F1 | Tost sulla retrocessione di Albon: “Servono tre anni in AlphaTauri per affrontare la pressione della Red Bull”

"Non esiste una formula magica per affrontare con successo il passaggio dall'AlphaTauri alla Red Bull", ha affermato Tost

Tost ha analizzato la retrocessione di Albon come terzo pilota della Red Bull
F1 | Tost sulla retrocessione di Albon: “Servono tre anni in AlphaTauri per affrontare la pressione della Red Bull”

In una chiacchierata concessa ai microfoni di motorsport-megazin.com, Franz Tost ha analizzato la retrocessione in Red Bull di Alex Albon come terzo pilota a favore di Sergio Perez, sottolineando come i “torelli” della Junior Academy abbiano bisogno di tre anni in AlphaTauri prima di affrontare la pressione provocata dal team austriaco.

Nonostante le esperienze di Max Verstappen, Daniel Ricciardo o Sebastian Vettel, “talenti” che sono riusciti ad adattarsi velocemente alla scuderia “madre”, Tost ritiene che i piloti giovani abbiano bisogno di un buon “rodaggio” prima di vedersi catapultati in una realtà estremamente pesante come quella del team di Milton Keynes.

Gasly, ricordiamo, è arrivato in Red Bull dopo appena un anno e mezzo di collaborazione con la Scuderia AlphaTauri, mentre ad Alexander Albon sono bastati “solo” sei mesi per guadagnarsi il sedile di fianco a Max Verstappen.

“Non esiste una formula magica per affrontare con successo il passaggio dall’AlphaTauri alla Red Bull”, ha dichiarato Franz Tost. “Gente come Max Verstappen, Daniel Ricciardo o Sebastian Vettel sono riusciti ad adattarsi velocemente alla nuova squadra, raggiungendo risultati importanti, ma continuo a pensare che i piloti giovani abbiano bisogno di tre anni a Faenza per sopravvivere alla pressione della Red Bull”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati