F1 | McLaren, Vandoorne: “Non sono preoccupato per il mio futuro”

Nonostante un avvio di stagione non entusiasmante, il pilota belga ha fiducia per il suo futuro in McLaren

F1 | McLaren, Vandoorne: “Non sono preoccupato per il mio futuro”

L’inizio di stagione non è stato particolarmente semplice per Stoffel Vandoorne, alla prese con difficoltà nell’adattarsi alla McLaren MCL33 e con situazioni che lo sfavorirebbero nei confronti del compagno di squadra, Fernando Alonso, come raccontato dallo stesso pilota belga.

Anche la stagione 2017, anno del suo debutto per un campionato completo, non è stata entusiasmante, anche se verso fine anno Vandoorne aveva dato dei segnali incoraggianti, avvicinandosi in modo importante alle prestazioni di Alonso e riuscendo anche ad essere più competitivo in qualche gara. Con un ruolino di marcia del genere e, soprattutto, con un Lando Norris che vince in F2 e che ha grande considerazione sia da parte dei media che del team, restare concentrati e non pensare al futuro non è semplice, conoscendo anche l’attuale situazione contrattuale. Il contratto di Vandoorne è stato rinnovato a fine della scorsa stagione, ma rischio di rimanere a piedi effettivamente esiste, anche se non mancano gli estimatori all’interno del paddock, come la Renault.

Nonostnte i rumors si facciano ogni gara più insistenti, il pilota di Courtrai non vuole lasciarsi influenzare, concentrandosi solo sulla guida: “Non penso a queste situazioni al momento. Preferisco concentrarmi solo sulla mie prestazioni, cosa che ritengo sia più importante. Ciò che voglio è ottenere il massimo ed estrarre tutto il potenziale della mia vettura. Ho un accordo con McLaren, quindi non sono preoccupato per la situazione: un contratto rimane sempre un contratto, anche se devi ancora fare vedere il meglio del pilota. La squadra ha piena fiducia in me e io non sono nervoso. Sono pronto per il giorno in cui potrò correre con una vettura davvero competitiva” ha detto Vandoorne.

F1 | McLaren, Vandoorne: “Non sono preoccupato per il mio futuro”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati