GP Italia, Prove Libere 2: Vettel al comando

GP Italia, Prove Libere 2: Vettel al comando

Il leader del mondiale, Sebastian Vettel, ha ottenuto il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del GP Italia di F1 a Monza. Il tedesco della Red Bull Racing ha battuto la McLaren Mercedes di Lewis Hamilton. Vettel era stato protagonista di una avvio in sordina in mattinata con un ritardo di 1,3″ da Hamilton. Il campione del mondo ha pero’ risposto nella seconda sessione staccando l’inglese di 36 millesimi sebbene il pilota della McLaren sia stato penalizzato dal traffico nel suo run a gomme morbide.

Michael Schumacher ha offerto una buona prestazione chiudendo con il terzo tempo al volante della Mercedes. Lievi miglioramenti in Ferrari con Felipe Massa quarto davanti all’altra Rossa di Fernando Alonso.

Mark Webber è sesto con l’altra Red Bull. La sessione pomeridiana è stata più vivace rispetto alla mattinata con diversi piloti al comando. Sergio Perez è stato il primo a portarsi in testa prima di essere scavalcato da Hamilton che ha girato con gomme medie in 1.26.507. Dopo i primi dieci minuti Sebastien Buemi è uscito alla Parabolica ed è finito nelle barriere con la Toro Rosso. Indenne il pilota svizzero ma la vettura ne è uscita pesantemente danneggiata.

Button si è portato in testa a sua volta davanti a Webber che ha poi migliorato e scavalcato l’inglese ma dopo 15 minuti Vettel ha girato in 1.25.635 migliorando di oltre un secondo nei giri successivi. Dopo i primi 45 minuti Schumacher ha scavalcato Vettel con gomme morbide in 1.24.816 per poi scendere a 1.24.347. Schumacher è stato poi avvicinato da Massa che si è portato a 19 millesimi con gomme morbide.

A 30 minuti dal termine Hamilton si è riportato in testa. Il primo giro di Vettel con gomme soft è stato condizionato dal traffico ma il tedesco è riuscito comunque a salire in seconda posizione mentre Hamilton veniva rallentato dalla Toro Rosso di Jaime Alguersuari. Vettel è poi riuscito a girare in 1.24.010 balzando in testa. Sessione difficile per Daniel Ricciardo, autore di soli sette giri con l’HRT.

Pos  Pilota                Team                  Tempo              Giri
 1.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault      1m24.010s           37
 2.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes      1m24.046s  + 0.036  21
 3.  Michael Schumacher    Mercedes              1m24.347s  + 0.337  39
 4.  Felipe Massa          Ferrari               1m24.366s  + 0.356  33
 5.  Fernando Alonso       Ferrari               1m24.433s  + 0.423  31
 6.  Mark Webber           Red Bull-Renault      1m24.468s  + 0.458  32
 7.  Jenson Button         McLaren-Mercedes      1m24.508s  + 0.498  30
 8.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari        1m25.097s  + 1.087  39
 9.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari        1m25.182s  + 1.172  37
10.  Bruno Senna           Renault               1m25.325s  + 1.315  38
11.  Vitaly Petrov         Renault               1m25.450s  + 1.440  31
12.  Adrian Sutil          Force India-Mercedes  1m25.496s  + 1.486  39
13.  Paul di Resta         Force India-Mercedes  1m25.683s  + 1.673  37
14.  Jaime Alguersuari     Toro Rosso-Ferrari    1m25.758s  + 1.748  29
15.  Rubens Barrichello    Williams-Cosworth     1m26.202s  + 2.192  36
16.  Pastor Maldonado      Williams-Cosworth     1m26.353s  + 2.343  40
17.  Sebastien Buemi       Toro Rosso-Ferrari    1m28.347s  + 4.337   5
18.  Jarno Trulli           Lotus-Renault        1m28.559s  + 4.549  32
19.  Heikki Kovalainen     Lotus-Renault         1m28.605s  + 4.595  32
20.  Timo Glock            Virgin-Cosworth       1m28.804s  + 4.794  25
21.  Tonio Liuzzi          HRT-Cosworth          1m29.162s  + 5.152  34
22.  Nico Rosberg          Mercedes              1m29.184s  + 5.174  29
23.  Jerome D'Ambrosio     Virgin-Cosworth       1m29.622s  + 5.612  34
24.  Daniel Ricciardo      HRT-Cosworth          1m29.841s  + 5.831   7

GP Italia, Prove Libere 2: Vettel al comando
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

30 commenti
  1. Riccardo R.

    9 settembre 2011 at 16:16

    Ho seguito i tempi in diretta….bhe…Vettel sarà bravo, ma ha un vantaggio tecnico ASSURDO!!

    Nel RUN finale a gomme dure si permetteva di guadagnare circa 6-9 decimi solo nell’ultimo settore. E faccio notare che l’ultimo settore ha due rettilinei molto lunghi dove in teoria dovrebbe perdere un pò, ma ha la curva Ascari. In pratica solo in quella curva recupera mezzo secondo, assurdo!!! Per poi guadagnarne altro mezzo secondo alla parabolica!

    Puoi essere bravo fin che vuoi, ma in una sola curva tutta quella differenza la fà la macchina, c’è poco da fare!

    • strige

      9 settembre 2011 at 16:26

      A mio parere hai detto una cosa ovvia. la vittoria di un pilota dipende sempre dalla vettura. hamilton ha vinto grazie alla mclaren, vettel grazie alla redbull, alonso grazie alla renault e così via. Non mi puoi paragonare alonso, hamilton e vettel a Prost, senna e schumacher. I primi hanno vinto solo con una vettura, i secondi hanno vinto il mondiale con più vetture, per questo i primi sono campioni e i secondi sono dei fenomeni.

      Non è una cosa da poco.

      • TIFOSO ALONSO RAIKKONEN

        9 settembre 2011 at 16:50

        finiscila strige di dire assurdità, che quello che hai detto è una grande cavolata

      • Riccardo R.

        9 settembre 2011 at 16:51

        Si ma che c’entra scusa con quello che ho detto?

        Io facevo solo notare come IN QUESTA STAGIONE, ed in particolar modo oggi durante il RUN con le gomme dure, abbiamo avuto un’ennesima prova di quanto la RedBull sia superiore alle altre.

        Guadagnare quasi un secondo in un solo settore, con due lunghissimi rettilinei che ti svantaggiano…è ASSURDO! E’ la dimostrazione della potenza della RedBull, tutto qui!

        Ho detto qualcosa di sbagliato?

      • TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

        9 settembre 2011 at 16:53

        finiscila strige di dire assurdità, che quello che hai detto è una grande cavolata… vabbè che ne dici tante, ma questa le supera tutte ..

      • strige

        9 settembre 2011 at 17:21

        @riccardo: ripeto hai detto un ovvietà. Un pilota per vincere un mondiale deve avere un mezzo superiore agli altri. Dimmi te quale pilota ha vinto un mondiale con una vettura più scarsa. E’ ovvio che la rbr è superiore in modo assurdo a vettel, se no non avrebbe vinto 6 gare su 8, non ti pare? Ripeto, hai scritto una cosa ovvia. La redbull è superiore agli altri, lo sappiamo tutti, non necessitava monza per confermarlo. E’ questo che dico.

        Ho detto qualcosa di sbagliato? ho semplicemente detto che hai detto una cosa ovvia. Tutto qua. giusta, ma ovvia

        @tifoso alonso e raikkonen: ciucciati il calzino

      • altair

        9 settembre 2011 at 17:53

        direi che le ovvietà sono le tue.

      • anonimo

        9 settembre 2011 at 21:20

        STRIGE:la vittoria al 68%dipende dal pilota,puoi avere una grandissima vettura velocissima ma se non la sai guidare c’e’poco da fare. 😉 Non paragonare le corse di ieri con quelli di oggi sono differenti poi ricordati che Schumi era su una macchina superore a quella dei suoi avversari per non parlare dei test illimitati che faceva la ferrari.La Red Bull e’un ottima scuderia degna di rispetto,come il suo pilota Sebastian Vettel.Non fa lo sbaglio di pensare che questo ragazzo arriva al traguardo solo grazie alla macchina,perche’non e’cosi’la macchina non va da sola e se non la sai tenere alla prima curva sei fuori.Poi 12 gare appena 2 errori questo ti dimostra tutto. X RICCARDO anch’io ho seguito le prove ma il vantaggio di cui parli tu io non lo visto,(magari fosse vero)le cose sono 2 o mi e’sfuggito o tu hai un po’esagerato 😉 ..

      • Originalibero

        9 settembre 2011 at 21:37

        Bella Strige!!! SUPER QUOTONE!!!

      • Frenk

        10 settembre 2011 at 12:21

        Allucinante la convergenza delle ruote posteriori sulla Rbr,mi sa tanto che Riccardo R.un pò di ragione ce l’ha!

    • Frenk

      10 settembre 2011 at 12:23

      La ruota posteriore sinistra sembra in sterzata!
      Nessuno ha un link dove altre su vetture dove questo particolare sia così evidente?

  2. frederick

    9 settembre 2011 at 16:18

    Bene. Vettel ha già vinto.

  3. MikeCTF (tifoso Ferrari)

    9 settembre 2011 at 16:20

    Poco da fare, le RB sono avanti davvero di tanto. Spero solo in un gp tutto asciutto e magari in un coniglio da tirare fuori dal cilindro (da quanto che manca in Ferrari…), poi vinca il migliore.

  4. schummy

    9 settembre 2011 at 16:22

    Bravo schumy 3° tempo ottimo davanti alle ferrari, nico con problemi è in ritardo, massa bene davanti alonso.
    Spero in una bella qualifica di schumacher

  5. Antonio

    9 settembre 2011 at 16:24

    L’unica cosa positiva è che Schumi fa vedere di essere in forma. Togliendo Vettel, (che ha già vinto), se la può giocare. Vai Kaiser!
    E’ comunque assurdo come le red bull vanno, eppure qui curve veloci non è che ce ne sono molte!

    • Riccardo R.

      9 settembre 2011 at 16:27

      Questa cosa fà capire che oltre ad avere un’aerodinamica decisamente superiore alle altre (in piste più “normali” ormai si è già capito), ha anche un grip MECCANICO decisamente superiore, che anche con deportanze basse come a Monza, fà la differenza.

      Occhio per a Lewis, si è nascosto, stava facendo un super giro ed è rientrato.

      Ma come passo gara Vettel, per ora, ha mezzo secondo su tutti.

      Grande Schummy, bel passo pure lui, a livello Ferrari.

      • Antonio

        9 settembre 2011 at 17:33

        sono d’accordo con te

  6. giova.156

    9 settembre 2011 at 16:29

    E’ incredibile vedere come, in un circuito relativamente “facile” (passatemi il termine) dal punto di vista dell’aerodinamica, i vari Team Lotus, HRT e Virgin (escluso Buemi per il botto) si becchino oltre i 4.5 secondi.

    E’ UNA VERGOGNA!!!

    • Roby

      9 settembre 2011 at 16:34

      ci sono le chicane.. non è mica un ovale, suvvia..

      • Riccardo R.

        9 settembre 2011 at 16:48

        Roby…è OVVIO che ci sono le chicane, però Giova ha detto una cosa sensata.
        Sarai però d’accordo con lui che su una pista “teoricamente” più semplice dal punto di vista del carico aerodinamico data l’assenza di curve vere e proprie, ci si aspetterebbe un livellamento delle prestazioni.

        O no scusa?
        Evitiamo i soliti interventi inutili dai…

    • Sim

      9 settembre 2011 at 17:41

      Bè… indica secondo me che i top team hanno un grande vantaggio dovuto all’efficienza del fondo piatto e del corpo vettura…
      Visto che gli alettoni sono per tutti quasi inesistenti lo svantaggio accusato dai team di secondo piano è proprio dovuto a quello che resta.. e cioè l’efficienza del profilo estrattore, scarichi soffiati, aeredinamica corpo vettura, santini, soldi

  7. Lorenzo (tifoso Ferrari)

    9 settembre 2011 at 16:40

    Chi è a Monza domenica???

    • Antonio

      9 settembre 2011 at 17:35

      Iooooooooo! E anche domani! Spero di vedere schumi sul podio, e di non vedere il biondino vincere. Spero nella ferrari, o magari in button!

  8. Bruno (tifoso HRT)

    9 settembre 2011 at 16:43

    Speriamo che questa volta Liuzzi riesca a centrare la vittoria, è stato sempre molto sfortunato fino ad oggi…

  9. TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

    9 settembre 2011 at 16:52

    finiscila strige di dire assurdità, che quello che hai detto è una grande cavolata… vabbè che ne dici tante, ma questa …

    • strige

      9 settembre 2011 at 17:22

      riciucciati il calzino….ovviamente con affetto

      • TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

        9 settembre 2011 at 23:01

        tu con affetto vai a f…

  10. MAAXXX (tifoso Ferrari moderato)

    9 settembre 2011 at 16:58

    “vettel passa e fa segnare ancora i 327!!!! incredibile, sembra diventato un orologio svizzero!

    il giro dopo-> incredibile, ancora i 327!!!! eh no a questo punto staranno facendo delle prove di strategia!!!

    alcune miriadi di 327!!!! più tardi -_-”

    -> ah, no evidentemente c’era un errore nella tabella delle velocità.. ce ne siamo accorti solo ora (dopo un intero turno di libere… -_-” ) infatti ci sembrava strano che continuasse a fare i 327!!!!.. sembrava davvero diventato un orologio svizzero, incredibile!!

    ——————

    nooo!! ma dai!? davvero? veloci sti commentatori.. un turno fatto con diversi quantitativi di benzina e gomme ma sempre con la stessa identica velocità massima non vi fa venire almeno qualche dubbio che forse qualcosa non funziona come dovrebbe?
    boh, davvero non capisco..

  11. PaoloF

    9 settembre 2011 at 17:33

    La RB è sicuramente superiore, ma negli ultimi minuti di prove con il pieno, mentre tutti gli altri hanno smesso di usare il DRS, per simulare la situazione gara, loro hanno continuato ad usarlo, e ciò si è visto dalle immagini e dalle velocità sul rettilineo.
    Per cui la gara di domenica non sarà un dominio RB, anzi io vedo favorito Hamilton,
    con Alonso pronto ad inserirsi se la strategia scelta sarà quella giusta.

  12. dany

    9 settembre 2011 at 17:38

    Gomme… Gomme…
    ragazzi… su .. okkio alle gomme che saranno ” il Coniglio Del Cilindro ” …

    Clamber Ridotto x evitare Blisten …
    la RedBull .. NON lo ha ridotto x evitare di perder secondi .. questo vuol dire.. che la POLE è Sua .. ma la Gara .. sarà tutta un’altra cosa… questo Week le TEMPERATURE saranno sui 28° .. molto Alte.. e quindi le gomme faranno la differenza più che mai ! … le possibilità di vedere la rossa a podio sono veramente tante …

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati