F1 | Red Bull, Horner: “Dividere le Ferrari era il massimo risultato possibile per noi”

"Max ha spinto tanto, Pierre ha avuto difficoltà con le gomme più dure", ha detto il britannico

F1 | Red Bull, Horner: “Dividere le Ferrari era il massimo risultato possibile per noi”

Buona prova della Red Bull a Le Castellet, che con Verstappen è riuscita a concludere in quarta posizione in un weekend sulla carta molto difficile per il team austriaco. Il pilota olandese ha estratto il massimo dalla sua RB15, stando per buona parte della gara vicino (non troppo) a Leclerc. L’altra parte della medaglia riguarda invece Pierre Gasly, undicesimo al traguardo ma a punti per la penalità inflitta a Ricciardo. Il francese, molto deluso per la sua prestazione, non si capacita del perché stia faticando a ottenere risultati, e anche i vertici del team analizzeranno a fondo la sua vettura per capire se possano esserci dei problemi più seri e non ancora venuti a galla.

“Max ha spinto tanto, e dividere le Ferrari è stato il massimo risultato possibile – ha detto Chris Horner. Nonostante il caldo ha gestito la situazione gomme molto bene, conquistando la quarta posizione per la quinta volta quest’anno. Pierre ha fatto un ottimo primo stint con le Soft, riuscendo ad andare più lungo del previsto, tenendo l’ottava posizione con facilità. I meccanici hanno fatto un pit stop molto veloce e che lo ha di fatto portato davanti a Daniel, ma sfortunatamente con le gomme più dure il suo passo non è stato granché. Finire in undicesima posizione (poi decimo per via della penalità di Ricciardo, ma queste dichiarazioni sono state pubblicate prima della decisione dei giudici, ndr) è frustrante, perché siamo fuori dai punti, quindi controlleremo a fondo la macchina per assicurarci che non ci siano dei problemi nascosti”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati