Jackie Stewart: “La Formula 1 ha bisogno degli Stati Uniti”

Jackie Stewart: “La Formula 1 ha bisogno degli Stati Uniti”

L’ex campione del mondo Jackie Stewart dice che il New Jersey sarà un evento ‘grande’ per la Formula 1, e ritiene che lo sport ha bisogno di più gare in America.

Ma lo scozzese ha ammesso di essere ‘confuso’ dalla situazione di Austin, che dovrebbe ospitare il Gran Premio degli Stati Uniti su un circuito nuovo il prossimo anno.

“Penso che il GP a New Jersey GP sarà un evento grande, ma io sono un po’ confuso, sembra che ci sia un silenzio improvviso per Austin,” ha detto Stewart in India oggi.

“Non ho sentito parlare di Austin da mesi. Eppure ci dovrebbe essere una gara tra solo un anno.”

“La gara in New Jersey è una bella notizia. C’è bisogno di più gare in America, non intendo il Nord America, perché abbiamo il Canada, ma gli Stati Uniti. E’ del tutto giustificato. Mercedes-Benz senza il mercato americano non potrebbe vivere, e lo stesso vale per la Ferrari.”

Stewart è convinto, tuttavia, che sarà di vitale importanza che gli Stati Uniti abbiano un pilota di F1 di successo in modo da permettere a questo sport di diventare popolare.

“La NASCAR, IndyCar e le corse automobilistiche sprint sono ancora gli sport automobilistici nazionali degli Stati Uniti, e il paese è straordinariamente domestico. Gli americani per natura non viaggiano molto, credo che solo l’11 per cento della nazione ha il passaporto, e non ci sono piloti di F1 americani.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati