F1 | Mercedes, Lewis Hamilton dopo il contatto: “Ho lasciato lo spazio all’esterno”

"Ero davanti e all'improvviso era sopra di me" aggiunge il campione del mondo

F1 | Mercedes, Lewis Hamilton dopo il contatto: “Ho lasciato lo spazio all’esterno”

L’ultima volta che Lewis Hamilton è stato costretto al ritiro dopo un incidente in un Gran Premio di Formula 1 era il 2016: a Barcellona si consumava uno degli atti fondamentali del dramma Rosberg – Hamilton, che ha visto alla fine il tedesco trionfare ad Abu Dhabi. L’incidente di Monza ricorda quel momento, in una lotta altrettanto sentita tra il pilota più titolato al mondo e la stella nascente della Formula 1. Che quella tra Hamilton e Verstappen sarebbe diventata una tra le grandi rivalità della F1 era fuori discussione; quello di oggi, però, è il secondo grande incidente di questa stagione tra i due, dopo quello di Silverstone che ha visto Verstappen costretto al ritiro. Rivalità a parte, a vincere oggi è l’halo: la Red Bull di Verstappen ha distrutto la parte superiore della W12, poggiandosi per un attimo proprio pochi millimetri sopra la testa di Hamilton: il sette volte campione del mondo può definirsi miracolato. Senza l’halo, questa sarebbe stata un’altra storia.

Ovviamente è una grande delusione terminare la gara in questo modo. Pensavo che il team avesse fatto un grande lavoro con la strategia, ed eravamo in una buona posizione, fino al contatto al ventiseiesimo giro – ha spiegato Hamilton – per quello che ricordo, quando sono uscito dalla pit-lane ho visto Max arrivare e mi sono assicurato di lasciare lo spazio per la vettura all’esterno. Sono entrato in curva uno ed ero davanti, e lo ero anche in curva due e poi all’improvviso era sopra di me. Tutto sommato, non è un bel finale per il mio weekend, ma è stato bello vedere la grande rimonta di Valtteri. Risalire dall’ultima posizione fino al podio su una pista come questa non è facile. La squadra ha fatto un grande lavoro, torniamo a casa con più punti della Red Bull“.

 

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati