Hembery: “Le gomme Pirelli 2013 saranno molto diverse”

Aerodinamica da rivedere con le nuove coperture

Hembery: “Le gomme Pirelli 2013 saranno molto diverse”

Paul Hembery ha rivelato che le gomme Pirelli per la stagione 2013 di Formula 1 saranno molto diverse. I team avranno il primo assaggio delle nuove coperture durante le prove libere in Brasile, a fine mese.

“Le gomme 2013 saranno molto diverse rispetto a quelle di quest’anno, il che sarà una sfida per i team perché le vetture saranno virtualmente identiche, con quasi nessun cambiamento al regolamento. La differenza tra le gomme del 2012 e 2013, comunque, avrà un grosso impatto sull’aerodinamica delle vetture, quindi i team dovranno lavorare duramente” ha dichiarato Hembery alla stampa brasiliana, anticipando che ci sarà una differenza più marcata tra le varie mescole.

Hembery: “Le gomme Pirelli 2013 saranno molto diverse”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

48 commenti
  1. Vincenzo

    9 novembre 2012 at 11:43

    Le vostre gomme sono fantastiche (ci siete solo voi come fornitori) ma sarebbe più corretto giusto per avere dei meriti più validi accettare un’altro gommista, vi pice vincere facile.

    • maury

      9 novembre 2012 at 16:37

      ma che cavolo stai dicendo…….

    • Enri

      10 novembre 2012 at 07:56

      Se ci fosse la libera concorrenza diverrebbe il mondiale delle gomme…

    • reaper

      10 novembre 2012 at 14:15

      hai scritto in italiacano?

      • Vincenzo

        10 novembre 2012 at 16:42

        reaper le rispondo perchè sono educato, non pensavo di esser finito in un blog culturale mi scusi, lei per darmi dell’analfabeta sarà sicuramente laureato e ne conosco parecchi imbecilli con la laurea.

  2. Vincenzo

    9 novembre 2012 at 11:43

    “vi piace”

  3. MAAXXX - Tifoso Ferrari Moderato

    9 novembre 2012 at 12:03

    ? e sarebbe colpa della Pirelli se sono l’unico fornitore? mi sa che hai sbagliato bersaglio..

  4. Vincenzo

    9 novembre 2012 at 12:16

    mi sa che tu sei poco informato, si vociferava un eventuale rientro della Michelin la prima a dare il no fu propio la pirelli puoi aver ragione solo se hanno scritto cazzate i giornalisti

    • maury

      9 novembre 2012 at 16:39

      per il momento le cazzate le dici tu

      • Vincenzo

        9 novembre 2012 at 16:48

        e quale sarebbe la cazzata ?

      • Vincenzo

        9 novembre 2012 at 16:52

        a maury prima di sputer sentenze fatti un giro e leggi e poi ti guardi allo specchio e vedi chi spara cazzate….

      • Vincenzo

        9 novembre 2012 at 16:52

        ” SPUTAR ” altrimenti faresti anche il professore.

    • Max Bassanet

      9 novembre 2012 at 19:26

      Vincenzo sei ben acido ?

      • Vincenzo

        9 novembre 2012 at 20:44

        dici ?

      • reaper

        10 novembre 2012 at 14:17

        soprattutto analfabeta.

  5. Walter76

    9 novembre 2012 at 12:29

    Tutto da rifare?!

    • Federico Barone

      9 novembre 2012 at 14:25

      Esatto! C’era una possibilità di lasciare un regolamento stabile per 2 anni consecutivi e l’hanno sprecata. Grazie Pirelli, grazie FIA, grazie Bernie!

      ………………………………..__…………………………………………
      ………………………..,-~*`¯lllllll`*~,……………………………………
      …………………..,-~*`lllllllllllllllllllllllllll¯`*-,………………………………
      ………………,-~*llllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllll*-,…………………………….
      ……………,-*llllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllll.\…………………….. …….
      ………….;*`lllllllllllllllllllllllllll,-~*~-,llllllllllllllllllll\…………………………..
      …………..\lllllllllllllllllllllllllll/………\;;;;llllllllllll,-`~-,……………………. ..
      ……………\lllllllllllllllllllll,-*………..`~-~-,…(.(¯`*,`,……………………..
      …………….\llllllllllll,-~*…………………)_-\..*`*;..)……………………..
      ……………..\,-*`¯,*`)…………,-~*`~……………./…………………
      ………………|/…/…/~,……-~*,-~*`;……………./.\………………
      ……………../…/…/…/..,-,..*~,.`*~*…………….*…\……………..
      …………….|…/…/…/.*`…\………………………)….)¯`~,………………
      …………….|./…/…./…….)……,.)`*~-,…………/….|..)…`~-,………….
      ……………/./…/…,*`-,…..`-,…*`….,—……\…./…../..|………¯“`*~-,,,,
      ……………(……….)`*~-,….`*`.,-~*.,-*……|…/…./…/…………\……..
      …………….*-,…….`*-,…`~,..“.,,,-*……….|.,*…,*…|…………..\……..
      ……………….*,………`-,…)-,…………..,-*`…,-*….(`-,…………\…….
      ………………….f`-,………`-,/…*-,___,,-~*….,-*……|…`-,……….\……..

      • AleMans

        9 novembre 2012 at 20:58

        (╮°-°)╮┳━┳ (╯°□°)╯ ┻━┻

  6. hamilton90

    9 novembre 2012 at 13:47

    il mondiale lo devono decidere in primis i piloti e poi le vetture…le gomme dovrebbero essere solo una componente marginale invece decidono i campionati…non è giusto porca tr**a !!!!!!!!

  7. Krusty

    9 novembre 2012 at 13:53

    Complimenti, gia quest’anno han fatto vincere chiunque, l’anno prossimo sul podio vedremo anche Petrov con la Caterham e Karty con l’HRT.
    Se entrambi mantengono il sedile….

    Lavoro di 1 anno dei team, buttato via al vento cosi. Tutto da rifare. Altro anno pazzo con un vincitore diverso in 20 gare.

  8. Vincenzo

    9 novembre 2012 at 15:43

    Non capisco i pollici verso, non è che mene freghi più di tanto ma matterli per puro spirito di contraddizione beh….una competizione che si rispetti ha bisogno di un antagonista, allora il sadomaso aveva ragione a voler fare un monomarca, basta che mettono i pollici.

    • whitefox

      9 novembre 2012 at 15:57

      Se avere un antagonista significa comportarsi come si è comportata la Michelin qualche anno fa ad Indianapolis…no grazie

      • Vincenzo

        9 novembre 2012 at 16:00

        michelin o bridgestone o chiunque altro non importa,ma che almeno ci sia, nella maniera attuale nemmeno è possibile lodare il lavoro pirelli.

    • Federico Barone

      9 novembre 2012 at 16:01

      Sono d’accordo con te. Io credevo però che, quando si è trattato di sostituire la Bridgestone – sia Pirelli che Michelin erano d’accordo con un regime di competizione. Se non ricordo male la Pirelli avrebbe voluto pure introdurre ruote con cerchi da 19″. Ma la FIA voleva assolutamente un fornitore unico. La Michelin non ha quindi accettato (giustamente, secondo me) e la Pirelli è stata ben contenta di essere l’unico fornitore, adattandosi alle richieste di Bernie e della FIA, per organizzare e sviluppare la F1-wrestling che molti ora amano.

      Però forse sono informato male…

      • Vincenzo

        9 novembre 2012 at 16:07

        Giusto il tuo dire però qualche mese addietro la michelin si era detta disponobile ad un suo rientro e la prima a storcere il naso fu propio la pirelli, ripeto non è che mi freghi se sia michelin o altri ma che almeno ci sia.Si potrebbe giudicare meglio la bontà o meno delle gomme in questione.

      • whitefox

        9 novembre 2012 at 16:13

        oggi c’è la F1 wrestling?…era meglio allora?…Michelin che su certi circuiti dava un vantaggio di 1 secondo al giro rispetto ai gommati Bridgestone e che su altri cirsuiti era dietro di 1 secondo al giro con buona pace degli aerodinamici che per guadagnare 1 decimo al giro lavoravano 6 mesi in galleria del vento?.

      • whitefox

        9 novembre 2012 at 16:16

        @vincenzo

        a me di saggiare la bontà della pirelli interessa poco a me interessa che tutti partano ugualicon le gomme…in quel senso potrei criticare la pirelli che non sempre sembrava desse gomme uguali a tutti

      • Federico Barone

        9 novembre 2012 at 16:34

        La Michelin, secondo me giustamente (ma è così per tutti i fornitori di gomme) quando partecipa ad una competizione lo fa per mostrare la qualità del proprio prodotto e quindi per vincere.

        La F1 è sempre stata una competizione fra motoristi, telaisti, gommisti, benzinai, lubrificanti, piloti. Era una bella cosa.

        Ora i motori sono uguali, l’elettronica (che io eliminerei) è uguale, i cambi sono uguali, la distribuzione dei pesi è uguale, le gomme sono uguali, il KERS è uguale, il DRS quasi. Cosa fa la differenza? L’aerodinamica, che permette in breve tempo progressi (in termini di velocità) enormi e deve sempre essere riveduta, ciclicamente. Invece di ridurla al minimo (o eliminarla, che belli i sigari degli anni ’60!).

        Whitefox, direi di si, siamo alla F1-wrestling. Ma non da oggi. Ci siamo arrivati lentamente e nessuno se n’è accorto. O meglio, si manda giù. Però è evidente che molti invece non se ne sono proprio accorti e sono entusiasti di 7 vincitori diversi. Forse perchè così il podio è più colorato…

        Macosatelodicoafare? La pensi troppo diversamente da me.

      • whitefox

        9 novembre 2012 at 17:08

        ultimo commenti perchè in questo blog c’è troppa arroganza e non mi piace

        @Federico Barone
        La F1 è competizione tra gomme, telaio,benzina,lubrificante ecc..? Quando c’erano Michelin e Bridgestone la competizione era tra loro il resto era in secondo piano …le gomme sono fondamentali e la gomma giusta ti dà un vantaggio di 1 secondo e più al giro cosa che motore telaio benzina ecc non ti dà.

      • Federico Barone

        9 novembre 2012 at 18:05

        Non volevo sembrare arrogante, whitefox. Scusami.
        È vero, le gomme sono sempre state importantissime, anche quando non c’era il monopolio, ma essendoci più parametri da poter modificare, ogni team aveva la possibilità di far valere le proprie competenze, cercando più cavalli dal motore, o migliorando la meccanica, oppure cercando con il gommista altre soluzioni. Ma la cosa che ha portato ai trenini è stata solo l’aerodinamica.

        Si sono cercate tante soluzioni, ma secondo me si è andati nella direzione sbagliata.

    • quattro@@@@

      9 novembre 2012 at 23:43

      @vincenzo
      qui si tratta di far competere monoposto di formula uno non costruttori di pneumatici!! va bene le mescole diverse e divari tra queste ma ASSOLUTAMENTE no a pneumatici di costruttori diversi tra i team nn esiste!ma la formula uno di qualke anno fa l hai mai vista???
      nn è accettabile avere 2 case di pneumatici come è già accaduto con le bridgeston appena entrate ke per due anni sono state di troppi decimi inferiori alle michelin in prestazioni kome si fa a valutare una monoposto in questo caso? un team ?e un pilota? sarebbe una variante troppo elevata questa. abbiamo già avuto esempi e finalmente ottenuto un regolamento per un uniko fornitore e altre categorie (vedi motogp) hanno seguito l esempio.

      • Vincenzo

        10 novembre 2012 at 12:16

        4@@@@_ No ho appena 16anni quindi la F1 di qualche anno fa non la conosco neppure, egregio amico sarebbe sensato a sto punto come diceva il sadomaso dotare tutte le vetture di un unico motore, un unico telaio e così facciamo un monomarca e avrebbe senso anche la monogomma, vediamo chi è il pilota più bravo, la coppa costruttori la si elimina, si rifà il Mondiale Marche dove i costruttori si possano misurare con delle regole ma scegliendosi i partner. Ma io il Mondiale Marche l’ho visto ? NOn mi pare vista la mia giovane età

      • quattro@@@@

        10 novembre 2012 at 12:39

        beh allora prima ti potrebbe essere d aiuto un pò di cultura di questo sport… a mio parere… in formula uno l elemento principale è la competizione tra monoposto iscritte nel circus da diversi team. non la competizione di case costruttrici di pneumatici. avere delle monoposto con vetture identike e congelate è un campionato ke si identifica in altre categorie. qui nn si possono mettere al pari tutti i piloti per valutarne l effettiva supremazia di uno o dell altro, ma l abilità dei team sta anke nel riconoscere ed ingaggiare i piloti per garantirsi la prestazione migliore per la loro monoposto.avere più costruttori di pneumatici comporterebbe come già accaduto avere differenze di prestazione anke di secondi e sarebbe impossibile individuare realmente il team,la vettura più prestante.tantomeno il pilota.(posso consigliarti di andare a guardare l anno di ingresso di “bridgestone in formula uno e motogp”)e relativi pasticci accaduti.

      • Vincenzo

        10 novembre 2012 at 13:01

        4@@@@_ la cultura automobilistica non si accumula con gli anni ma con un po di buon senso e informandosi nonchè leggendo e quindi sei tu che non vuoi comprendere, se c’è un gommista più bravo tocca al suo antagonista cercare di eguagliarlo e superarlo un pò come avviene a livello motoristico,telaistico e aerodinamico(croce della Ferrari) poi tu tienti la tua di opinione se la ritieni giusta io mi tengo la mia e chiuso l’argomento.

      • quattro@@@@

        11 novembre 2012 at 15:08

        @vincenzo e così magari la migliore monoposto arriva sempre dietro sol perkè i pneumatici del costruttore con kui ha scelto di iscriversi alla competizione sono 2 secondi meno prestanti di quelli concorrenti. per la serie ke caxxo mi frega di vetture e team basta guardare la competizione di pneumatici tanto sono solo l 1% del costo totale di una vettura preparata per competere! questa tua tesi di poter vedere competere più costruttori di pneumatici io la approverei al 100% solo ad una condizione: ke tutti i team nn debbano essere legati ad uno solo di questi ma con libera scelta di intercambiarli tra loro in qualsiasi momento e senza comunicare la scelta e senza anticipo (poter cambiare marca e mescole quando meglio si crede anke nell arco della gara). ciò comporterebbe a mio parere all auto esclusione cmq e subito di tutti i costruttori di pneumatici a favore di quello più competitivo e ciao ciao competizione. bo

  9. Vincenzo

    9 novembre 2012 at 16:38

    inutile ancora sprecar fiato ( nel caso in questione tastiera pc )

  10. Cris

    9 novembre 2012 at 18:27

    almeno lasciassero i team liberi di provare quando gli pare e piace…

  11. Federico Barone

    9 novembre 2012 at 20:08

    @ whitefox: (scherziamoci sopra dai…) Non sono l’unico a parlare di wrestling… 😉

    http://blog.quotidiano.net/turrini/2012/11/09/quesi-sospetti-inutili-sulla-red-bull/

  12. moha87

    9 novembre 2012 at 20:09

    secondo me adesso le pirelli sono omogenei praticamente per tutti i piloti, vi ricodate il primo anno della loro introduzione? duravano 8 giri (morbide) faccevano schifo i piloti aggressivi come hamilton li mangiava.
    adesso sono migliorati e anche le squadre si sono adattate.e mi piacerebbe che faccessero gomme che durerebbero tutta la gara.

    • Federico Barone

      9 novembre 2012 at 20:30

      Giusto, inoltre si potrebbe togliere l’obbligo del cambio gomme lasciando libera la scelta delle mescole. Sarebbe un passo avanti, secondo me.

  13. Walter76

    9 novembre 2012 at 22:24

    Ultimamente non abbiamo problemi di troppi vincitori diversi…

  14. SuperKIMI2007

    9 novembre 2012 at 22:39

    Mi sa che faranno gomme ancora più m.e.r.d.o.s.e delle attuali

  15. lloris82

    9 novembre 2012 at 23:27

    Il fornitore unico per gli pneumatici garantisce una parcondicio irrinunciabile per i team…
    Avanti così, w le Pirelli.

  16. Strige

    10 novembre 2012 at 10:19

    io sono dell’idea che dovrebbero esserci 4 fornitori di pneumatici e che i primi 4 in classifica non possono avere la stessa marca. Questo si che sarebbe bello. Ovviamente con un budget fisso per ricerca e sviluppo e prove private limitate ad un tot di giorni (più consigli dei team durante i gp).

    Secondo me sarebbe figo.

    Dimenticavo, la pirelli non si è opposta al rientro della michelin, ma è stata la stessa michelin a cambiare idea dopo che uno della fia ha detto “non mi ricordo cosa”.

    • Vincenzo

      10 novembre 2012 at 12:19

      Non si è opposta apertamente ma ha risposto che eventualmente avrebbe rivisto i costi di produzione e se la cosa era ancora fattibile. La Michelin si ritira ciò che aveva detto in quanto a fare unico fornitore non gli interessa.L’articolo è stato pubblicato su tutte le riviste on line che parlano di automobilismo vattelo a cercare.

  17. luciano crostini

    11 novembre 2012 at 05:04

    non mi frega niente …. Forza Ferrari, forza Alonso, è ancora possibile !!! FINO ALL’ULTIMO!!!

  18. Davide 77

    11 novembre 2012 at 17:49

    CAMBIANO GOMME OGNI ANNO PER PROVARE A FAR VINCERE QUEL FENOMENO DI MASSA OPPURE PER METTERLO IN CONFUSIONE.SCEGLIETE VOI TANTO I RISULTATI SONO SEMPRE QUELLI:INESISTENTI!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati