F1 | Pat Symonds sui cambiamenti per il 2019: “Dovevamo fare qualcosa, la situazione poteva solo peggiorare”

Il tecnico inglese spiega cosa abbia spinto Liberty Media ad agire così rapidamente sui regolamenti

F1 | Pat Symonds sui cambiamenti per il 2019: “Dovevamo fare qualcosa, la situazione poteva solo peggiorare”

Nel corso degli ultimi anni si è discusso a lungo del problema legato alla mancanza di sorpassi in Formula 1. Per porre rimedio si è cercato di introdurre alcune soluzioni come il DRS e di modificare i regolamenti, con risultati in parte discutibili che non hanno fatto contenti i fan.

Tra le difficoltà riscontrate dai piloti vi è indubbiamente quella del seguire la vettura che precede, dato che il flusso aerodinamico della monoposto davanti finisce per disturbare il bilanciamento di chi segue, rendendo più complicato seguire, avvicinarsi e tentare un attacco. Per questo la FIA ha deciso di modificare nuovamente i regolamenti per la prossima stagione, introducendo regole volte al ridurre il carico aerodinamico perso seguendo la vettura che precede e dando maggior risalto al DRS. Pat Symonds, tecnico assunto dalla Formula 1 per programmare il futuro di questo sport, ha parlato dei cambiamenti che vedremo nel 2019, sottolineando la motivazione che ha spinto la Federazione e i vertici di Liberty Media a correre ai ripari così velocemente: “La Formula 1 sviluppa ad ritmo allarmante, implacabile e senza sosta. Se non avessimo fatto nulla, le vetture del 2019 sarebbero state ancor più complicate da seguire rispetto a quanto lo fossero quelle del 2018. Vedremo quando otterremo i risultati. Non aspettiamoci un cambiamento enorme, ma credetemi, la situazione poteva solo peggiorare. Quello che abbiamo fatto è mantenere almeno lo status quo e penso che in raeltà abbia migliorato le cose almeno un po'” ha detto Pat Symonds all’Autosport International Show.

I cambiamenti più radicali, però, dovremo vederli sono nel 2021, quando dovrebbe aprirsi un nuovo ciclo tecnico su cui Liberty Media punta fortemente per rendere lo sport più competitivo ed avvincente. Le regole previste per il 2019 sono infatti solo un passo intermedio nella visione del colosso americano. Intervenuto all’Autosport International Show, Symonds ne ha approffittato anche per fare un bilancio di quali siano i piani per il 2021 non solo a livello tecnico, ma anche manageriale: “Con il 2021 stiamo cercando di avere un approccio su tutti i fronti. L’aerodinamica ha un ruolo principale, ma non è tutto. Stiamo anche valutando il controllo dei costi e stiamo verificando alcuni elementi standard non sono dei differenziatori delle performance” – ha detto il tecnico inglese -. “Per quanto riguarda l’aerodinamica, c’è un gruppo che sta lavorando sui dettagli e sui design delle vetture solamente per consentire alle auto di seguire la vettura che precede mantenendo buone performance. Non sarà mai perfetto. Non si possono cambiare le leggi della fisica, ma abbiamo fatto grossi miglioramenti” ha poi concluso Symonds.

F1 | Pat Symonds sui cambiamenti per il 2019: “Dovevamo fare qualcosa, la situazione poteva solo peggiorare”
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in In Evidenza

Lascia un commento

1 commento
  1. Raphael

    13 gennaio 2019 at 14:31

    “…stiamo verificando alcuni elementi standard non sono dei differenziatori delle performance”
    Il colore della vernice? Ma chi vogliono prendere in giro? Giusto i fan di questo pseudo sport.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati