F1 | Vandoorne potrebbe continuare a guidare per la McLaren in Indycar

Zak Brown: "E' un pilota veloce e costante, sarebbe bello vederlo ancora con noi"

F1 | Vandoorne potrebbe continuare a guidare per la McLaren in Indycar

La storia d’amore tra Stoffel Vandoorne e la McLaren potrebbe non concludersi al termine di questa stagione. Sì, perché il pilota belga è vicino a passare in Indycar proprio con il team di Woking. La McLaren ancora non ha una propria squadra nella serie americana a ruote scoperte, ma sta lavorando per portare il marchio in Indy per tutto il 2019. Se con Alonso il tutto sembra ormai definito (il beneficio del dubbio lo lasciamo visto che ancora nulla è stato ufficializzato), serve un altro pilota per completare l’eventuale line-up di McLaren in Indycar. Tutti gli indizi portano proprio a Stoffel Vandoorne, che potrebbe così continuare a guidare con Alonso e per il marchio con sede a Woking.

“Penso che Stoffel sia un pilota estremamente veloce e molto costante – ha dichiarato il CEO di McLaren Zak Brown a Racer. Penso che potrebbe essere un grande pilota anche in Indycar. Lui è un buon pilota di Formula 1, ma abbiamo avuto due anni difficili. Il nostro rapporto è ottimo, ovviamente è difficile mantenerlo quando non c’è il rinnovo, ma si tratta di un professionista, siamo suoi tifosi. La McLaren correrebbe con Stoffel in altre categorie e penso che sarebbe bello vederlo ancora nella storia del nostro team”.

Un problema non da poco per l’approdo di McLaren in Indycar è la motorizzazione. Sì, perché in un primo momento il team di Brown avrebbe dovuto montare propulsori Honda, ma il recente passato e le continue dichiarazioni di Alonso hanno infastidito la casa giapponese, con Chevrolet che sembra essersi proposta per aiutare la McLaren. Ma Zak Brown su questo tema è stato categorico: “Siamo vicini a una decisione, saremmo felici di lavorare con la Honda”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati