La FIA approva il calendario 2013

Lievi modifiche rispetto alla prima bozza

La FIA approva il calendario 2013

Al World Motor Sport Council di Parigi, la FIA ha approvato il calendario F1 2013.

C’è qualche piccolo cambiamento rispetto quello trapelato a Singapore, ad esempio la data del Gran Premio di Corea è stato invertita con quella del Gran Premio del Giappone. Il Gran Premio di Germania è stato spostato al 14 Luglio quindi non sarà più sette giorni prima del Gran Premio di Ungheria ed infine anche i sette giorni di distacco fra Spa e Monza sono stati aumentati, col Gran Premio del Belgio che avrà luogo il 25 Agosto.

Infine il Gran Premio di America che dovrebbe avere luogo nel New Jersey, è stato fissato al 16 Giugno, tuttavia è marcato sempre come provvisorio poichè Ecclestone ha avanzato dei dubbi sul contratto.

Ecco il calendario completo di F1 2013:

17/03 	AUS  	GP Australia
24/03 	MYS 	GP Malesia
14/04 	CHN 	GP Cina
21/04 	BHR 	GP Bahrain
12/05 	ESP 	GP Spagna (Barcellona)
26/05 	MCO 	GP Monaco
09/06 	CAN 	GP Canada
16/06 	USA 	GP Jersey (New York) * 
30/06 	GBR 	GP Gran Bretagna
14/07 	DEU 	GP Germania
28/07 	HUN 	GP Ungheria
25/08 	BEL 	GP Belgio
08/09 	ITA 	GP Italia
22/09 	SGP 	GP Singapore
06/10 	KOR 	GP Corea
13/10 	JPN 	GP Giappone
27/10 	IND 	GP India
03/11 	UAE 	GP Abu Dhabi
17/11 	USA 	GP USA (Austin)
24/11 	BRA 	GP Brasile

* Da confermare

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

11 commenti
  1. DIE HARD

    29 settembre 2012 at 13:48

    francia?

  2. anonima tifosa vettel

    29 settembre 2012 at 15:21

    Nooooooo anche la prossima stagione ad Agosto niente f1,che peccato.

    • Albe

      29 settembre 2012 at 17:37

      anonima mi sa che hai letto male…hanno anticipato Spa di una settimana per l’appunto nel calendario Spa c’è il 25/08 ovvero 25 agosto!

  3. Francesco

    29 settembre 2012 at 16:10

    perchè 2 GP in USA???

    • Albe

      29 settembre 2012 at 17:41

      Non è ancora sicuro ci sia l’anno prossimo il new jersey e poi non c’è nessuna regola che lo vieta…quest’anno c’è stata la Spagna con 2 Gp!

      • Paolo Mclaren

        29 settembre 2012 at 21:20

        Albe ti sbagli la regola esiste ed esiste da sempre e vieta espressamente che una nazione ha due gp.

        infatti in occasione di due gran premi nella stessa nazione si sono usati sempre dei trucchi

        quando si correva in Italia sia a Monza che a Imola a Monza si correva per il Gp d’Italia a Imola invece si correva il GP di San Marino mentre per i due gp spagnoli hanno usato lo stesso trucco usato per i due gp tedeschi uno è il gp di Spagna o Germania e l’altro è il GP d’Europa, cosi anche negli usa uno è il gp degli Usa e l’altro del New Jersey che è uno dei 50 stati che compongono gli Usa

  4. DIE HARD

    29 settembre 2012 at 17:01

    uno è permanente (USA) l’altro è cittadino (New Jersey)

  5. Ele (mclaren)

    29 settembre 2012 at 18:21

    Sempre peggio vedo…almeno ci risparmiamo Valencia..Ecclestone ci sarebbero altre piste interessanti…A1ring…Magny Cours…Imola…

  6. MR. BUSINESS

    29 settembre 2012 at 18:58

    alla situazione attuale a1ring e mola sarebbero inutili sarebbe la fotocopia di ungheria
    , magnycourse andrebbe reintrodotto subito+

    • Federico Barone

      1 ottobre 2012 at 09:04

      A1-Ring (il nome attuale è Red-Bull-Ring) ed Imola sono tecnicamente più validi dell’Hungaroring. Se ad Imola si potrebbe assistere a gare monotone, con pochi sorpassi (anche se col DRS…), sulla pista austriaca – nonostante sia stata martoriata da quell’i***ta di Tilke – si è assistito spesso a gare avvincenti, è difficile per i piloti e selettiva.

  7. Federico Barone

    1 ottobre 2012 at 09:02

    Intanto Ecclestone “si auspica” che l’entrata in vigore del nuovo regolamento sui motori venga ritardata di 2-3 anni, sostenendo che in questo modo – cioè restando con gli attuali V8 – i teams risparmierebbero fino al 30% di spese e quindi il fututo per i piccoli teams sarebbe assicurato.

    (in tedesco, purtroppo)
    http://www.motorsport-total.com/f1/news/2012/09/Ecclestone_V6-Motoren_werden_2014_nicht_eingefuehrt_12092904.html

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati