La Red Bull vorrebbe provare a Sochi il cupolino alternativo ad Halo

Milton Keynes ha proposto alla FIA di testare quanto prima la sua soluzione per la sicurezza

La Red Bull vorrebbe provare a Sochi il cupolino alternativo ad Halo

La Red Bull sta accelerando lo sviluppo del proprio cupolino protettivo, un’idea per la sicurezza alternativa al famoso Halo (aureola) provata già nei test invernali sulla Ferrari.

La FIA vuole proteggere la testa dei piloti già dal 2017 e sembra intenzionata a dare il “verde” al tanto criticato (soprattutto da un punto di vista estetico) Halo. La Red Bull ha già proposto alla Federazione la sua alternativa, ovvero un cupolino semi-aperto in stile aeronautico.

Il “cupolino” RBR sarà in ogni caso testato in fabbrica la prossima settimana, quando verrà sparata su di esso una gomma ad alta velocità. A confermarlo è stato Chris Horner ai microfoni di Sky UK. Il team principal della Red Bull ha aggiunto: “Se il nostro test avrà esito positivo già a Sochi potremmo montare il cupolino sulla monoposto per una prova”.

Antonino Rendina

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati