Ferrari, Massa: “Spero di fare una buona gara per i nostri incredibili tifosi”

"Non ci sono ancora notizie sul mio futuro"

Ferrari, Massa: “Spero di fare una buona gara per i nostri incredibili tifosi”

Mentre i media, nella conferenza stampa FIA di oggi, erano intenti ad attribuire origini italiane al pilota della Toro Rosso, Daniel Ricciardo, e al pilota di riserva della Lotus, Jerome D’Ambrosio, l’attenzione si è concentrata principalmente sui due piloti seduti fianco a fianco con i colori del Cavallino Rampante.

Felipe Massa, dopo una buona gara domenica a Spa, è stato più che felice di presentarsi ai microfoni. “Sono molto soddisfatto della prestazione della nostra vettura nell’ultima gara, quando siamo stati ancora più competitivi che in qualifica, dove avevo faticato molto, soprattutto nel secondo settore. Con una macchina più prestante in gara, sono riuscito a combattere e a superare anche vetture più veloci. Ho fatto una buona partenza, superando subito tre o quattro avversari. Tuttavia, a causa dell’incidente, sono stato costretto ad uscire dal tracciato, vanificando i miei sorpassi e perdendo molte posizioni. Dopo l’ingresso della Safety Car ho dovuto ricominciare da capo la mia gara: se non fosse stato per questo, probabilmente avrei potuto lottare per il podio”.

In ogni caso, la buona prestazione ottenuta in Belgio non lascia al pilota brasiliano l’illusione di poter ripetere facilmente la stessa prestazione, con la sua F2012, anche qui in Italia. “Anche se è un altro circuito ad alta velocità, Spa è una pista molto diversa rispetto a Monza. In Belgio è necessario avere un buon carico aerodinamico, mentre qui le caratteristiche sono diverse. Dobbiamo aspettare e vedere come si comporterà la vettura qui a Monza e spero di fare una bella gara davanti ai nostri incredibili tifosi”. Sin dall’inizio della stagione, quasi ogni giovedì di Gran Premio Felipe ha dovuto affrontare domande sul suo futuro e oggi non poteva certo fare eccezione. “Non ci sono ancora notizie sul mio futuro, mi sto concentrando soltanto sulle restanti gare” – ha ribadito. “Spero non serva molto tempo per una risposta, ma per ora la cosa più importante è ottenere buoni risultati”. Al brasiliano è stato chiesto se si sentisse in grado di battere il suo compagno di squadra prima della fine della stagione. “Sì”, è stata la risposta immediata. “In ogni circuito in cui andiamo, ci provo”, ha risposto prima di spiegare perché è convinto che il sabato pomeriggio sia il momento chiave del weekend. “Le qualifiche sono un fattore molto importante per noi perché possono facilitarci la gara. Non sono andato molto bene al sabato quest’anno, anche se dopo le prime tre gare è andata meglio. Sono molto concentrato sulle qualifiche per poter disputare una gara al meglio. Mi aspettavo di essere in una posizione più alta in classifica rispetto a quella che occupo in questo momento e, se dovessi migliorare la mia qualifica e il piazzamento al traguardo in gara, i risultati potrebbero cambiare completamente. Non ho ancora firmato nulla per il prossimo anno, ma credo ci siano ancora possibilità, devo solo aspettare e vedere. Non so quando verrà presa una decisione”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

14 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati