F1 | Red Bull, Albon sicuro: “Senza danni avrei lottato con Leclerc”

"Incidente al via? Non è colpa di nessuno", ha detto il thailandese

F1 | Red Bull, Albon sicuro: “Senza danni avrei lottato con Leclerc”

Altra gara in rimonta per una delle due Red Bull, questa volta però è toccato ad Alex Albon, che dopo un contatto al via con Sainz, è stato costretto a ripartire dal fondo, e con una strategia molto aggressiva a tre soste è riuscito a recuperare fino alla quinta posizione, la massima raggiungibile oggi. Il thailandese si conferma un buon prospetto in vista dell’immediato futuro, e il suo posto nel team austriaco non sembra essere in discussione per la prossima stagione.

“Mi sono goduto il mio primo weekend in America e penso che abbiamo fatto il miglior lavoro possibile con la quinta posizione – ha detto Albon. La partenza è stata ottima, ma in curva 1 sono stato colpito e ovviamente non sapevo dove andare, perché in tre in quella zona è difficile passare. Non è stata colpa di nessuno, stavamo correndo, ma sono stato costretto ad andare oltre il cordolo e questo ha danneggiato fondo e ala anteriore. Da lì ho perso molto tempo e sono dovuto rientrare ai box, quindi la nostra gara è stata compromessa, altrimenti penso che avremmo potuto lottare con Leclerc per la quarta posizione. Alla fine è stata una gara strana ma divertente e mi sono goduto alcuni sorpassi per tornare là davanti. Considerando i danni alla macchina, abbiamo fatto una buona prestazione”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati