Hamilton: Il sostegno di Button sarebbe fantastico

Hamilton: Il sostegno di Button sarebbe fantastico

Lewis Hamilton ha ammesso che sarebbe fantastico poter ricevere il supporto del compagno di squadra nelle ultime due gare per poter avere un alleato che lo aiuti a vincere il suo secondo mondiale piloti.

La gara coreana ha compromesso la rincorsa di Button al titolo. L’inglese ora accusa 42 punti di ritardo da Alonso mentre Hamilton si trova a 21 lunghezze. In casa McLaren vige una rigorosa politica di uguaglianza tra i piloti anche se il team boss Martin Whitmarsh ha detto prima di lasciare la Corea che una strategia di squadra sarebbe stata discussa internamente prima di arrivare in Brasile.

Lewis Hamilton interrogato a proposito ha detto: “Siamo entrambi in grado di spingere e segnare punti per la squadra. Chiaramente siamo tutti e due molto indietro in classifica, lui più di me, io ho 21 punti di ritardo. Non so quali strategie utilizzeremo, dovete parlare con Martin per sapere quello che ha intenzione di fare. Tutto quello che so è che devo finire le prossime gare nella migliore posizione possibile e sarebbe fantastico avere il supporto di Jenson”.

Ieri Button aveva fatto sapere di voler continuare a lottare per il titolo, nonostante il forte divario di punti, ma di essere pronto ad aiutare Lewis nel caso in cui, dopo la gara in Brasile, la matematica non lo consideri più tra i pretendenti al titolo.

Whitmarsh: “Lewis è ancora in lotta per il mondiale. Matematicamente anche Jenson ha delle possibilità, ma sembra molto difficile per lui”.

Roberto Ferrari

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

32 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati