La Red Bull chiede più libertà per lo sviluppo motore

Per boss Horner il regolamento in uso uccide la competizione

La Red Bull chiede più libertà per lo sviluppo motore

La F1 tornerà a divertire solo quando verrà data la possibilità a chi è rimasto indietro di mettersi almeno alla pari con la potente Mercedes. A dirlo il team principal Red Bull Christian Horner che dopo l’ennesima prova di forza dei tedeschi in Russia ha chiesto un intervento alla FIA per rendere meno severa la regola del congelamento del motore.

“Sarebbe importante per il nostro sport. Lo abbiamo visto domenica con la rimonta di Roserg. E’ riuscito a risalire il gruppo facilmente dimostrando un livello di prestazione squilibrato rispetto agli altri, inoltre le prime cinque posizioni sono state tutte appannaggio di vetture con lo stesso propulsore – il suo pensiero ripreso da Autosport – A mio parere Ferrari, Renault e Honda dovrebbero poter recuperare il gap per evitare la stagnazione e mantenere così viva la competizione. Al momento stiamo correndo con le mani legate invece bisognerebbe alleggerire i divieti restando vigili sui costi”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

10 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati