GP Monaco, Prove Libere 1: Hamilton sempre davanti

Rosberg lo insegue subito dietro. Red Bull e Ferrari si avvicinano

GP Monaco, Prove Libere 1: Hamilton sempre davanti

Comincia da protagonista il weekend di gara a Monaco per Lewis Hamilton, autore del miglior tempo sul circuito monegasco. Il pilota della Mercedes ha chiuso la prima sessione di Prove Libere in testa, davanti a Rosberg e alla Red Bull di Ricciardo. Quarto tempo per la Ferrari di Alonso, mentre il compagno di squadra piazza l’altra rossa al sesto posto, dietro a Vettel.
Ancora una volta le frecce d’argento sembrano farla da padrone, ma la Red Bull ha già mostrato i denti e chissà che il circuito cittadino non lasci spazio a una lotta tra più vetture nelle prime file, movimentando il dominio finora incontrastato dei tedeschi.

Cronaca – Partono con calma le vetture sul circuito di Montecarlo, dove il tracciato, che normalmente ospita il normale traffico cittadino, si presenta sporco e difficile.
I piloti, conclusi i giri di installazione, cominciano a far registrare i tempi: le due Mercedes si piazzano subito in testa al gruppo, ma Ricciardo scala la vetta e si piazza tra le due frecce d’argento.
La prima mezz’ora della sessione di Prove Libere vede in testa la Red Bull di Ricciardo davanti a Rosberg e Alonso, mentre seguono Hamilton, Perez, Button, Hulkenberg, Magnussen, Massa e Raikkonen.

I piloti dichiarano continuamente mancanza di grip mentre, passati i primi trenta minuti, ricomincia la lotta in casa Mercedes, con Rosberg il più veloce davanti ad Hamilton.
Ma il britannico non ci sta e dopo pochi minuti strappa la vetta al compagno di squadra, mentre la Ferrari di Alonso migliora e si piazza al terzo posto. Scende invece Ricciardo, in quinta posizione dietro a Magnussen.
La pista nel frattempo migliora. Nelle Libere 2 sicuramente le prestazioni varieranno notevolmente.

Allo scadere della prima ora di Prove Libere, le due Mercedes mantengono la testa della classifica, mentre migliorano le Red Bull, con Ricciardo che risale fino alla terza piazza e Vettel dietro di lui, scansando la Ferrari in quinta posizione. I tedeschi hanno dichiarato che proprio la Red Bull sul tracciato monegasco potrebbe accorciare il distacco sulle frecce d’argento.

Mentre si avvicina la fine della sessione, la lotta è sempre in casa Mercedes, con Rosberg che migliora e tenta di avvicinarsi al compagno di squadra, che mantiene però la testa della classifica.
A meno di quindici minuti dalla fine, bandiera gialla per la Sauber di Adrian Sutil, che va a sbattere al Mirabeau.
Liberata la pista, quando mancano dieci minuti al termine, la Ferrari di Raikkonen comincia ad avvicinarsi e si porta alle spalle della RB10 di Vettel, a sua volta dietro ad Alonso. Terzo Ricciardo, con le due Mercedes sempre in testa.

Va lungo Fernando Alonso al Mirabeau, fortunatamente senza conseguenze. Il pilota della Ferrari riparte per gli ultimi secondi della sessione.
La prima sessione di Prove Libere si conclude con Lewis Hamilton in testa con il tempo di 1:18.271. Dietro di lui il compagno di squadra Nico Rosberg, Ricciardo, Alonso, Vettel, Raikkonen, Bottas, Perez, Magnussen e Hulkenberg.
I piloti concludono la mattinata simulando le prove di partenza.

F1 GP Monaco 2014 – Tempi e risultati Prove Libere 1

Pos. Naz. Pilota Team Tempo Distacco
1. GBR L.Hamilton Mercedes Mercedes 1:18.271 32
2. GER N.Rosberg Mercedes Mercedes 1:18.303 0.032 31
3. AUS D.Ricciardo Red Bull Renault 1:18.506 0.235 37
4. SPA F.Alonso Ferrari Ferrari 1:18.930 0.659 31
5. GER S.Vettel Red Bull Renault 1:19.043 0.772 33
6. FIN K.Raikkonen Ferrari Ferrari 1:19.467 1.196 31
7. FIN V.Bottas Williams Mercedes 1:19.494 1.223 31
8. MEX S.Perez Force India Mercedes 1:19.666 1.395 29
9. DEN K.Magnussen McLaren Mercedes 1:19.789 1.518 29
10. GER N.Hulkenberg Force India Mercedes 1:19.856 1.585 38
11. GBR J.Button McLaren Mercedes 1:20.033 1.762 35
12. MEX E.Gutierrez Sauber Ferrari 1:20.118 1.847 33
13. FRA R.Grosjean Lotus Renault 1:20.207 1.936 33
14. VEN P.Maldonado Lotus Renault 1:20.241 1.970 38
15. FRA J.Vergne Toro Rosso Renault 1:20.260 1.989 36
16. BRA F.Massa Williams Mercedes 1:20.517 2.246 25
17. GER A.Sutil Sauber Ferrari 1:20.736 2.465 18
18. RUS D.Kvyat Toro Rosso Renault 1:20.914 2.643 37
19. FRA J. Bianchi Marussia Ferrari 1:21.310 3.039 27
20. SWE M.Ericsson Caterham Renault 1:22.063 3.792 40
21. JAP K.Kobayashi Caterham Renault 1:22.492 4.221 38
22. GBR M.Chilton Marussia Ferrari 1:25.817 7.546 7

Nina Stefenelli

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati