F1 | Williams, Sirotkin: “Che casino all’inizio! Ero tra due macchine, non potevo evitare l’incidente”

Stroll: "Se avessimo fatto tutto perfettamente, avremmo potuto guadagnare una o due posizioni. Comunque sono contento dell'8° posto"

F1 | Williams, Sirotkin: “Che casino all’inizio! Ero tra due macchine, non potevo evitare l’incidente”

La Williams muove la classifica e, in virtù dell’8° posto di Lance Stroll, raccoglie i suoi primi quattro punti dell’anno. Le note dolenti riguardano Sergey Sirotkin, autore in avvio di gara prima di un tamponamento su Sergio Perez e poi di un doppio contatto con Nico Hulkenberg e Fernando Alonso: rimasto a sandwich tra la Renault e la McLaren ha riportato la rottura della sospensione e dell’ala. Ritenuto colpevole degli incidenti in questione, i commissari, al termine del GP, gli hanno comminato una penalità di tre posizioni sulla griglia per il prossimo Gran Premio di Spagna. Queste le parole rilasciate dai due piloti al sito ufficiale della Williams.

LANCE STROLL
Posizione di partenza: 10°
Risultato finale: 8° (+12.546) – 2 Pit Stops (Supersoft, Soft, Ultrasoft)
“È stata una gara pazza, sono successe così tante cose. Sono abbastanza contento della gara. Avremmo potuto migliorare di una o due posizioni se avessimo fatto tutto perfettamente, ma nessuno ho fatto una gara perfetta oggi. Nella battaglia con Fernando (Alonso, ndr) alla fine penso che avrei dovuto tenerlo dietro, ma mi ha sorpreso in curva 3. Non l’ho davvero visto ed è riuscito a sgattaiolare via. Il vento era forte, era decisamente evidente. Tutto sommato, sono contento dell’8° posto, è stata una buona gara per la squadra. Non possiamo presupporre che questo ritmo ci sarà anche Barcellona: dobbiamo capire i nostri problemi e continuare a lavorare, ma è proprio ciò che stiamo facendo”.

SERGEY SIROTKIN
Posizione di partenza: 11°
Risultato finale: OUT al giro 1
“È stato un casino nelle prime curve. Ero tra due macchine che si dirigevano in curva 3 e sono stato lentamente e progressivamente schiacciato mentre ero nel mezzo. Ad un certo punto ho capito che non avrei potuto evitare l’incidente, quindi ho appena alzato il piede, sperando che non mi toccassero così tanto, ma non c’era nulla che potessi fare. Ci siamo toccati, la mia macchina è saltata e quando sono atterrato ho rotto la sospensione anteriore e la mia ala. Sono davvero dispiaciuto per questo, si trattava di una gara lunga, ma capisco che tutti vogliamo guadagnare posizioni all’inizio. È un peccato che accadano cose del genere in una gara in queste condizioni. Parcheggiare la macchina in curva 3 non è la sensazione migliore. Questo è stato per noi il miglior weekend finora e sono sicuro che avremmo potuto ottenere dei punti”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati