Fernandes: Siamo noi il Team Lotus

Fernandes: Siamo noi il Team Lotus

L’annuncio dell’accordo tra Renault ed il gruppo Lotus ha generato diverse polemiche da parte del team Lotus di Tony Fernandes. La disputa sul marchio è ancora in atto, il gruppo Lotus ed il suo proprietario Proton, insistono nell’affermare di essere in possesso dei diritti esclusivi sul nome mentre il team di Fernandes sostiene che casa automobilistica e team di F1 sono stati originariamente separati e torna a far valere la formula di acquisto sui diritti del nome “Team Lotus” effettuata da Hunt.
Miche Gascoyne, progettista della Lotus, si è detto fiducioso riguardo la questione mentre Fernandes ha fatto sapere: “State tranquilli, noi siamo il team Lotus e siamo qui per restare. Abbiamo preso un impegno con la Formula uno sotto questo nome e lo manterremo per migliorare sempre di più ed un giorno tornare a vincere”.
Gascoyne e Fernandes, tramite il loro profilo twitter, hanno ringraziato i tifosi per i messaggi di sostegno ricevuti nelle ultime ore.

Roberto Ferrari

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

9 commenti
  1. LucaR

    8 Dicembre 2010 at 18:24

    Effettivamente il vero marchio Team Lotus (quello per le gare di prototipi come f1 o f. indy) ce l’hanno loro!!!
    In bocca al lupo!

  2. Ganci11

    8 Dicembre 2010 at 21:49

    Qualcuno mi spiega esattamente perche la lotus ora lotus motorizzata renault (quella entrata quest anno x intenderci xD) ha il marchio lotus? perche da quanto ho capito in realta il vero team lotus sarebbe quello che si e aquistato la renault o sbaglio? mi spiegate esattamente la situazione? grazie

  3. SEZAR

    8 Dicembre 2010 at 23:09

    La Renault ha venduto ad una banca e la lotus a sua volta s è acquistata alcune quote ed è entrata come sponsor!! Il team rimane col nome Renault e sponsor ufficiale lotus. Il team malesiano detiene il marchio sportivo però ha rapporti con la casa automobilistica. Infatti Trulli ha una lotus evora.

  4. Mik

    8 Dicembre 2010 at 23:24

    A suo tempo il marchio “sportivo” per le competizioni del Team Lotus venne separato dalla fabbrica Lotus che produce auto da strada.
    Fernandes è colui che ora dopo vari passaggi di proprietà è titolare del primo marchio. Mentre ovviamente la Lotus ha tutto il diritto di sponsorizzare col proprio nome l’ex Team Renault, che ora è di proprietà di diverse banche e fondi d’investimento. Tra questi c’è Genii Capital di proprietà Proton, che a sua volta possiede anche Lotus (quella che costruisce le auto da strada).

    A meno di decisioni “originali” da parte della magistratura che si sta occupando del caso, a rigore entrambi hanno diritto ad usare il nome, in virtù della separazione iniziale. Fernandes come “main name” del Team, Renault come “name-sponsor” (un po’ come Team Ferrari-Marlboro di qualche tempo fa).

  5. Dios

    9 Dicembre 2010 at 01:33

    Brao Mik

  6. Ingenuo

    9 Dicembre 2010 at 11:58

    Insomma 4 Lotus!?!
    Ma non è che vogliano ripetere fondamentalmente una situazione tipo Red Bull / Toro Rosso?
    Anche se c’è di mezzo la vertenza sul nome…?!?

    A me poi sta bene tutto fuorché usino entrambe la stessa livrea… anche se poi non ci sarebbe pericolo visto che due sarebbero sempre nelle ultime file e due davanti… ma in fase di dopiaggio???

  7. LucaR

    9 Dicembre 2010 at 12:51

    @Ganci11

    Ti spiego: da sempre, chapman ha tenuto divise la Lotus Cars e il team di f1 con il quale si sbirraviva con soluzioni tecniche geniali.
    Alla sua mortte il team di f1 fu affidato in gestione a Peter War (quello che ingaggiò Senna per capirci) mentre la stessa famiglia Chapman vendette la casa di auto all GM (1986). Successivamente la Famiglia Chapman (moglie e figli) vendettero anche il team F1 (Team Lotus) a peter Collins che però lo fece fallire nel 1994 (40 miliardi di debiti!).
    Ora, in quell’anno nessun creditore andò alla Lotus Cars per avere indietro i soldi, perché le 2 erano realtà separate. Alla chiusura del Team il marchio Lotus xle competizioni (Team Lotus appunto) fu acquistato da david Hunt.
    Quindi IN TEORIA il vero marchio per la F1 sarebbe quello di Fernandes, perché la Lotus Cars NON HA MAI CORSO NEMMENO UN GP!!

    Spero di esser stato charo, ciao!

  8. ciro

    9 Dicembre 2010 at 23:34

    bravo @ganci11 ma perchè la renault non resta col suo nome che è importante lo stesso

  9. ridas22

    10 Dicembre 2010 at 14:20

    Mi sembra un’assurdità tutto ciò. La Lotus non è più quella di quest’anno nel 2011… mah!
    Il discorso è che inizialmente mi pare che la Lotus si dovesse chiamare 1Malaysia (con la livrea della bandiera malese), ma poi ci hanno ripensato quelli della Proton e sono riusciti a correre col marchio Lotus di cui mi pare detenevano già i diritti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati