GP Brasile, Felipe Nasr: “Non ho parole per descrivere quanto sono felice”

Il brasiliano è felice per il risultato ottenuto nella gara di casa

GP Brasile, Felipe Nasr: “Non ho parole per descrivere quanto sono felice”

Grandissima gara per la Sauber, infatti nonostante la scuderia svizzera non sia riuscita a portare al traguardo entrambe le vetture (Ericsson è stato vittima dell’aquaplaning), la gara di oggi è stata comunque produttiva grazie al nono posto conquistato dal pilota di casa Felipe Nasr che permette al team di superare la Manor nella classifica costruttori, mettendo quindi il team nella posizione di prendere un contributo economico non indifferente, purchè la posizione venga mantenuta anche nel prossimo weekend di Abu Dhabi.

Marcus Ericsson – ritirato: “E’ stato davvero deludente finire la gara bagnata in quel modo. Le condizioni erano molto difficili. Ho perso la vettura nel tratto in salita prima del rettilineo finale a causa dell’acqua che attraversava la pista – e dopo ciò ero soltanto un passeggero. Sono davvero deluso. Comunque sia Felipe ha fatto davvero un ottimo lavoro oggi portando a casa dei punti importanti per noi. Questa è un’ottima cosa per tutto il team. Adesso non vedo l’ora di lottare ad Abu Dhabi nel prossimo GP.”

Felipe Nasr – nono: “Non ho parole per descrivere quanto sono felice. Quando ho visto le previsioni del tempo oggi sapevo che poteva essere un’opportunità non indifferente. Quell’opportunità è arrivata. Abbiamo fatto un lavoro straordinario oggi. Il team è stato grande nell’informarmi costantemente sulle condizioni del tracciato mentre io davo il mio feedback. E’ stata una gara difficile, in quanto le condizioni erano davvero molto dure ad un certo punto. Alla fine della gara inoltre è stato davvero emozionante quando passando sotto la bandiera a scacchi ho ricevuto una grande ovazione dal pubblico. Non c’è niente di meglio che ottenere due punti importanti nella propria pista di casa. Non potevo chiedere di più per il mio ritorno in Brasile.”

Monisha Kaltenborn, Team Principal: “Prima di tutto vorrei ringraziare tutto il team presente qui e quello presente al quartier generale di Hinwil. Nonostante le circostanze difficili, il team ha sempre lavorato duro ed ha sempre creduto nelle proprie capacità – pertanto questi punti sono davvero meritati. Sapevamo che sarebbe stato possibile ottenere dei punti in condizioni da bagnato, anche se partivamo dal fondo della griglia, e Felipe ha reso tutto possibile con una perfomance eccezionale qui ad Interlagos. La nona posizione nella sua gara di casa e di fronte ai suoi tifosi da a tutto il team molta gioia. Marcus è stato sfortunato in queste condizioni e purtroppo ha dovuto ritirarsi. Adesso ci concentreremo sull’ultima gara ad Abu Dhabi, dove saremo nuovamente impegnati nella lotta per il decimo posto nel campionato costruttori.”

Stefano Rifici (@SedyBenoitPeace)

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati