Hamilton: “Domani è ciò che conta”

"Il mio approccio sarà quello di sempre"

Hamilton: “Domani è ciò che conta”

E’ un secondo posto amaro quello di Abu Dhabi per Lewis Hamilton, specialmente perché si consuma alle spalle di Rosberg. Ma il britannico della Mercedes non ha intenzione di lasciarsi scoraggiare o di perdere la concentrazione. Tutto quello che dovrà fare è combattere per la vittoria, come ha sempre fatto. Con l’unica variante che questa volta, dopo la bandiera a scacchi, potrebbe esserci il suo secondo titolo iridato ad aspettarlo.

“Oggi non sono riuscito a mettere a segno dei buoni giri – ha spiegato Hamilton a fine giornata – Le Q1 e le Q2 sono andate bene e non ho commesso errori, mentre nelle Q3 semplicemente il mio giro non è stato il migliore. Comunque mi sono divertito e la macchina era fantastica. Domani è ciò che conta; il mio approccio sarà quello di sempre. Ho avuto un ottimo passo per tutte le Libere, sopratutto nei long run che mi hanno dato sicurezza in vista di domani. Non è nel mio stile stare in seconda posizione ma dobbiamo pensare a come giocarcela”.

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

1 commento
  1. ASOT

    22 novembre 2014 at 19:48

    Fingers crossed chap!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati