La McLaren contattò Vettel nel 2007

La McLaren contattò Vettel nel 2007

La McLaren attraverso Martin Whitmarsh cercò di arrivare a Sebastian Vettel alla fine del 2007 quando Fernando Alonso abbandonò la squadra. La trattativa non andò in porto per il veto della Red Bull, titolare del cartellino del pilota tedesco, e Vettel rimase con la Toro Rosso.

Ultimamente Whitmarsh non ha aveva utilizzato parole di apprezzamento nei confronti del pilota tedesco, reo di aver buttato fuori Button a Spa: “Sotto la pressione di quest’anno Sebastian sta facendo semplicemente troppi errori. Anche la sua collisione con Mark Webber in Turchia, per me al 95% è colpa sua”.

Nei giorni scorsi però, durante una intervista per Sport Bild, il team principal della McLaren ha corretto il tiro sul pilota della Red Bull: “Devo essere onesto, Sebastian è uno dei talenti più grandi e promettenti e noi in McLaren lo abbiamo cercato. Non siamo stati in grado di firmare con lui anni fa ed adesso ha un contratto con la Red Bull fino al 2012. Se continua a crescere in questo modo lo cercherò di nuovo alla scadenza del suo contratto”.

Roberto Ferrari

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

21 commenti
  1. KIMI

    18 Settembre 2010 at 21:02

    NON ESISTE UN ALTRO PILOTA COME HAMILTON

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Whitmarsh: “Alla F1 manca l’umilità”

Per l'ex boss McLaren è poco incline ad imparare dagli altri sport
Apparso a sorpresa alla Conferenza FIA di Torino l’indimenticabile boss McLaren e ora CEO della Ben Ainslie Racing nell’America’s Cup