Formula 1 | McLaren, Sainz sposa la continuità: “Ogni squadra lavora in modo diverso”

"Le persone sottovalutano le performance che puoi ottenere da un pacchetto che conosci da più anni", ha aggiunto lo spagnolo

Sainz ha parlato del tempo necessario per adattarsi a una nuova squadra
Formula 1 | McLaren, Sainz sposa la continuità: “Ogni squadra lavora in modo diverso”

Intervistato sul recente avvicendamento in casa Red Bull, Carlos Sainz ha voluto spezzare una lancia a favore di Pierre Gasly, pilota recentemente retrocesso dalla scuderia austriaca alla Toro Rosso, sottolineando come un cambio di scuderia non garantisca quasi mai una costanza di rendimento. Secondo lo spagnolo, infatti, ogni pilota ha la necessità di adattarsi alla nuova squadra e questo richiede tempo e pazienza, soprattutto se il salto comprende un top team.

“Ogni squadra ha un comportamento molto diverso”, ha affermato Carlos Sainz alle colonne di motorsport.com. “Più diverso di quello che la gente immagina. Lo stesso discorso vale ovviamente anche per le vetture. Ogni pilota ha bisogno di alcune gare per adattarsi alla squadra e alla monoposto. Lo abbiamo visto con Ricciardo e con Gasly”.

“C’è bisogno di tempo per scovare tutti i segreti”, ha proseguito lo spagnolo. “Ogni squadra lavora in modo diverso e quindi ci vuole un piccolo spazio di manovra per adattarsi al pacchetto. Le persone sottovalutano le performance che puoi ottenere da un pacchetto che conosci da più anni e che senti tuo”.

Lo spagnolo ha successivamente preso come esempio il 2017, stagione che lo ha visto spostarsi in Renault dopo il GP del Giappone: “Le prestazioni che ho ottenuto con la Toro Rosso nel 2017 sono arrivate grazie alla conoscenza che avevo del pacchetto. Non eravamo la squadra di riferimento del centro gruppo, ma grazie all’esperienza maturata sono riuscito a sfruttare l’auto. Parliamo di una conseguenza diretta del passare più tempo con un team”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati