F1 | Zak Brown rivela: “Il contratto con Alonso è stato firmato già mesi fa”

"Ora abbiamo un propulsore che ha già vinto negli ultimi dieci anni, quindi penso che sia giusto dire che ci saremo nella lotta con Mercedes, Red Bull e Ferrari nel 2018"

F1 | Zak Brown rivela: “Il contratto con Alonso è stato firmato già mesi fa”

Zak Brown, nella conferenza stampa che si è stata tenuta ieri con la partecipazione di alcuni leader del team McLaren, ha rivelato alcuni dettagli sul rinnovo di contratto di Fernando Alonso. Il direttore esecutivo ha specificato che il contratto dello spagnolo in realtà non è solo di un anno, ma è a lungo termine, senza aver ancora espresso cifre e numeri precisi. Tuttavia, sia la squadra che il pilota vogliono concentrarsi sul 2018 e non guardare oltre.

Il direttore ha rivelato: “In realtà, la firma del nuovo contratto è stata fatta mesi fa, ma abbiamo deciso di annunciarlo ieri“. Questo sicuramente giustifica molte delle interviste e dichiarazioni fatte da Alonso nelle scorse settimane quando, nonostante le prestazioni deludenti della sua McLaren e qualche difficoltà, si era sempre espresso positivamente parlando di futuro e facendo ben sperare nel suo futuro. Poi Brown ha continuato: “Siamo molto contenti che Alonso abbia deciso di rinnovare. Abbiamo strutturato un accordo che ci permette di competere insieme nel prossimo futuro, ma tutto si muove molto velocemente in Formula 1, quindi ora siamo concentrati sul 2018″, ha continuato Zak Brown.

Ovviamente con il nuovo motore Renault che la McLaren monterà a partire dalla prossima stagione, il team potrà puntare a migliori successi: “Gli ultimi anni sono stati molto difficili. Abbiamo i piloti che ognuno desidera, abbiamo il sostegno finanziario dei nostri proprietari e ora abbiamo un propulsore che ha già vinto negli ultimi dieci anni, quindi penso che sia giusto dire che ci saremo nella lotta con Mercedes, Red Bull e Ferrari nel 2018”, ha concluso Zak Brown con grande speranza e un forte augurio per il futuro.

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati