Pirelli presenta le nuove gomme F1 per la stagione 2013

Prestazioni più estreme e almeno due pitstop a gara

Pirelli ha ufficialmente presentato le nuove gamme di pneumatici dedicati alle competizioni per la nuova stagione. Protagonista assoluta, naturalmente, è stata soprattutto la Formula 1, alla quale è dedicata la maggior parte dei prodotti presentati, che ancora una volta giocheranno un ruolo fondamentale durante il campionato. Un impegno che Pirelli, secondo quanto dichiarato dallo stesso presidente Tronchetti Provera, continuerà a tenere anche nelle prossime stagioni. «Siamo fiduciosi che troveremo un accordo per il 2014».

Presente all’evento era anche Jean Alesi, il quale inizialmente si è intrattenuto con il presidente commentando le immagini dei suoi passati Gran Premi, quando i pneumatici ancora rivestivano un ruolo molto diverso ed erano anche sviluppati secondo altri criteri. «Molte cose sono cambiate – ha continuato il presidente – Altre no. La competizione è rimasta sempre la stessa, così come lo spirito.»

Pirelli si è posta per la nuova stagione due target fondamentali. Il primo è stato quello di comporre una squadra di tecnici in grado di sviluppare pneumatici in grado di aumentare sempre di più il loro grip, anche sul bagnato, senza per questo rinunciare alle performance, anzi aumentandole. Il secondo target, invece, è stato quello di trovare un punto di equilibrio all’interno del quale fosse possibile avere quasi le stesse prestazioni su tutta la gamma di pneumatici dedicati al motorsport, partendo dalla Formula 1, ma anche nelle altre classi.

«Pirelli non evita certo la competizione – ha risposto Tronchetti Provera ad una domanda da un collega – In altre classi siamo impegnati costantemente con altri competitor». Questa la sua risposta davanti all’attuale accordo di fornitore unico in Formula 1 della casa milanese. Alcuni rumor, però, confermano come Pirelli non sia l’unica casa interessata alla Formula 1 per il prossimo anno.

Lorenzo Bellini

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti
  1. frosco

    23 gennaio 2013 at 13:47

    Interessante l’ultima affermazione… Il ritorno della Brigestone XD ?

  2. Vincenzo

    23 gennaio 2013 at 15:36

    Se c’è concorrenza di motori, freni e altro non vedo perchè non deve essere altrettanto per le gomme.

    • gtv916c

      23 gennaio 2013 at 22:25

      Perché c’è concorrenza sui motori?

      • Vincenzo

        24 gennaio 2013 at 10:42

        Se non erro gareggiano Ferrari, Mercedes, renault e fino a qualche mese fa i Coswort, come la chiami questa ?

  3. Ele (mclaren)

    23 gennaio 2013 at 22:34

    grazie a dio hanno deciso di sostituire la mescola dura(che era contraddistinta con la spalla grigia) con il colore arancione..non era facile contraddistinguera la grigia dalla bianca quando le vetture giravano in pista..bravi!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati