F1 | Russell contro la griglia invertita: “Sembrerei uno stupido”

"Con un metodo del genere verremmo mangiati vivi", ha affermato l'inglese

Russell si è schierato contro l'idea della griglia invertita
F1 | Russell contro la griglia invertita: “Sembrerei uno stupido”

Al termine dell’ultimo Gran Premio della Toscana Ferrari 1000, nono appuntamento di questo mondiale 2020 di Formula 1, George Russell si è schierato contro l’idea della griglia invertita, sottolineando come una soluzione di questo tipo finirebbe per sfavorire le vetture più lente dello schieramento.

Secondo l’inglese, la velocità delle altre monoposto costringerebbe i piloti delle retrovie a lasciare passare i colleghi alle proprie spalle, creando una situazione non solo di pericolosa, ma anche di imbarazzo.

“Il fatto è che essere sulla monoposto più lenta in griglia o su una delle vetture più lente sulla griglia è terribilmente svantaggioso”, ha dichiarato George Russell. “Con un metodo del genere verremmo mangiati vivi. Difenderemmo come matti la posizione per cercare di tenere a bada le monoposto più veloci che sono dietro di noi”.

“Ma è una lotta impari: alla fine, gareggi contro ragazzi che sono in vetture molto, molto più veloci della tua, che possono frenare 10 metri più tardi in una curva o fare tempi più ridotti dei tuoi”, ha proseguito. “Come pilota, in una situazione del genere, sembrerei uno stupido”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati