F1 | Pagelle GP Gran Bretagna – Hamilton implacabile, Leclerc e Verstappen regalano spettacolo

Erroraccio di Vettel, ottime prove di Sainz e Raikkonen

F1 | Pagelle GP Gran Bretagna – Hamilton implacabile, Leclerc e Verstappen regalano spettacolo

Lewis Hamilton 10 Morde le caviglie a Bottas come una belva imbizzarrita, perché non ci sta proprio a perdere nella sua Silverstone. E’ più veloce e la safety car gli dà una grossa mano, ma il giro veloce alla fine con le gomme alla frutta è una vera e propria dimostrazione di forza. A volte sembra fare un altro sport. Sette vittorie in stagione, ottanta in carriera. A CASA SUA

Valtteri Bottas 9 Sconfitto, ma non troppo. Perché sigla una grande pole position, perché respinge con forza gli attacchi di Hamilton e sebbene meno veloce del compagno alla fine a fregarlo è la safety car. COMBATTIVO

Charles Leclerc 9 Il sacro fuoco della competizione arde in ogni curva, in ogni attacco, in ogni – splendida – difesa. Guida in modo spettacolare, disegna traiettorie, non si lascia passare da Verstappen rispondendo con le buone e con le cattive. Incanta ed entusiasma. OLTRE LA MACCHINA

Pierre Gasly 8 Niente di straordinario per cui valga la pena strapparsi i capelli, ma come prestazioni e ritmo è vicino a Verstappen e non a caso raccoglie il miglior risultato stagionale. Il quarto posto è una ventata di ossigeno.

Max Verstappen 9 Lui come Charles, non lo tieni, è una spina nel fianco per tutti, è sempre velocissimo, alla fine in qualche modo si va a prendere il podio e stavolta a comprometterne un altro grande risultato è solo l’errore altrui. Un fiume in pena, inarrestabile. Con Leclerc ormai dà vita a duelli di altri tempi. GENEROSO

Sebastian Vettel 4,5 Opaco in qualifica, aggiusta il tiro in gara sfruttando anche al meglio l’ingresso della safety car, ma non oppone alcuna resistenza a Verstappen e combina un disastro nel provare a restituire il sorpasso. IRRICONOSCIBILE

Carlos Sainz 8 Da tredicesimo a sesto, con una strategia di una sola sosta e grande ritmo. Altra prova importante di un pilota che si sta distinguendo non poco per la grande consistenza. MARTELLO

Daniel Ricciardo 7 Ottima prova con una Renault apparsa più brillante. Negli ultimi giri si fa vedere negli specchietti di Sainz, ma senza provare un vero e proprio affondo.

Kimi Raikkonen 8 Settimo arrivo in zona punti, dopo una gara impeccabile e condito da un bel sorpasso sulla Toro Rosso di Kvyat. Se l’Alfa è sesta nel Costruttori lo deve al suo vecchio e indomito campione. RISOLUTO

Daniil Kvyat 8 Buon passo gara e grande rimonta dalla penultima fila.

Nico Hulkenberg 6,5 Non brilla come Ricciardo. Chiude decimo, ma nel finale di gara deve rallentare per salvaguardare il motore.

Lando Norris 7 Velocissimo sul giro secco, lotta di nuovo con Ricciardo in partenza, dà spettacolo, ma scivola fuori dalla lotta per i punti a causa della safety car. VIVACE

Alex Albon 6,5 Il dodicesimo posto non rende merito ad un fine settimana positivo, impreziosito dal Q3 raggiunto in qualifica.

Sergio Perez 5 Colpisce Hulkenberg dopo la ripartenza, lamentando problemi ai freni. La Racing Point non brilla, lui ha un po più ritmo del compagno.

Lance Stroll 5 Arriva davanti a Perez sotto la bandiera a scacchi, ma non ha il passo del compagno e non sembra mai poter cambiare passo.

Antonio Giovinazzi 6 Fa meglio di Kimi in qualifica, in gara è messo ko da una foratura. SFORTUNATO

Romain Grosjean e Kevin Magnussen 4 Corrono nelle retrovie, si toccano tra di loro. DISHAASTRO

George Russell 6,5 e Robert Kubica 6 Solita domenica Williams, con i due che però stavolta potranno dire di aver preceduto una Ferrari sul traguardo.

GP Gran Bretagna 8 Gara spettacolare, divertente, dura. Impreziosita non poco dal duello tra Leclerc e Verstappen, due fuoriclasse in pectore che sembrano voler dar vita ad una rivalità che durerà anni.

Antonino Rendina


Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati