Formula 1 | Sette Camara: “Felice del mio impegno in Red Bull”

"Non voglio comprarmi un sedile", ha aggiunto il brasiliano

Sette Camara ricoprirà il ruolo di terzo pilota Red Bull e AlphaTauri
Formula 1 | Sette Camara: “Felice del mio impegno in Red Bull”

Sergio Sette Camara è felice del suo impegno all’interno del team Red Bull. Nonostante la poca attività in pista prevista per questa stagione 2020, il brasiliano è soddisfatto dell’opportunità concessagli da Helmut Marko e Christian Horner, sottolineando come la speranza sia quella di guadagnarsi un sedile da ufficiale per il mondiale del prossimo anno.

“La Red Bull ha diversi progetti su di me e vuole portarmi avanti in una delle due squadre”, ha affermato il pilota brasiliano. “E’ un contratto aperto. Un accordo che prevede un numero di sessioni in pista implica un impegno dal punto di vista economico, ma nel mio caso non è così. Il team è interessato a me come pilota e se la cosa verrà confermata mi darà un’opportunità”.

“Non voglio comprarmi un sedile e tanto meno stare in macchina solo perché ho pagato”, ha aggiunto. “Cercherò di esibirmi al massimo delle mie possibilità, sia al simulatore che in Super Formula. Successivamente sceglierà la squadra a chi affidare il volante”.

Sulla possibilità di approdare in Red Bull o in AlphaTauri ha proseguito: “E’ una struttura interessante proprio perché offre questa doppia possibilità. Hanno due squadre e quattro macchine, senza contare che scelgono loro a chi affidare la guida. E’ una differenza notevole rispetto alle altre realtà presenti in Formula 1”.

Conclusione sulla quarantena: “La sto affrontando in Giappone. Volevo rientrare in Europa o in Brasile, ma ho notato che la situazione andava via via aggravandosi, con gli aeroporti sempre più chiusi. Allora ho deciso di restare qui, visto che affronterà il campionato Super Formula”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati