F1 | McLaren, Zak Brown: “Mischiare Formula 1 e Indy 500 non è saggio”

Il capo del team di Woking sconsiglia un doppio impegno nell'arco della stessa stagione

Fernando Alonso lo fece nel 2017
F1 | McLaren, Zak Brown: “Mischiare Formula 1 e Indy 500 non è saggio”

Negli ultimi giorni sta tornando di moda il binomio Alonso-Renault. Il pilota spagnolo potrebbe prendere il posto di Daniel Ricciardo nel 2021, ma è ancora tutto in divenire. Il due volte campione del mondo è l’unico, nell’era moderna, ad aver partecipato alla 500 miglia di Indianapolis durante una stagione di Formula 1, saltando inevitabilmente il Gran Premio di Monaco nel 2017. Ci provò anche lo scorso anno, senza grandi risultati, ma non faceva più parte della line-up di piloti titolari. All’epoca guidava per la McLaren, unico team del Circus al momento ad investire delle risorse nelle corse americane. Oggi, stando a Zak Brown, boss della storica squadra di Woking, sarebbe contrario nel vedere un pilota impegnato in una stagione di Formula 1 staccare tutto e concentrarsi sulla corsa più veloce del mondo.

“Non dico che i piloti di oggi non siano in gradi di farcela, ma è piuttosto difficile – ha detto Zak Brown al quotidiano Indy Star. A Lando per esempio, penso che piacerebbe tantissimo fare la 500 miglia, ma buttarlo nella mischia sarebbe sconsiderato. Alonso è un discorso diverso: ha già esperienza a Indy e potrebbe essere competitivo. I miei dubbi non riguardano solo l’aspetto competitivo, ma anche quello della sicurezza. Non credo sia una decisione saggia fare entrambe le cose nella stessa stagione”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Pingback: F1 | Binotto sulla sprint race: “Un vero peccato”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati