F1 | McLaren, Zak Brown: “La Racing Point sembra la Mercedes dell’anno scorso”

"Quest'anno sarà più difficile emergere: ci sono tanti team che lottano per la quarta posizione", ha aggiunto

Il CEO della McLaren ammette che quest'anno sarà più complicato battere i diretti avversari
F1 | McLaren, Zak Brown: “La Racing Point sembra la Mercedes dell’anno scorso”

La battaglia per il centro gruppo quest’anno potrebbe essere più agguerrita che mai. Detto della McLaren che vuole a tutti i costi difendere la quarta posizione, nonostante le difficoltà finanziarie che sembra avere in questo momento, gli altri team non stanno certo a guardare: la Renault è in cerca di riscatto, la Racing Point, denominata ormai “Mercedes Pink” parte con i favori del pronostico, mentre l’AlphaTauri pare abbia ben impressionato nei test di Barcellona. Punto interrogativo gigante per Haas e Alfa Romeo, mentre c’è ottimismo per le prestazioni della Williams.

“Penso che quest’anno sarà più difficile – ha detto Zak Brown a Sky Sports F1. La Racing Point è molto veloce, visto che sembra la Mercedes dell’anno scorso, e si potrebbe pensare che sia molto migliore dello scorso anno avendo vinto quel campionato! Sarà complicato stare al loro passo, sono quelli che hanno progredito maggiormente. La Renault, l’Alfa Romeo e l’AlphaTauri sono state veloci durante i test e la Williams sembra aver migliorato rispetto allo scorso campionato, quindi credo che sarà dura: potremo sia confermare il quarto posto che scivolare al sesto. La chiave di tutto sarà l’affidabilità, credo che il ritmo tra le varie vetture sia molto simile”.

Sulla stagione che sta per iniziare: “Porteremo pezzi nuovi il più frequentemente possibile, ma a causa delle gare così ravvicinate ci concentreremo di più sui ricambi che sugli aggiornamenti, e credo che molte squadre faranno così, visto che faremo anche tre gare consecutive a volta. Ci assicureremo quindi di avere tutti i pezzi di ricambio, e siamo anche limitati sugli aggiornamenti per 2020 e 2021, quindi credo che faremo il meglio possibile rispettando le regole, ma siamo in un ambiente tutto nuovo. Speriamo che la nostra macchina sia forte – conclude Brown: siamo contenti di come siano andati i test invernali, ma il centro gruppo sarà più agguerrito che mai”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati