F1 | Racing Point, Perez con il settimo tempo: “E’ stato il nostro miglior venerdì della stagione”

Anche Stroll è soddisfatto: "La vettura si è comportata bene"

F1 | Racing Point, Perez con il settimo tempo: “E’ stato il nostro miglior venerdì della stagione”

La Racing Point, per stessa ammissione di ingegneri e piloti punta molto al Gran Premio di Russia, soprattutto dopo quanto successo a Singapore, con il nuovo pacchetto aerodinamico che qui a Sochi dovrebbe dare quel plus in più alle vetture del team di Silverstone. Perez e Stroll sono certamente partiti molto bene, con Checo settimo e il canadese nono dopo la prima giornata di prove libere, ed entrambi i piloti sono soddisfatti di quanto visto oggi, nonostante ci sia ancora da lavorare per mantenere entrambe le macchine in top ten fino alla bandiera a scacchi di domenica pomeriggio.

“E’ stata una giornata promettente – ha ammesso Perez. Penso che sia stato il nostro miglior venerdì della stagione in termini di comprensione della vettura e di progressi fatti. Abbiamo lavorato molto sul lato aerodinamico e sono veramente contento di questa giornata. Non vedo l’ora che arrivino domani e domenica: le condizioni potrebbero cambiare in qualsiasi momento, qundi dobbiamo essere pronti a reagire in caso di maltempo. Dobbiamo trovare un paio di decimi per lottare nelle posizioni che contano”.

“Sono contento di come sia andata oggi, la vettura si è comportata bene – ha dichiarato Stroll. Ci sono ancora alcune cose sulle quali lavorare in termini di equilibrio, ma al momento sembriamo abbastanza competitivi. Domani può succedere di tutto e potrebbe esserci anche un po’ di pioggia a mescolare il tutto. Singapore è stata la prima gara con il nuovo pacchetto e a volte ci vuole più di un weekend per trovare un buon equilibrio. Dobbiamo ancora lavorare su alcune aree ma non siamo in una brutta condizione”.

F1 | Racing Point, Perez con il settimo tempo: “E’ stato il nostro miglior venerdì della stagione”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati