Kvyat: “Non è vero che non ho esperienza”

Il neo acquisto Toro Rosso certo di aver convinto grazie ai risultati

Kvyat: “Non è vero che non ho esperienza”

Daniil Kyvat dice la sua suoi motivi del suo precoce ingaggio da parte della Toro Rosso e malgrado non chiuda le porte agli investitori russi, nega di esserne stato spalleggiato per incentivare il suo approdo nel Circus.

“In futuro potrebbero esserci degli accordi, ma per il momento è qualcosa di molto lontano – ha dichiarato al sito f1news.ru – Le figure chiave della Red Bull mi hanno visto vincere in due categorie differenti e credo sia stato questo l’aspetto che li ha convinti. Molti sostengono che io non abbia abbastanza esperienza, ma ho disputato 160 gare nelle categorie minori e ho collezionato diversi podi e successi. Quando Kimi Räikkönen è entrato in F1 ne aveva fatte solo trentadue corse, quindi non vedo quale sia il problema, tra l’altro Vettel ha debuttato circa alla mia età…”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti
  1. Iceman Red Bull

    23 Ottobre 2013 at 21:41

    l’esperienza si può fare anche in F1, ora dacci dentro ad Abu Dhabi la settimana prossima!

  2. Luckyluke

    24 Ottobre 2013 at 11:42

    Kyvat della squadra dei giovani RB è il più talentuoso, al pari di Sainz jr. Da Costa è più come Vergne, Algersuari e Buemi, cioè buoni piloti ma non campioni…l’intento della RB è chiaro, su 100 ne hanno trovato 1 (vettel) e adesso sono già alla ricerca dell’ erede. Sarà brutale ma ne bruceranno parecchi nei prox anni (vedi il trattamento rifilato a Buemi e soci).

    P.S. dei russi finora aprrodati o che devono approdare in F1 questo è sicuramente il più talentuoso. Altro che Petrov e Sirotkin!

    • Chau (tifoso Kimi, Hülkenberg e Mercedes)

      24 Ottobre 2013 at 15:29

      Personalmente penso che Kvyat sia ben superiore a Sainz Jr. …quest’ultimo mi sembra un po’ troppo sopravvalutato, ok, è talentuoso, ma fin troppo scorretto, va bene essere aggressivi ma secondo me esagera…mi viene in mente la manovra mi pare a Silverstone quest’anno su Williamson che l’ha mandato fuori pista in piena velocità.

      E comunque Petrov a me come pilota è sempre piaciuto, secondo me è stato sottovalutato. Certo non ha la stoffa di un campione come Vettel, Alonso, Hamilton, ecc… (cosa che secondo me Kvyat ha), ma secondo me è meglio di molti altri piloti che hanno attualmente ancora un sedile.

  3. pippo

    24 Ottobre 2013 at 14:42

    Ricordo che Vettel e Kimi avevano km di test privati sulle spalle, tu avrai solo 8 giorni di test e con vetture che forse faranno 2 giri al giorno. Però a favore avrai la playstation per allenarti

  4. ale

    24 Ottobre 2013 at 16:55

    le parole le porta via il vento

  5. Tuki

    24 Ottobre 2013 at 18:42

    L’esperienza della GP2 ti manca..li è dove si fa sul serio a ruotate nelle battaglie la F3,Formula Renault e formulette varie ora come ora sono acqua fresca allora parlando di vittorie pure Hamilton poteva essere preso già dopo la vittoria del campionato 2005 stradominato in duelli e punti, molti più di te…questi salti di lattanti 18enni con sponsor e soldi da F3 a formula 1 sono sempre più ridicoli..è inutile che poi tira in ballo raikkonen la F3 dei primi anni 2000 era molto più simile alla GP2 di oggi e molto più competitiva

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati