GP d’Europa – La voce dei tifosi: “Uno scandalo la gestione di gara dei commissari”

GP d’Europa – La voce dei tifosi: “Uno scandalo la gestione di gara dei commissari”

Uno scandalo. Tantissimi tifosi ed addetti ai lavori sono concordi: non c’e’ altro modo per definire quello che è accaduto durante il Gran Premio d’Europa, con una gestione della gara e degli episodi che l’hanno caratterizzata che suscitano dubbi capaci di determinare un’ulteriore perdita di credibilità alla Formula 1, come si è visto in tutto il mondo.

GP d’Europa – La voce dei tifosi: “Uno scandalo la gestione di gara dei commissari”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

13 commenti
  1. Nicola

    27 giugno 2010 at 17:45

    Basta con queste piste ridicole!! Non sarebbe stata necessaria una SC su di una pista normale!! il resto sono solo conseguenze!!

  2. Francesco

    27 giugno 2010 at 17:50

    Non se ne può più di favoritismi ad Hamilton, la cui carriera è piena di episodi dubbi risolti clamorosamente a suo favore. Tanto per ricordarne un paio, la questione delle qualifiche in Canada (quando si è fermato deliberatamente per non rimanere a secco, girando, di fatto, più leggero degli altri) ed oggi a Valencia, quando i commissari hanno impiegato 16 giri per comminare una penalità di fatto ininfluente.

  3. Luca

    27 giugno 2010 at 17:58

    Credo che ormai la F1 abbia toccato il fondo! E ci stia rimanendo!! Basta! Rivogliamo gli anni 80!! Regolamenti tecnici decenti, la F1 dev’essere la massima formula tecnologica!! Motori come meglio si crede!! E commissari che facciano il loro lavoro!

  4. Manu

    27 giugno 2010 at 18:38

    D’altronde su un circuito orribile come quello di Valencia che è un inno alla noia, questi poveretti qualcosa si devono pur inventare per far parlare di sé, qualche favoritismo, decisioni stupide ecc ecc… almeno da altre parti si sono inventati le gare in notturna e cose simili ^^

  5. marco1891

    27 giugno 2010 at 18:58

    Propongo di eliminare questo tracciato dalla faccia della terra! Detto ciò Hamilton è sempre il solito, ma non è colpa sua, bensi di chi glielo fa fare.

    ps. e questo me lo chiamate un articolo? quanto meno non c’è la firma! ..incuriosito dal titolo sono entrato per vedere se c’erano citazioni illustri sulla gara di oggi, magari di ex piloti, invece nulla di tutto ciò… mah… avete proprio bisogno di clic su dei non-articoli per fare soldi con le pubblicità eh? scusate lo sfogo ma di solito questo sito ha ben altra serietà, rifletteteci su.

  6. trive86

    27 giugno 2010 at 19:03

    Hamilton banbino viziato e come tale è diventato un bambino viziato a cui si permette tutto. Le regole ci sono e vanno applicate. Chissa che la sua fidanzatina spifferi ancora qualcosa sulla sua guida stradale vediamo se anche li lo graziano.

  7. Michele

    27 giugno 2010 at 19:50

    Tutto e tutti contro di noi, auguro alteam Ferrari una risposta degna della loro grande preparazione tecnica.Ad Alonso dico di non mollare perché prima di diventare grandi bisogna sofrire

  8. alberto

    28 giugno 2010 at 00:54

    una sola parola vergogna e basta con le piste che piacciono tanto ad ECCLESTONE e che fanno obbrobrio a chiunque capisca un minimo di corse

  9. Dante

    28 giugno 2010 at 01:27

    ma perche date la colpa a Hamilton e anche è stato penalizzato cosa vuole di piu??
    la squalifica per favorire Alonso volete questo??

    ridicoli ferraristi

  10. Victor

    28 giugno 2010 at 09:08

    la Ferrari dovrebbe cercare di vincere in gara e non attacarsi a tutte queste polemiche poco produttive per il team, non siamo più ai tepmpi (OSCURI!!) di Shumacher dove tutta la F1 era prostrata allo stapotere delle rosse (guardate adesso cosa riesce a combinare quel nazi di Shumy!!)…Hamilton con una McLaren, che non è certo superiore all’attuale Ferrari, in classifica ha 29 punti in più di Alonso e Button ne ha ben 54 più di Massa…meno chiacchere e più fatti e soprattutto piloti veri e non “frustrati” dalla classe (undubbia!) di Hamilton.

  11. luke

    28 giugno 2010 at 09:14

    @Dante: hai le fette di salame sugli occhi. hamilton non è stato penalizzato, è stata una farsa: 18-20″ di penalità comunicati non appena li aveva recuperati su kobayashi; solo un dato: quando è entrata la S.C. alonso e massa che erano attaccati a hamilton nello stesso giro hanno perso 30-40″ dietro la S.C. Morale: la prossima gara per tutti i piloti conviene superare la safety car e prendersi 20″ secondi di penalità.

  12. naranchio

    28 giugno 2010 at 09:18

    a questo punto visto che la direzione di gara non è in grado di far rispettare le regole e che violare le norme è molto + conveniente che rispettarle… è meglio eliminare tutte le regole e lasciare totale libertà ai team… la cosa che mi lascia stupito in questa faccenda è che noi italiani di solito ci sguazziamo nei meandri delle regole… invece vedo che inglesi e tedeschi ci hanno superato pure qui…

  13. Alberico Da Barbiano

    28 giugno 2010 at 13:13

    concordo con luke. Non e’ la prima volta che Hamilton & Co. sono disonesti: allora, visto che costoro sono PALESAMENTE protetti da qualcuno, perche’ non approfittare ed essere egualmente scorretti ? se anche Alonso e Massa superavano la SF prendevano gli stessi 20 sec. e finivano davanti ad Hamilton. (Si perche’ Hamilton nella sosta doveva fermarsi piu’ a lungo per cambiare l’ala – e questo al box Ferrari lo sapevano benissimo, lo spiega il fatto che all’inizio hanno detto ad Alonso di stare calmo e non superare).

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati