GP Brasile, Carlos Sainz: “Finire sesto dopo essere partito quindicesimo è semplicemente straordinario.”

Lo spagnolo, raggiante per la sua gara, conferma le sue doti sul bagnato

GP Brasile, Carlos Sainz: “Finire sesto dopo essere partito quindicesimo è semplicemente straordinario.”

Nel caos brasiliano, anche la Toro Rosso riesce a portare a casa un buon risultato con Carlos Sainz che ha concluso la gara al sesto posto dopo essere stato a lungo ai margini del podio. Nulla da fare invece per Daniil Kvyat che nonostante qualche giro in zona punti ha concluso al tredicesimo posto.

Carlos Sainz – sesto: “Beh, la danza della pioggia ha decisamente funzionato e che gara è stata! Sono super felice! Finire sesto dopo essere partito quindicesimo è semplicemente straordinario. Pensavo che mettere le intermedie fosse troppo rischioso ed ho chiesto al team di lasciarmi sulle full wet ed ha decisamente pagato! Oggi si giocava molto sulla strategia in quanto con queste gomme non c’erano molti pit stop in programma, inoltre ho avuto anche un grande passo senza alcun errore. E farlo in queste condizioni è stato bello. Era molto difficile guidare oggi – certe volte era quasi impossibile riuscire a tenere la vettura in pista! E’ stato molto difficile specialmente nelle curve dove c’era molto aquaplaning come la 13 e la 14..in particolare durante le ripartenze con la Safety Car, perchè quando stai correndo a 300 km/h e non vedi niente beh è rischioso! Detto questo mi sono divertito molto oggi, amo la pioggia – sono sempre stato forte sul bagnato sin dai kart ed oggi non ha fatto eccezione. Possiamo essere anche fieri come team in quanto eravamo sullo stesso passo dei migliori sul bagnato, questo significa che la nostra vettura è davvero buona ed abbiamo fatto un gran lavoro per tutto il weekend – mi piacerebbe congratularmi con tutti per questo! Portare a casa altri 8 punti quando non ne aspettavamo più è una grande notizia, sono lettaralmente sulla luna – devo dire che questa seconda parte di stagione è stata piena di sorpresa per noi e le apprezzo molto.”

Daniil Kvyat – tredicesimo: “Che gara pazza. La mia partenza è stata buona e siamo passati alle intermedie nel momento giusto, purtroppo però ho avuto una foratura in regime di Safety Car e sfortunatamente sono stato costretto a fermarmi. Non ho mollato ed ho provato a recuperare, ma a quel punto la mia vettura era abbastanza danneggiata, questo perchè durante una delle tante ripartenze Palmer ha sbattuto contro di me ed anche se sono riuscito a rimanere in gara la macchina era molto difficile da guidare. E’ un peccato perchè speravo di dare una svolta al mio weekend.”

Franz Tost – Team Principal: “Considerando il nostro passo in qualifica, devo dire che siamo stati fortunati con la pioggia oggi. Carlos ha corso una buona gara – finire sesto e portare a casa otto punti è un grande risultato. Di contro Daniil è stato coinvolto in un incidente con Palmer che gli ha distrutto parte del diffusore. Questo ha avuto un grosso impatto aereodinamico – ha perso circa 20 punti di deportanza per essere precisi – e quindi non ha potuto fare molto. Il team ha fatto un buon lavoro lungo tutto il weekend e questo senza dubbio ci darà un boost per il round conclusivo di Abu Dhabi.”

Stefano Rifici (@SedyBenoitPeace)

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati