F1 | Williams, Sirotkin: “Volevo fare qualcosa di speciale e ho commesso un errore: sono molto dispiaciuto”

Stroll: "Come sempre non abbiamo ritmo, è frustrante"

F1 | Williams, Sirotkin: “Volevo fare qualcosa di speciale e ho commesso un errore: sono molto dispiaciuto”

Anche a Sochi il copione non cambia: la Williams non riesce a superare il taglio del Q1. Non pervenuto Lance Stroll (20°), più vivace Sergey Sirotkin (18°), che ha piazzato tra sé e il compagno di squadra una vettura, quella di Stoffel Vandoorne, e un cospicuo gap di otto decimi. Nelle battute finale del Q1 il pilota russo, indotto a strafare nel suo GP di casa, si è reso protagonista di un testacoda, per fortuna, senza conseguenze.

LANCE STROLL*
Q1: 20°, 1:36.437 (+4.027)
Q2: //
Q3: //
“Ho dovuto abortire il mio primo tentativo a causa di un bloccaggio. Poi ho fatto un bel giro, ma non ne ho potuto completare un ultimo perché c’erano le bandiere gialle a causa del testacoda di Sergey. Come sempre non abbiamo ritmo: nulla è davvero cambiato. È frustrante, non siamo stati molto veloci. Vedremo cosa poter fare domani”.

SERGEY SIROTKIN**
Q1: 18°, 1:35.612 (+3.202)
Q2: //
Q3: //
“È stata una sessione difficile. Sono abbastanza deluso dal mio errore finale. Penso che abbiamo faticato parecchio. Oggi credo che non abbiamo avuto delle prestazioni impressionanti: ho solo cercato di fare più di quanto fosse fisicamente possibile. Non volevo fare un altro giro ‘regolare’, ho cercato di fare qualcosa di speciale e non me la sono cavata. Sfortunatamente ho commesso un errore di cui sono molto dispiaciuto e deluso. Volevo fare qualcosa di più di un bel giro”.

*Stroll e Sirotkin partiranno rispettivamente dalla 15ª e 13ª casella per via delle penalità altrui

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati