativa con la Force India per una collaborazione biennale: perché il “matrimonio” possa avere luogo, però, il pilota dovrebbe trovare uno sponsor che copra il suo programma.

“La possibilità esiste. La Force India è molto interessata ad avviare un progetto a lungo termine con me, ma mi serve uno sponsor per chiudere l’accordo – ha ammesso Razia -. L’idea sarebbe quella di accordarsi per due anni e questo mi dovrebbe servire per fare esperienza per il futuro”.

“Senza uno sponsor non se ne può fare nulla ed è un peccato che al giorno d’oggi il futuro di un pilota dipenda anche da questo – ha proseguito -. Potevamo scegliere tra Marussia e Caterham e visti i buoni rapporti con Pat Symonds ho preferito la prima, anche perché poi Caterhamo aveva un progetto incentrato soprattutto sulla prossima stagione”.

“Se avessi potuto eguagliare le prestazioni di Bianchi? Certo e non credo che sarebbe stato un obiettivo difficile. Max Chilton, invece, secondo me ha ancora poca esperienza per la Formula 1”, ha concluso.

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati