F1 | Mercedes, Lewis Hamilton: “Sette volte campioni, un giorno lo racconterò ai miei nipoti”

"Fantastico conquistare il titolo con una doppietta ad Imola" ha aggiunto il sei volte campione del mondo

F1 | Mercedes, Lewis Hamilton: “Sette volte campioni, un giorno lo racconterò ai miei nipoti”

Dopo un inizio dubbioso, Lewis Hamilton tira fuori le unghie e conquista la vittoria con una brillante strategia. Il sei volte campione del mondo ha perso terreno in partenza, con Max Verstappen che gli ha rubato la seconda posizione, ma è proprio l’olandese che ha tentato l’undercut sul pilota Mercedes, ma senza successo: Lewis ha deciso di estendere il suo primo stint, pittano solo dopo trenta giri: ai box, sostituisce la media con la hard, mantenendo la leadership del gran premio. Grazie alle safety car, rientra ai box per montare la soft e volare verso il traguardo. Lewis conquista così la sua novantatreesima vittoria in Formula 1: niente di meglio di una shoey con Daniel Ricciardo per festeggiare.

La gara in sé è stata stancante, per via delle velocità elevate di questo circuito. La partenza è stata difficile, ma ho allungato il primo stint fino a conquistare la prima posizione. E’ fantastico conquistare il titolo oggi ad Imola con una doppietta“.

Con la doppietta di Imola, la Mercedes conquista matematicamente il settimo titolo mondiale consecutivo: un record che Lewis racconterà ai propri nipoti, un record conquistato proprio mentre il britannico lascia alcuni dubbi riguardo il suo futuro in Formula 1.

Mi sento sopraffatto – ha spiegato Lewis – guardo questa squadra e penso a tutti quelli che sono a Brackley e Brixworth, loro sono i veri eroi. E’ da loro che parte tutto, che non si arrendono, continuano a spingere, elevare, innovare. Congratulazioni al team per il titolo costruttori, ampiamente meritato. Sarò per sempre riconoscente a tutti, sono davvero fiero di essere parte di tutto questo. Continuare a vincere anno dopo anno, con queste fantastiche performance, è assolutamente incredibile. Sette volte campioni del mondo, è qualcosa che racconterò ai miei nipoti un giorno. Nessuno team ha raggiunto questo traguardo e sono onorato di aver avuto una parte nel raggiungimento di questo record. Un grande, grande grazie all’intera famiglia Mercedes, a Petronas e tutti i nostri partner, non saremmo riusciti in tutto questo senza di loro“.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Pingback: F1 | Hamilton critico su un “salary cap” per i piloti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati