F1 | Red Bull, Horner: “Max e Alex hanno fatto una gran gara”

"Hamilton è nella storia, si è meritato questo sesto mondiale", ha concluso

F1 | Red Bull, Horner: “Max e Alex hanno fatto una gran gara”

La Red Bull ha ottenuto un risultato ben al di sopra delle aspettative ad Austin. Il team austriaco è salito sul podio grazie alla terza posizione conquistata da Verstappen, che senza la bandiera gialla nelle fasi finali causata dall’uscita di Magnussen, sarebbe potuta diventare seconda, visto il ritmo più veloce dell’olandese rispetto a quello di Hamilton, fresco vincitore del sesto titolo mondiale. Molto bene anche Albon, che dopo un incidente sfortunato al via, è stato costretto alla rimonta fino alla quinta posizione, dimostrando ancora una volta una buona competitività, e il rinnovo sembra essere dietro l’angolo.

“Gran gara da parte di Max – ha detto Chris Horner, team principal della Red Bull. Ha avuto una buona partenza, poi però ha subito dei danni all’ala anteriore nel primo giro, quindi siamo stati costretti a optare per la seconda sosta, mentre Lewis ne aveva solo una. Lui comunque è stato in grado di avere sempre Bottas a tiro e ha chiuso a un solo secondo da Hamilton. E’ stato sfortunato con la bandiera gialla alla fine, gli ha impedito di sorpassare l’inglese, ma la terza posizione ad Austin è positiva. Anche Alex è stato sfortunato al via, coinvolto in un sandwich in curva 1, e quindi anche la sua ala anteriore è stata danneggiata e sostituita al primo giro, ma la sua rimonta è stata fantastica. Ha fatto tanti sorpassi e per questo è stato votato come pilota del giorno, riuscendo anche a conquistare la sesta posizione nel mondiale piloti, sta crescendo. Complimenti ovviamente a Lewis Hamilton per il suo sesto mondiale, è nella storia, ha compiuto un’impresa e se l’è meritato”.

F1 | Red Bull, Horner: “Max e Alex hanno fatto una gran gara”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. stefanoabbadia

    4 novembre 2019 at 07:13

    a 3 giri dalla fine quando era molto chiaro che non avrebbe mai agguantato ham (troppa la differenza sul rettifilo) avrebbe dovuto montare le rosse e fare il giro record= 1 punto e soldi e gloria. Restare in pista e sperare in un guasto di Ham era evidente (secondo me) che non sarebbe stato utile.
    Leclerc ha fatto questo 10 giri prima quando aveva chiaro che non avrebbe perso posizioni fermandosi e non ne avrebbe guadagnate rimanendo in pista

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati